Home » Ferrari ritorna a Le Mans e nel WEC con la categoria Hypercar dal 2023

Ferrari ritorna a Le Mans e nel WEC con la categoria Hypercar dal 2023

Categorie Motorsport

Erano anni che si sperava in un possibile ritorno di Ferrari a Le Mans e nel WEC come categoria principale con l’approdo della nuova classe Hypercar. Oggi, finalmente, quel sogno diventa realtà: la Ferrari ufficializza il suo ritorno al campionato più famoso al mondo di gare di resistenza dal 2023. La sua ultima partecipazione risale al 1973. La categoria Hypercar, tuttavia non fa gola solo alla Casa di Maranello. Troveremo anche marchi del calibro di Toyota, Glickenhaus, Peugeot, Porsche e Audi. Insomma, il campionato di endurance tornerà agli anni d’oro. La nuova categoria massima debutterà proprio quest’anno. Ricordiamo che al momento Ferrari già corre nel WEC, ma con la categoria GT, vincendo l’ultima volta nella categoria GTE Pro nel 2019 con la Ferrari 488 GTE Evo AF Corse.

Il marchio ha vinto il titolo FIA WEC LMGTE Pro quattro volte, incluso il primissimo campionato FIA World Endurance GT Manufacturers nel 2017. La Ferrari ha una lunga e illustre storia nelle gare di endurance ed a Le Mans. Il costruttore italiano ha vinto Le Mans a titolo definitivo per un totale di nove volte, l’ultima volta nel 1965 nell’ambito delle famose battaglie Ford contro Ferrari degli anni ’60.

Oltre alla categoria Hypercar, troveremo anche la classe LMDh. Mentre nella Hypercar i costruttori possono progettare l’intero prototipo, nella LMDh la progettazione dei costruttori è limitata al motore termico. Questo perché le LMDh potranno scegliere tra quattro telaisti di Classe LMP2 per la fornitura della monoscocca. Nella classe LMH (Hypercar) è possibile adottare uno schema ibrido con motogeneratore posteriore e anteriore, diversamente dal singolo MGU della LMDh. Le potenze in gioco, di sistema, saranno invece parificate a 680 cavalli.

La partenza di una 24 Ore di Le Mans, alcuni decenni fa

Ferrari ritorna a Le Mans come categoria di vertice: parola ai vertici dell’automobilismo

John Elkann, Presidente della Ferrari, fa sapere: “In oltre 70 anni di corse, su piste di tutto il mondo, abbiamo portato alla vittoria le nostre vetture a ruote coperte esplorando soluzioni tecnologiche all’avanguardia: innovazioni che nascono dalla pista e rendono ogni vettura stradale prodotta a Maranello straordinaria. Con il nuovo programma Le Mans Hypercar, la Ferrari ribadisce ancora una volta il suo impegno sportivo e la determinazione ad essere protagonista nei maggiori eventi motoristici mondiali“.

Jean Todt, Presidente FIA: “L’annuncio dell’impegno della Ferrari per il Campionato Mondiale Endurance FIA con la partecipazione a Le Mans Hypercar dal 2023 è una grande notizia per la FIA, l’ACO e il più ampio mondo del motorsport. Credo nel concetto di Hypercars da strada che competono nel FIA WEC e alla 24 Ore di Le Mans. Non vedo l’ora di vedere questo leggendario marchio intraprendere questo ambizioso progetto“.

Richard Mille, Presidente della FIA Endurance Commission: “Abbiamo preso molti rischi sviluppando il prototipo per Le Mans Hypercar, e molti sforzi e perseveranza sono stati dedicati alla definizione dei regolamenti in modo che catturassero lo spirito di ciò che volevamo che fosse LMH, e questo per consentire varie filosofie in termini di approcci tecnici ed estetica delle vetture. Oggi possiamo essere soddisfatti dei risultati raggiunti, con Ferrari che si unisce ad altri marchi rinomati. La Ferrari ha un record lungo e prestigioso nelle corse automobilistiche, di recente ha vinto il Campionato Costruttori FIA World Endurance GT ma ha anche ottenuto più vittorie complessive nella 24 Ore di Le Mans. Anche se c’è ancora molto lavoro da fare, stiamo già assistendo alla storia e tra pochi anni la griglia del FIA WEC dovrebbe essere la più forte di sempre“.

FONTI VERIFICATE

Comunicato FIA WEC: Ferrari commits to FIA WEC with new Hypercar

Lascia un commento