Home » Chevrolet converte il K5 Blazer del 1977 in auto elettrica

Chevrolet converte il K5 Blazer del 1977 in auto elettrica

Categorie Automotive · Eco Mobility e Self Driving

Capita spesso di leggere di conversioni di auto storiche in auto con propulsione completamente elettrica. Ad esempio ci ha provato la Jaguar con un kit di conversione specifico per la E-Type e altre piccole aziende private con altri modelli storici. La Chevrolet, invece, ha deciso di convertire il K5 Blazer del 1977. L’alimentazione è fornita da un pacco batterie della Bolt EV da 400 volt con 60 kilowattora di energia utilizzabile installato nell’area di carico.

L’utilizzo di controller di produzione e cablaggi preserva molte funzionalità della batteria. Ad esempio, è dotata di protezione dagli urti, riscaldamento e raffreddamento della stessa, protezione da sovraccarico della batteria e persino frenata rigenerativa. La conversione ha lo scopo prettamente “promozionale”: è un modo per dare visibilità ai pacchetti Electric Connect e Cruise eCrate. I componenti aftermarket includono un kit del servosterzo elettrico, una pompa elettrica che fornisce il vuoto al sistema frenante di serie e un controller elettronico per gli input. Ad esempio è possibile visualizzare lo stato di carica della batteria sull’indicatore del carburante originale.

Il motore elettrico della K5 Blazer
Il motore elettrico della K5 Blazer

Per prepararsi al lancio di eCrate, Chevrolet Performance sta certificando gli installatori di Electric Connect e Cruise. I concessionari Chevrolet e le aziende aftermarket partecipanti riceveranno la formazione, gli strumenti e le attrezzature necessarie per lavorare con i sistemi ad alta tensione e le stazioni di ricarica per assistere i veicoli dei clienti.

Lingenfelter Performance Engineering a Brighton, Michigan, sarà la prima azienda a pilotare il programma di formazione e certificazione. Questa esperienza aiuterà a informare il processo di certificazione per i futuri installatori.

Chevrolet converte il K5 Blazer in elettrico: le prestazioni sono migliorate?

Il pacchetto dovrebbe essere disponibile dalla seconda metà del 2021 e include un pacco batterie da 60 kWh, un motore elettrico da 147 kW (200 cv), inverter da CC a CA per azionare il motore elettrico, convertitore di potenza DC-DC per alimentare sistemi a bassa tensione, cablaggi, controller e pompe dell’acqua per il riscaldamento e il raffreddamento delle batterie.

Chevrolet sta valutando la possibilità di proporre in un secondo momento dei pacchetti più performanti, con configurazioni diverse per adeguarsi alla varietà di applicazioni. Magari alcuni clienti puntano più sulle prestazioni, mentre altri puntano sull’autonomia. A lungo termine, il team lavorerà per integrare le tecnologie del sistema di batterie Ultium modulari di GM.

Il pacco batterie installato nel bagagliaio
Il pacco batterie installato nel bagagliaio

Pochi minuti dopo che Chevrolet ha mostrato il concept E-10, i clienti hanno iniziato a chiamare per chiedere quanto tempo sarebbe stato necessario per realizzare il progetto EV“, ha affermato Russ O’Blenes, Chevrolet director of engineering, Performance and Racing. “Il K5 Blazer-E dimostra ciò che è possibile per i clienti che desiderano convertire il loro furgone vintage in un’auto quotidiana con la coppia istantanea e l’esperienza di guida unica di un veicolo elettrico. Per i clienti che desiderano prestazioni più estreme, il sistema modulare eCrate avrà virtualmente applicazioni illimitate“.

L’azienda nel frattempo la compagnia sta diffondendo un questionario tra i membri del SEMA per capire se c’è interesse da parte della community a modificare personalmente i propri mezzi, per renderli elettrici. Il K5 Blazer-E (questo è il nome della variante elettrica), monta la maggior parte dei suoi pezzi originali. Per il Kit, invece, sono stati utilizzati per la maggior parte i componenti della Bolt EV. È stato necessario rimuovere il motore a combustione V8 originariamente presente, la trasmissione, lo scarico e l’impianto di alimentazione. Non sono stati diffusi i prezzi del kit di conversione.

FONTI VERIFICATE

Ufficio Stampa Chevrolet

Lascia un commento