Home » Ferrari BR20: la nuova one-off con motore V12 su richiesta per un cliente

Ferrari BR20: la nuova one-off con motore V12 su richiesta per un cliente

La Ferrari aggiunge alla lista di veicoli unici al mondo la BR20.

Categorie Automotive

La Ferrari BR20, ultima nata della serie One-Off del Cavallino Rampante, entra a far parte del gruppo più esclusivo della gamma delle vetture di Maranello: auto uniche, assolutamente su misura, realizzate su specifica del cliente e progettate come chiara espressione delle proprie esigenze uniche.

La Ferrari BR20 è una coupé V12 a due posti sviluppata sulla piattaforma della GTC4Lusso, che in termini di filosofia e approccio stilistico, fa abilmente riferimento alle magnifiche coupé Ferrari degli anni ’50 e ’60, senza il minimo accenno di nostalgia. Al contrario, realizza l’impegnativa impresa di coniugare l’eleganza senza tempo con la sportività, incorporando senza sforzo temi stilistici tipici di alcuni dei 12 cilindri più iconici della storia della Ferrari, tra cui la 410 SA e la 500 Superfast.

Ferrari BR20 – Credits: ufficio stampa Ferrari

Lo stile della Ferrari BR20

I due sedili posteriori della GTC4Lusso sono stati rimossi per aggiungere ulteriore dinamismo alla linea fastback ultrasottile della Ferrari BR20. La nuova vettura è più lunga di 7 centimetri rispetto all’originale, grazie a uno specifico trattamento dello sbalzo posteriore studiato per creare una silhouette che ne enfatizzi magnificamente le proporzioni. Uno dei capisaldi del processo di progettazione di questo pezzo unico è stata la modifica radicale apportata al volume dell’abitacolo. Questo a sua volta ha dato al team di progettazione, guidato da Flavio Manzoni, la libertà di concepire le proporzioni innovative che alla fine hanno prodotto un tema di design esterno potente ma stilisticamente coerente.

La nuova soluzione di design dell’abitacolo crea l’impressione di una coppia di archi che corrono longitudinalmente dal montante A allo spoiler posteriore. Il volume posteriore dell’arco è stato scavato per creare un canale aerodinamico con l’uscita dell’aria nascosta dalla fascia posteriore nera sotto lo spoiler. Questa moderna interpretazione del tema dell’ “arco rampante” Ferrari collega saldamente l’auto agli spunti stilistici del Cavallino Rampante non solo della tradizione GT della Ferrari, ma anche di auto sportive come la 599 GTB Fiorano.

Ferrari BR20 - Credits: ufficio stampa Ferrari
Ferrari BR20 – Credits: ufficio stampa Ferrari

Per alleggerire visivamente l’abitacolo, la vernice nera del tetto collega visivamente il parabrezza al lunotto posteriore, che si erge sopra la superficie del portellone posteriore come per incanalare il flusso d’aria. Un muscoloso paraurti posteriore si fonde magnificamente con l’aspetto aggressivo del resto della vettura: i doppi fanali posteriori creano un dialogo visivo con i terminali di scarico, che sono più bassi e inseriti in un diffusore aerodinamico prominente con alette attive sul sottoscocca.

Anche i doppi terminali di scarico rotondi della Ferrari BR20 sono stati progettati appositamente per questo modello su misura. I numerosi dettagli in fibra di carbonio della BR20 mettono in risalto le caratteristiche dinamiche spigolose e le potenti prestazioni di questa straordinaria vettura a quattro ruote motrici. I paraurti alti e sinuosi aggiungono un ulteriore tocco di dinamismo alla parte inferiore delle fiancate e sottolineano le prese d’aria anteriori sui passaruota. L’ampia calandra anteriore sfoggia un elemento superiore in fibra di carbonio, nota di coerenza stilistica con altre recenti one-off Ferrari, mentre insoliti inserti laterali cromati contribuiscono a sottolineare il dinamico assetto frontale della vettura.

Gli interni della BR20
Gli interni della BR20 – Credits: ufficio stampa Ferrari

Un elenco praticamente infinito di elementi è stato progettato appositamente per la BR20, non ultimi i suoi fari rivisitati. Sono più bassi rispetto a quelli della GTC4Lusso con DRL più sottili, il che fa sembrare il cofano ancora più lungo e filante.

Gli interni

Gli interni della Ferrari BR20 non sono da meno, rivestiti in due tonalità di pelle marrone e fibra di carbonio, una raffinata combinazione sviluppata secondo le indicazioni del cliente. I sedili sono rivestiti in pelle Heritage Testa di Moro marrone scuro e sfoggiano un motivo esclusivo nella parte anteriore e cuciture a croce argentate.

Gli interni della BR20
Gli interni della BR20 – Credits: ufficio stampa Ferrari

Il rivestimento in rovere con inserti in fibra di carbonio adorna la panca posteriore e il pianale bagagli, che nascondono un’area di carico più profonda una volta ripiegata, così come le maniglie delle portiere. Progettata per un cliente di lunga data che è stato profondamente coinvolto in ogni fase della sua creazione, la Ferrari BR20 rappresenta una vera interpretazione dell’arte tradizionale artigianale, trasformando con successo un modello esistente in un modo magistrale e unico, prendendo ispirazione e rendendo omaggio al cuore dell’azienda valori di innovazione e passione.

Lascia un commento