Home » Come organizzare un’officina meccanica per auto

Come organizzare un’officina meccanica per auto

Categorie Componentistica · Curiosità e Consigli

Una officina meccanica è un’attività d’impresa che, come qualsiasi altra, necessita di professionalità ed organizzazione, sia in termini di spazi di lavoro che di gestione dei contatti e di rapporto con i clienti. A differenza di quanto si possa pensare, un’officina – ed in particolare quelle che si occupano di autovetture – richiede un impegno costante anche dal punto di vista gestionale, soprattutto per quanto riguarda l’organizzazione del lavoro.

L’ambiente di lavoro

Il primo fattore che incide sulla qualità delle lavorazioni è l’ambiente in cui vengono effettuate. I locali di un’officina meccanica efficiente devono essere puliti e ben tenuti, non solo per motivi igienici e logistici, ma anche per essere sicuri di dare una buona impressione ad ogni potenziale nuovo cliente. L’elemento che contribuisce maggiormente a facilitare l’organizzazione dell’ambiente di lavoro, ottimizzando allo stesso tempo sia gli spazi che i tempi delle diverse operazioni, è l’arredo: in ogni officina non possono mancare banchi da lavoro, cassettiere, armadi portautensili e contenitori di varie dimensioni per oggetti di vario formato.

Officina meccanica
PH: asarva.it

È quanto mai importante, infatti, poter contare su strutture adeguate per la custodia di attrezzi, grandi e piccoli, di pezzi di ricambio e di minuteria. Un arredo adeguato consente di allestire le varie aree di lavoro in maniera funzionale alle diverse esigenze di lavorazione. A tale scopo, quindi, è necessario individuare gli elementi di supporto che meglio si adattano alla conformazione dei locali dell’officina meccanica; per valutare le tante opzioni disponibili e scegliere quelle più adatte ai propri bisogni, è possibile consultare i siti di aziende specializzate in arredamenti industriali come Fami Srl. Non bisogna sottovalutare l’importanza di un’attrezzatura adeguata, per riporre tutto il necessario per il lavoro, dagli utensili fino a minuteria e ricambi: ogni fase della lavorazione può richiedere il ricorso ad un’attrezzatura specifica ed è indispensabile che tecnici ed operai possano avere sempre a portata di mano ciò di cui hanno bisogno, in modo da ottimizzare e ridurre gli sprechi di tempo.

Gestione delle fasi di lavorazione

Quando si studia l’organizzazione dell’officina, è necessario anche dedicarsi alla gestione delle varie lavorazioni da effettuare. A tale scopo non basta ottimizzare lo spazio a disposizione scegliendo elementi di arredo pratici e funzionali, ma bisogna intervenire anche sul processo di lavorazione stesso, ovvero quello che va dalla richiesta del cliente, fino alla consegna della vettura.

Prima di implementare nuove soluzioni, è bene identificare preliminarmente quali siano le principali problematiche che si potrebbero manifestare durante le varie operazioni, in modo tale da intervenire in maniera diretta e precisa. In altre parole, il primo passo verso l’organizzazione di un’officina efficiente e produttiva è raccogliere le idee e individuare chiaramente le maggiori criticità.

Fatto ciò, è possibile scegliere le diverse soluzioni in grado di risolvere le problematiche di lavorazione, come ad esempio la calendarizzazione delle scadenze o la gestione delle scorte di magazzino. Per esigenze di questo tipo, sempre più spesso le officine si affidano ad un software gestionale interno. I programmi dedicati ai professionisti che lavorano in officina sono in grado di implementare una vasta gamma di funzionalità, come ad esempio la gestione delle commesse integrata con il magazzino ricambi, l’aggiornamento dei tariffari delle case produttrici e di quelli online oppure la ricerca di un veicolo a partire dal numero di targa.

Inoltre, grazie ad un programma dedicato, è possibile usufruire di un’agenda elettronica, mediante la quale tenere costantemente
aggiornati appuntamenti e scadenze. Con l’ausilio di un software gestionale, si ridurrà sensibilmente il rischio di esaurire le scorte dei ricambi in magazzino e rallentare di conseguenza una lavorazione. Grazie alle funzionalità dedicate alla calendarizzazione degli appuntamenti, invece, è possibile programmare il lavoro in maniera precisa e razionale, consentendo di rispettare le scadenze per la consegna dei veicoli.

Lascia un commento