Home » Ferrari SF90 Stradale: Novitec la porta a 1109 cv di potenza

Ferrari SF90 Stradale: Novitec la porta a 1109 cv di potenza

109 cv in più rispetto alla Ferrari SF90 Stradale di serie: ecco la versione di Novitec

Categorie Automotive

La sua trazione ibrida con un motore V8 biturbo da quattro litri e tre motori elettrici fanno della Ferrari SF90 Stradale una supersportiva hi-tech. Ma per chi non si accontenta della versione base, Novitec ha deciso di portare il concetto di “estremo” ad un nuovo livello.

Come potevamo aspettarci, troviamo un aumento delle prestazioni per il motore a otto cilindri turbo. I controlli del motore modificati e un sistema di scarico ad alte prestazioni con catalizzatori metallici offrono un aumento della potenza di 109 CV sul lato del motore endotermico. In combinazione con la propulsione elettrica, la versione realizzata da Novitec arriva ad una potenza massima di 1109 CV.

SF90 Stradale by Novitec - Crediti foto: ufficio stampa Novitec
SF90 Stradale by Novitec – Crediti foto: ufficio stampa Novitec

Con così tanta potenza, la due posti a trazione integrale accelera da zero a 100 km/h in soli 2,4 secondi e raggiunge i 200 km/h in soli 6,3 secondi. La velocità massima supera i 340 km/h. Efficienza aerodinamica e look da corsa estremo contraddistinguono i componenti della carrozzeria in carbonio a vista sviluppati dai designer NOVITEC per la Ferrari SF90 Stradale.

Ferrari SF90 Stradale by Novitec: com’è stato ottenuto l’incremento di potenza

Un’altra specialità dell’elaboratore tedesco sono i cerchi forgiati da 21 pollici sviluppati in collaborazione con il produttore statunitense Vossen. Le sospensioni sportive e l’esclusivo design degli interni sono ulteriori opzioni disponibili nella gamma. Gli ingegneri della Novitec sono specializzati da decenni nella realizzazione di motori ad alte prestazioni. Hanno portato a termine brillantemente la loro missione sul motore V8 biturbo della SF90. A tal fine, due moduli di controllo Novitec N-TRONIC plug-and-play sono adattati all’elettronica del motore. Forniscono mappature riprogrammate per iniezione e accensione e aumentano la limitazione elettronica della pressione di sovralimentazione.

Per generare una nota di scarico ancora più sportiva, il tuner ha sviluppato un sistema di scarico ad alte prestazioni disponibile in diverse varianti. Sono disponibili con o senza gestione elettronica del suono per mezzo di valvole a farfalla a controllo attivo nello scarico e offrono una scelta di materiali diversi. Tutte le versioni sono dotate di isolamento termico per ridurre le temperature nel vano motore. Sono disponibili anche varianti con placcatura in oro per la massima dissipazione del calore. Se lo si desidera, questa opzione è disponibile per i due terminali di scarico in acciaio inossidabile da 112 millimetri.

SF90 Stradale by Novitec - Crediti foto: ufficio stampa Novitec
SF90 Stradale by Novitec – Crediti foto: ufficio stampa Novitec

Scheda tecnica

Per ottimizzare ulteriormente l’erogazione di potenza, Novitec offre inoltre catalizzatori sportivi a 100 celle con isolamento termico. Quando tutti i componenti sono installati, come già anticipato, la potenza raggiunge i 1109 cv. La coppia massima passa da 800 Nm a 918 Nm. I motori elettrici non sono stati elaborati, quindi sono proprio quelli di serie. Come già anticipato ad inizio articolo, la due posti raggiunge i 100 km/h in soli 2,4 secondi e i 200 km/h in soli 6,3 secondi. La velocità massima va ben oltre i 340 km/h.

Tuttavia, il fascino di questa versione della Ferrari SF90 Stradale risiede in qualcosa di più delle prestazioni di guida ulteriormente ottimizzate. Altrettanto affascinante è la risposta dell’acceleratore ancora più istantanea e la ripresa enormemente migliorata. Novitec ha portato l’auto in galleria del vento per sviluppare componenti in carbonio che conferiscono alla due posti un aspetto ancora più unico e soprattutto generano ancora più carico aerodinamico.

 Ferrari SF90 Stradale by Novitec - Crediti foto: ufficio stampa Novitec
Ferrari SF90 Stradale by Novitec – Crediti foto: ufficio stampa Novitec

Per il paraurti anteriore, i designer hanno realizzato una combinazione di spoiler e sezioni laterali removibili, che insieme alla sezione centrale realizzata con lo stesso materiale composito conferisce alla SF90 un aspetto ancora più distintivo. Inoltre, garantisce anche una maggiore stabilità di guida alle alte velocità. Le alette anteriori in carbonio a sinistra e a destra dirigono con precisione il flusso d’aria oltre i passaruota anteriori. Il cofano anteriore può anche essere aggiornato in stile racing con i due elementi di rivestimento in carbonio su misura per l’uscita dell’aria inferiore e la sezione davanti al parabrezza.

Inoltre, i paraurti anteriori possono essere sostituiti con uno speciale esemplare Novitec Race. Sono realizzati interamente in carbonio e grazie alle loro prese d’aria sopra gli pneumatici migliorano anche la gestione termica nei passaruota riscaldati dai freni. Inoltre, le parti superiori degli specchietti laterali e i triangoli ai finestrini delle due porte possono essere sostituiti con nuovi elementi in carbonio.
I progettisti Novitec hanno modellato speciali deflettori d’aria per le prese d’aria nei pannelli laterali, che instradano il flusso d’aria in modo ancora più preciso nel vano motore. Per generare anche più carico aerodinamico sull’asse posteriore, Novitec ha progettato un grande alettone posteriore a becco di anatra in carbonio. Lo spoiler sul tetto è realizzato con lo stesso materiale e convoglia l’aria intenzionalmente verso lo spoiler posteriore. Il paraurti posteriore è dotato di un diffusore in carbonio.

Gli interni della SF90 Stradale - Crediti foto: ufficio stampa Novitec
Gli interni della SF90 Stradale – Crediti foto: ufficio stampa Novitec

Gli ammortizzatori sportivi Novitec riducono l’altezza da terra di 30 millimetri all’anteriore e di 25 millimetri all’asse posteriore. Grazie al baricentro ribassato, contribuiscono ad un’ulteriore ottimizzazione della maneggevolezza. Come optional è disponibile anche un sistema di sollevamento anteriore controllato dell’abitacolo. Consente di sollevare la parte anteriore della carrozzeria di circa 40 millimetri per superare gli ostacoli. Quando questa funzione non è attiva, l’SF90 viaggia più bassa rispetto alla versione di serie.

FONTI VERIFICATE

Ufficio stampa Novitec

Lascia un commento