Home » BMW R18 custom: la “Spirit of Passion” di Kingston Custom

BMW R18 custom: la “Spirit of Passion” di Kingston Custom

Categorie Automotive

Abbiamo già parlato in passato della BMW R18. La versione mostrata in questi giorni al pubblico, però, ha un qualcosa di speciale: parliamo della BMW R18 custom, elaborata da Kingston Custom. Ha un design molto particolare, che puoi amarlo oppure odiarlo. Una cosa, però, è sicura: se la vedi per strada non riuscirai a staccarle gli occhi di dosso. La Kingston Custom di Oehlerking è celebre per le sue reinterpretazioni estreme. “La BMW R 18 è così perfetta che ho lasciato la tecnologia così com’è. Il telaio è originale al 100% ed è così sofisticato che niente dovrebbe essere cambiato” ha dichiarato Oehlerking.

Tuttavia dal punto di vista del design, lo stravolgimento è totale. Il primo dettaglio che salta all’occhio è la carenatura della moto. La carrozzeria, il parafango e il manubrio sono rifiniti a mano, mentre lo scarico è stato modificato. Gli indicatori di direzione sono stati sostituiti con indicatori Kellermann e il faro anteriore a LED è ora integrato nella carenatura. Di originale, invece, troviamo il serbatoio e le sospensioni. Il design è una chiara ispirazione allo stile classico Art Déco. La BMW R18, fu presentata un anno fa circa, e montava come motore un boxer bicilindrico da 1800 cc. Ha un architettura tale da essere estremamente propensa alla customizzazione. Di fatto, la R18 richiama modelli precedenti come la iconica R5 del 1939.

La BMW R18 ideata da Kingston Custom, con la carenatura ben visibile e gli pneumatici coperti dalla "carrozzeria"
La BMW R18 ideata da Kingston Custom, con la carenatura ben visibile e gli pneumatici coperti dalla “carrozzeria”

BMW R18 custom: chi è Dirk Oehlerking?

Dirk Oehlerking è un motociclista, designer e artigiano che ha alle sue spalle oltre 35 anni di carriera. Afferma che progettare una moto parte da molto prima che avvitare bulloni o fare i primi disegni a mano. “Ci penso molto prima. Le mie moto trasmettono sempre anima, fascino e carattere. Sono esemplari eccezionali, quindi richiedono grande cura e attenzione. Ho un flusso costante di immagini che mi passa per la mente quando si tratta di decidere su quale stile concentrarmi. Una volta fatta questa scelta, inizio da uno schizzo realizzato con matita e Tipp-Ex. Poi continuo ad andare avanti finché non sento nel mio cuore: ecco, ci siamo”.

In particolare, Oehlerking ha lavorato per la maggior parte per BMW. Infatti, ben 17 modelli del brand tedesco sono sue creazioni. In particolare, tra le sue opere non possiamo menzionare la “Black Phantom” e la “White Phantom”, anch’esse personalizzazioni molto particolari di famose motociclette firmate BMW. Come già detto, hanno uno stile molto particolare, che dipendentemente dal fatto possa piacere oppure no, sicuramente non passano inosservate. Volendo riassumere la scheda tecnica della BMW R18 “base”, il motore eroga una potenza massima di 91 cv a 4750 giri al minuto e una coppia di 158 Nm a 3000 giri. Sulla R18 gli alberi a camme sono montati a sinistra e a destra, appena sopra quello a gomiti. Questa soluzione consente di ridurre le massa in movimento in quanto si riduce la lunghezza delle aste di comando. La trasmissione è 6 marce, più retro (quest’ultima è da richiedere come optional). Non sono state rilasciate informazioni riguardo il prezzo di questa versione customizzata.

BMW R18 custom "Spirit of Passion" di Kingston Custom
BMW R18 custom “Spirit of Passion” di Kingston Custom

FONTI VERIFICATE

Ufficio Stampa BMW Motorrad Italia: BMW Motorrad presenta la nuova R 18 custom

Lascia un commento