SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

BMW Serie 5 2020, un restyling all’insegna dell’ibrido

BMW Serie 5 2020 – La BMW Serie 5 G30, sul mercato dal 2017, viene sottoposta a un restyling di metà carriera, che riguarda, oltre all’estetica, nuove motorizzazioni ibride. Sono stati aggiornati anche gli ausili alla guida e le dotazioni in generale. Andiamo più nel dettaglio.

Estetica: spicca il rinnovato doppio rene

Il doppio rene è un marchio di fabbrica della BMW, e in questo caso è stato rivisitato in maniera abbastanza evidente, allineandosi nello stile a quello della sorella minore Serie 3. Ora è più largo e più alto, e i due reni sono ora uniti da una cromatura (come sulla serie 3). È collegato senza soluzione di continuità ai fari con una nuova firma luminosa a led: questa può essere a L oppure a U a seconda di cosa sceglie il cliente. Inoltre i fari si possono avere con tecnologia a matrice di led Laser su tutta la gamma.

Per l’occasione è stata rivista anche la parte inferiore del frontale, che si caratterizza in maniera differente a seconda dell’allestimento per cui il cliente opta. Ad esempio, sulla versioni equipaggiate con pacchetto M vediamo la presa d’aria centrale delimitata da due nervature che partono dal profilo verticale dei fari led e che integra i sensori per gli ADAS. Due prese più piccole sono state ricavate ai lati di quella centrale. Inoltre i listelli della calandra sono verniciati di nero lucido mentre la cornice è cromata.

BMW Serie 5

Ci sono dei cambiamenti anche per quanto riguarda la parte posteriore, sia per la berlina che per la versione Touring. Debuttano i nuovi fanali full led con una finitura tridimensionale e con un profilo interno a L che converge verso il centro del portellone.

I terminali di scarico poi hanno ora forma trapezoidale su tutti gli allestimenti.

La fiancata è invece rimasta sostanzialmente invariata.

Con queste modifiche variano leggermente le misure dell’auto, che guadagna dai 2 ai 3 cm in lunghezza (per un totale di 4,96 metri) rispetto alla versione pre-restyling.

In occasione di questo restyling si possono poi avere i nuovi cerchi in lega BMW Individual Air Performance Wheels che si caratterizzano per essere particolarmente aerodinamici.

Tutti questi interventi hanno contribuito a migliorare il già ottimo coefficiente Cx della BMW Serie 5, che risulta pari ad appena 0,23 per la berlina e a 0,26 per la Touring.

BMW Serie 5 2020, nuove motorizzazioni mild hybrid e plug-in hybrid

La BMW Serie 5 2020 con questo restyling vanta un rinnovamento delle motorizzazioni, ora tutte ibride. Si può scegliere tra ibrido leggero e ibrido plug-in, abbinabili alla trazione posteriore o all’integrale XDrive. Per tutte le Serie 5 si può avere solamente il cambio automatico con convertitore di coppia ZF a 8 rapporti.

Serie 5 plug-in

Vi sono in tutto cinque opzioni per quanto riguarda le Serie 5 plug-in, tra cui l’inedita 545e xDrive:

VersioneMotorizzazioneAutonomia elettrica
BMW 530e Berlina2.0 benzina + elettrico, 292 CV62-67 km
BMW 530e xDrive Berlina2.0 benzina + elettrico, 292 CV56-58 km
BMW 530e Touring2.0 benzina + elettrico, 292 CV58-62 km
BMW 530e xDrive Touring2.0 benzina + elettrico, 292 CV53-56 km
BMW 545e xDrive Berlina3.0 benzina + elettrico, 394 CV54-57 km

Come si può vedere dalla tabella i propulsori, un quattro cilindri 2.0 litri turbo da 184 CV e un sei cilindri in linea 3.0 litri TwinPower Turbo da 333 CV sono accoppiati a un motore elettrico da 80 kW (109 CV) e a una batteria dalla capacità di 12 kWh.

Su questi modelli è prevista di serie la funzione eDrive Zone, che riconosce le ZTL e va a gestire di conseguenza il powertrain ibrido.

BMW Serie 5 hybrid

Mild hybrid

Tutta la gamma BMW Serie 5 2020 è stata elettrificata. Oltre alle ibride plug-in le motorizzazioni “tradizionali” sono adesso delle ibride leggere, ovvero ai motori termici viene affiancato un generatore da 48 V, che aiuta il motore nelle fasi di accelerazione (e recupera l’energia cinetica in fase di frenata, trasformandola in energia elettrica).

VersioneMotorizzazione
BMW 520i Berlina2.0 benzina MHEV 48 V, 184 CV
BMW 520i Touring2.0 benzina MHEV 48 V, 184 CV
BMW 530i Berlina2.0 benzina MHEV 48 V, 252 CV
BMW 530i xDrive Berlina2.0 benzina MHEV 48 V, 252 CV
BMW 530i Touring2.0 benzina MHEV 48 V, 252 CV
BMW 530i xDrive Touring2.0 benzina MHEV 48 V, 252 CV
BMW 540i Berlina3.0 benzina MHEV 48 V, 333 CV
BMW 540i xDrive Berlina3.0 benzina MHEV 48 V, 333 CV
BMW 540i xDrive Touring3.0 benzina MHEV 48 V, 333 CV
BMW M550i xDrive Berlina4.4 benzina, 530 CV
BMW 520d Berlina2.0 diesel MHEV 48 V, 190 CV
BMW 520d xDrive Berlina2.0 diesel MHEV 48 V, 190 CV
BMW 520d Touring2.0 diesel MHEV 48 V, 190 CV
BMW 520d xDrive Touring2.0 diesel MHEV 48 V, 190 CV
BMW 530d Berlina3.0 diesel MHEV 48 V, 286 CV
BMW 530d xDrive Berlina3.0 diesel MHEV 48 V, 286 CV
BMW 530d Touring3.0 diesel MHEV 48 V, 286 CV
BMW 530d xDrive Touring3.0 diesel MHEV 48 V, 286 CV
BMW 540d xDrive Berlina3.0 diesel MHEV 48 V, 340 CV
BMW 540d xDrive Touring3.0 diesel MHEV 48 V, 340 CV

Sistema di sterzata integrale attiva per tutte le versioni

La sterzata integrale attiva si può adesso richiedere su tutte le versioni della BMW Serie 5. Questa funzione combina il rapporto a demoltiplicazione variabile dello sterzo e la capacità delle ruote posteriori di ruotare di un certo angolo, in controfase alle basse velocità, così da rendere l’auto più manovrabile e agile, e in fase a velocità più elevate (dai 60 agli 80 km/h), a tutto vantaggio della dinamica di guida.

Presenti inoltre le sospensioni attive, e le varie modalità di guida, con il sistema adattativo che lavora insieme alla stabilizzazione attiva del rollio Dynamic Drive per un assetto sempre ottimale.

Le novità degli interni

La BMW Serie 5 restyling 2020 propone qualche novità anche negli interni: perlopiù si tratta di comandi ridisegnati, come quelli del tunnel centrale e del volante. Inoltre il climatizzatore automatico guadagna qualche modalità in più, e lo schermo dell’infotainment è ora da 10,2 pollici già a partire dall’allestimento base. Per gli allestimenti più ricchi le dimensioni salgono a 12,6 pollici. Il software, BMW Operating System, è stato aggiornato alla versione 7. La navigazione tra i menu è possibile sia interagendo con il touch screen che tramite la manopola dell’iDrive posizionata accanto alla leva del cambio automatico. Infine, le mappe del sistema si basano sul nuovo BMW Maps, sistema basato sul cloud, che promette un aggiornamento della navigazione in tempo reale in base alle condizioni del traffico e un preciso calcolo dei percorsi e degli orari di arrivo.

Interni della BMW Serie 5 2020

Nuovi Adas

Sulla BMW Serie 5 2020 sono stati introdotti nuovi Adas, tra cui:

  • Lane Return Function
  • Driving Assistant Professional, che include Active Navigation, Lane Change Assistant con Junction Warning (ossia protezione anticollisione laterale attiva, Emergency Lane e visualizzazione 3D del traffico.
  • Reversing Assistant, che memorizza gli ultimi 50 metri percorsi (fino a una velocità di 35 km/h) e consente di ripercorrerli in retromarcia qualora il guidatore lo richiedesse
  • BMW Drive Recorder

Disponibilità da luglio (e un’edizione limitata a 1000 esemplari)

La BMW Serie 5 2020 si può già ordinare; la sua produzione inizierà a luglio. Possiamo già dirvi i prezzi di lancio indicativi:

  • Serie 5 berlina: a partire da 53.800 euro
  • Serie 5 Touring: a partire da 56.150 euro

È prevista inoltre una versione speciale di lancio, la M Sport Edition, la cui tiratura sarà limitata a 1000 esemplari. Si può avere con qualsiasi motorizzazione, e include il pacchetto M Sport, la verniciatura speciale Donington Grey o Tanzanite Blue, gli interni rivestiti di pelle nera Dakota con sedili elettrici multifunzione, l’assetto ribassato, l’impianto frenante maggiorato con pinze freno rosse e i cerchi Air Performance bicolore.

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Mattia Martishttps://vehiclecue.it
Mi chiamo Mattia, e studio ingegneria meccanica presso l'Università degli studi di Cagliari. Mi appassionano in generale tutti i mezzi di trasporto e in particolare le automobili.