L’edizione 2017 del Consumer Electronic Show (CES) è particolarmente interessante. Tra le aziende presenti spicca la tedesca Continental, leader nella componentistica. Continental ha dichiarato di voler fare un balzo in avanti nel futuro. Intende infatti proporre sistemi adattabili su ogni tipo di auto per migliorare l’esperienza di guida.

Una delle principali innovazioni risiede nella parte informatica. Infatti i sistemi non verranno più installati direttamente sull’unità di bordo. Essi si appoggeranno ad un cloud in cui verranno elaborati e poi impiegati in una potente rete. Questo assicura un costante controllo e aggiornamento delle tecnologie. Man mano che vengono elaborate sarà infatti possibile aggiungere facilmente nuove funzioni.

Inoltre i sistemi si adattano perfettamente a diverse automobili. Continental usa infatti la tecnologia HTML5. Essa permette lo sviluppo indipendente delle applicazioni per ogni dispositivo. Inoltre rende possibile adattare i sistemi a differenti schermi con altrettante risoluzioni specifiche. Perciò ogni casa costruttrice può adattare la tecnologia alle proprie auto.

La rete di novità introdotte da Continental prende il nome di “Biometrica”. Essa si sviluppa su diversi piani, analizziamo i sistemi principali.

·        Accesso e avviamento

Biometrica CES
windowsteca.net

Un grosso passo in avanti anche per la sicurezza. Si tratta infatti della combinazione fra apertura keyless e sistema PASE (Passive Start and Entry). Per avviare il motore non sarà sufficiente inserire soltanto la chiave. La propria identità infatti dovrà essere confermata attraverso riconoscimento dell’impronta digitale. Questa è un’importante protezione nei confronti di possibili furti.

·        Parabrezza “intelligente”

Parabrezza Continental
dday.it

Permette di scurire o schiarire tutti i vetri dell’auto grazie ad un semplice bottone. Inoltre è presente il sistema di controllo intelligente. Esso è in grado di adattarsi autonomamente alla percezione di diverse situazioni. Questo grazie a sensori, come quelli di luce, che monitorano la posizione e intensità del Sole. Il sistema è collegato a quello di accesso al veicolo. È possibile decidere di cambiare la configurazione quando il veicolo è in sosta e il proprietario si sta avvicinando.

·        Configurazioni personalizzate

Continental CES
4-stereo.it

Oltre al riconoscimento del proprietario necessario per l’avviamento, sarà possibile associare ad esso un “profilo”. Si potranno infatti memorizzare posizione dei sedili e specchietti ottimali per ogni persona. Questo sarà possibile grazie ad una telecamera che riconoscerà la faccia dell’automobilista. Per ognuno si potranno memorizzare anche gusti musicali, temperatura e itinerari prediletti. Il sistema analizzerà le abitudini dell’autista nei vari momenti della giornata e della settimana.

Memorizzerà e proporrà autonomamente le stazioni radio preferite in un certo momento o su un determinato itinerario. Anche una semplice autoradio potrà diventare un sistema intelligente. Sarà possibile vedere la programmazione di ogni stazione e scegliere quella perfetta per il proprio umore. Si potrà selezionare l’artista preferito. Il sistema proporrà le frequenze che lo trasmettono.

·        Sensori a tutto tondo

Il sistema di monitoraggio dei veicoli viene direttamente dal mondo dell’aeronautica. I sensori 3D Flash LIDAR consentono una percezione continua a 360 gradi dell’ambiente circostante. Funzionano di giorno, di notte e in condizioni atmosferiche avverse. Sono uno dei tanti elementi che si prospettano di ausilio per un’eventuale guida autonoma.

Uno dei problemi per l’utilizzo di questi sistemi sono gli schermi di bordo. Essi dovrebbero essere sempre più grandi e di qualità eccellente. La soluzione sarà quella di adottare superfici tridimensionali ad altissima qualità che sostituiranno i vecchi display.