Home » Bmw Serie 3 si conferma la berlina più cercata sul web

Bmw Serie 3 si conferma la berlina più cercata sul web

La berlina più cercata sul web presenta alcune novità, le più rilevanti sotto la carrozzeria: debutta infatti una nuova versione elettrificata, la 320e

Categorie Automotive · Autoveicoli

Bmw Serie 3 continua a essere la berlina più ricercata su Internet e, nel frattempo, continua a evolversi. Serie 3 2022 berlina, infatti, cambia il design dei fari anteriori, che non presenteranno più l’artiglio che si può notare nella versione attuale a favore di una geometria esterna più lineare. Non viene modificata, invece, la calandra a sviluppo verticale, mentre la grafica delle luci diurne è destinata a essere ridisegnata.

La Bmw Serie 3 su Futureauto.it

Il portale Futureauto.it dimostra quanto la Serie 3 sia ricercata e apprezzata anche da chi è in cerca di un’auto usata. Su questa piattaforma il prezzo medio è di 44.552 euro per i modelli del 2021, con in media 517 chilometri alle spalle; si scende a 40.129 euro per i modelli dello scorso anno, con un chilometraggio medio che sfiora gli 11mila chilometri. Ancora, per le Serie 3 del 2019 la richiesta è di poco inferiore ai 37mila euro, per poi ridursi a 23.486 euro per le vetture del 2018 e a poco meno di 20mila euro per quelle del 2017.

Lo stile della Bmw Serie 3

Resta invariato, pertanto, lo sviluppo orizzontale della calandra. Però, dalla foto che è stata diffusa online, una attenta analisi delle forme perimetrali consente di individuare delle geometrie più precise e secche in confronto alle morbide curvature della Serie 3 Touring e berlina che si vede sulle strade oggi. La fascia paraurti è un altro elemento che mette in evidenza una differente interpretazione dal punto di vista dello stile: in corrispondenza della parte centrale si notano applicazioni che ricordano delle prese d’aria e che contribuiscono a una spigolosità maggiore. Lo stesso discorso vale per tutta la griglia inferiore. Il restyling, comunque, non si limita all’estetica esterna ma riguarda anche le classiche dotazioni, a cominciare dal mondo hi-tech: è il caso della componente infotainment e di tutti i servizi correlati.

BMW Serie 3 320e
Bmw Serie 3 320e

Le novità

Dopo aver fatto conoscere la nuova sportiva M5 CS, dunque, il marchio tedesco svela una novità molto significativa che riguarda sia Serie 3 che Serie 5. Si tratta di due versioni ibride plug-in nuove. Il marchio dell’Elica ha puntato su una coppia di entry level con un picco di potenza da 204 cavalli che è stata introdotta a listino dal mese di marzo del 2021. Stiamo parlando delle varianti 520e e 320e, a disposizione tanto per la Touring quanto per la berlina: 48.450 euro è il listino prezzi.

Come è fatta l’unità ibrida

Entrando più nel dettaglio della tecnica, tutti e due i modelli saranno equipaggiati con la stessa unità ibrida, con un motore benzina da 163 cavalli, un 4 cilindri da 2 litri, abbinato a un motore elettrico da 113 cavalli. Quella che ne scaturisce è una potenza totale di 204 cavalli per un picco di coppia di 350 Newton metro. La coppia motrice viene trasmessa dai motori alle ruote posteriori per mezzo del cambio Steptronic a otto rapporti, ma in base alle esigenze si può ricorrere anche al sistema xDrive per passare alla trazione integrale. In base ai dati che sono stati dichiarati dalla casa, grazie alla batteria da 12 kWh viene assicurata in elettrico un’autonomia che sulla Serie 5 può arrivare fino a 55 chilometri e sulla Serie 3 fino a 57. Per la ricarica tutto quel che serve è una presa domestica tradizionale, ma ovviamente si può ricorrere anche a una stazione di ricarica pubblica o a una wallbox. In 2.6 ore viene recuperato l’80% della capacità complessiva, mentre per il recupero integrale è necessaria un’ora in più.

La dotazione degli interni

Se dal punto di vista estetico non si registrano novità degne di nota, è l’equipaggiamento a stupire in positivo per la sua varietà e per la sua ricchezza. Basti pensare che della dotazione di serie fa parte il BMW Live Cockpit Plus, che comprende diversi servizi digitali e il Connected Package Professional. Così, è possibile capire quando la macchina è in un centro urbano, e la modalità 100% elettrica viene attivata in modo automatico. La batteria è collocata al di sotto della panca del sedile posteriore, e ciò è utile per risparmiare un bel po’ di spazio, a tutto vantaggio della capienza del bagagliaio. Si parla di 410 litri per la Bmw 520e e di 375 litri per la Bmw 320e.

Lascia un commento