Audi, la leggenda del campionato WEC che ha incantato milioni di appassionati in quasi vent’anni di onorata partecipazione al campionato endurance più famoso del pianeta quest’anno non sfreccerà più sulla pista di Le Mans.

Con un pizzico di nostalgia Audi Motorsport annuncia infatti il suo ritiro da questa competizione per seguire una nuova politica più in linea con i recenti scandali legati al dieselgate in casa Volkswagen, nonché con l’inevitabile evoluzione che sta prendendo piede in molte industrie automobilistiche: l’auto elettrica.

Sì, perché Audi a partire dal 2017 si dedicherà alla progettazione e costruzione di una vettura elettrica in grado di competere nella Formula E, un campionato recentemente inaugurato dalla Federazione internazionale automobili (FIA) che si prospetta essere un valido terreno di prova per un’eventuale produzione in serie di auto con propulsore non tradizionale.

Audi ha infatti annunciato che, a partire da questa esperienza, ha intenzione di sviluppare una nuova gamma di auto elettriche che verranno presentate di anno in anno a partire dal 2018. Una rivoluzione senza precedenti che però sembra accomunare gran parte delle più famose case costruttrici come BMW e Jaguar e che potrebbe cambiare per sempre il mondo delle corse, e di conseguenza delle auto in generale, aprendo un mondo finora troppo poco esplorato ma pieno di potenzialità.

L’esperienza Audi nella 24 ore più famosa e attesa della stagione WEC rimarrà in ogni caso nella storia e nel cuore di ogni tifoso con le sue 13 vittorie su 18 partecipazioni, numeri da brivido per la casa di Ingolstadt, che in ogni caso conferma la sua partecipazione al campionato tedesco turismo DTM.

Solo il tempo ci farà capire se Audi abbia preso o meno la giusta decisione!