Aston Martin Vantage AMR: arriva il cambio manuale con 7 marce

L'Aston Martin mette sul mercato una vettura con cambio manuale a sette rapporti.

Aston Martin Vantage AMR: arriva il cambio manuale con 7 marce
PH: netcarshow.com

Rinomata per offrire una delle esperienze di guida più esilaranti attualmente sul mercato, l’ Aston Martin Vantage ha ricevuto una dose extra di adrenalina con il ritorno del terzo pedale e della trasmissione manuale. Il risultato? Ecco la Aston Martin Vantage AMR.

La propulsione della Vantage AMR è affidata al motore V8 biturbo 4 litri in lega leggera ed è posizionato in basso, il più indietro possibile nel telaio per un centro di gravità ottimale e una distribuzione del peso che si avvicina molto al 50:50. Il motore eroga 510 CV a 6000 giri/min e 625 Nm di coppia tra 2000-5000 giri/min, consentendo alla fuoriserie di accelerare da 0 a 100 km/h in circa 4 secondi. Come con il modello Vantage esistente, la velocità massima è di 314 km/h.

Aston Martin Vantage AMR: arriva il cambio manuale con 7 marce
PH: netcarshow.com

Aston Martin Vantage AMR: scheda tecnica

L’ Aston Martin Vantage AMR è equipaggiata con una trasmissione manuale a 7 marce sviluppata da Graziano, con la prima marcia che si innesta con la leva verso il basso. Al guidatore viene data l’opportunità di ingranare o scalare ogni marcia con precisione e finezza tramite un innesto rivestito in pelle cucito a mano.

Le marce dalla seconda alla settima sono quelle che verranno utilizzate più frequentemente quando si è in movimento, sono posizionate in una configurazione a doppia H tradizionale (rispetto alle auto stradali che hanno 6 marce con la prima che si innesta in alto a sinistra). Per garantire un’esperienza più gratificante e coinvolgente, la trasmissione della Aston Martin Vantage AMR è abbinata a un differenziale a slittamento limitato, tarato e calibrato dal team di Aston Martin.

Aston Martin Vantage AMR: arriva il cambio manuale con 7 marce
PH: netcarshow.com

La trasmissione manuale è dotata anche di AMSHIFT. Il sistema, selezionabile dal guidatore, utilizza i sensori della frizione, della posizione degli ingranaggi e dell’albero motore, unitamente a un programma di gestione del motore ottimizzato per simulare la tecnica di scalata con punta-tacco, ovvero quella pratica di pizzicare l’acceleratore mentre si frena e si scala di marcia per consentire una decelerazione e un’andatura più agevole. AMSHIFT offre anche la possibilità di ingranare a tutto gas (senza staccare il piede dall’acceleratore) per la massima scorrevolezza e minima interruzione in accelerazione.

La rimozione della trasmissione automatica e dell’utilizzo dei freni carboceramici aiutano anche a risparmiare 95 kg di peso. Nota per le sue capacità di manovra, la Vantage AMR spinge ulteriormente i confini e continua a sfruttare l’ultimo sistema di smorzamento adattivo di Aston Martin che incorpora la tecnologia Skyhook – con modalità Sport, Sport+ e Track – per garantire che il carattere dell’auto possa essere adattato alle preferenze o alla strada del guidatore.

Aston Martin Vantage AMR: arriva il cambio manuale con 7 marce
PH: netcarshow.com

Limitata a 200 unità, l’Aston Martin Vantage AMR è disponibile in 5 varianti. 141 delle 200 saranno disponibili in Sabiro Blue, Onyx Black, China Grey o White Stone. Le altre 59, invece, saranno realizzate per celebrare il 60° anniversario dalla trionfale vittoria della 24 Ore di Le Mans di Aston Martin con la DBR1.

L’ Aston Martin Vantage AMR è in vendita ad un prezzo di £ 149,995 nel Regno Unito, € 184,995 in Germania e $ 179,995 negli Stati Uniti. La Vantage continuerà a presentare un cambio manuale come opzione dal primo trimestre del 2020, in seguito alla vendita di tutti i 200 modelli AMR Vantage. Le consegne di Vantage AMR sono previste per l’ultimo trimestre del 2019.