Home » George Russell in Mercedes al posto di Lewis Hamilton per il GP di Sakhir

George Russell in Mercedes al posto di Lewis Hamilton per il GP di Sakhir

Categorie Eventi e News · Motorsport

E alla fine George Russell guiderà la Mercedes al posto del sette volte campione del mondo di Formula 1 Lewis Hamilton, che da ieri è in isolamento a causa della sua positività al virus Sars-CoV-2. Si tratta di una grande occasione per il giovane pilota inglese, che in realtà fa già parte della galassia Mercedes. Infatti è uno dei piloti facenti parte del programma Junior Mercedes (un altro di questi è il francese Esteban Ocon), di cui fa parte dal 2017. In quell’anno ha vinto da debuttante il campionato di Formula 3. L’anno successivo nel 2018 ha vinto di nuovo da debuttante il campionato di Formula 2 battendo un certo Lando Norris.

Il duello tra George Russell e Lando Norris a Monza nel 2018

Occasione in Mercedes per George Russell al secondo anno di Formula 1

George Russell ha già avuto modo di provare la Mercedes AMG di Formula 1 in occasione di sessioni di test, ma dal suo approdo in pianta stabile in Formula 1 ha finora guidato solo per la Williams Racing. Nel 2017 ha avuto l’occasione però di provare la Force India VJM10 nelle PL1 di Interlagos e Abu Dhabi.

Stagione 2019

Il primo campionato a cui il pilota inglese ha preso parte è quello del 2019. Il suo compagno di squadra era il rientrante Robert Kubica (era fuori dal giro dal 2011, dopo il terribile incidente in occasione del rally di Andora). I due non hanno avuto quasi mai occasioni per mettersi in mostra, perché la Williams FW42 mancava assolutamente di competitività ed era la vettura meno prestazionale nell’intero schieramento. È stata probabilmente la vettura più scadente della scuderia di Grove, che ha concluso il campionato all’ultimo posto nella classifica Costruttori, con un solo punto conquistato da Robert Kubica in occasione del GP di Germania. Nonostante l’annata negativa in termini di risultati, George Russell si è messo in qualche modo in mostra battendo il compagno di squadra nella maggior parte delle sessioni di qualifica e nella maggior parte delle gare.

George Russell (GBR) Williams Racing FW42. 23.05.2019. Formula 1 World Championship, Rd 6, Monaco Grand Prix, Monte Carlo, Monaco, Practice Day. – www.xpbimages.com, EMail: requests@xpbimages.com – copy of publication required for printed pictures. Every used picture is fee-liable. © Copyright: Photo4 / XPB Images

Stagione 2020

Nel 2020 il compagno di squadra di George Russell è il canadese Nicholas Latifi. La Williams FW43 è leggermente più competitiva della precedente FW42 (anche se comunque non in grado di lottare in condizioni normali per i punti, e infatti né Russell né Latifi sono riusciti a conquistarne) e ciò ha consentito a Russell di mostrare la sua velocità portando diverse volte la vettura in Q2. Anche in questo caso il confronto con il compagno di squadra in qualifica e in gara si sta risolvendo a suo favore. In particolare risalta il fatto che in tutte le occasioni Russell è stato davanti a Latifi in qualifica. Quest’anno il momento più difficile Russell l’ha vissuto nella gara di Imola, dove è andato muro in regime di Safety Car.

George Russell in azione con la Williams Mercedes FW43 a Silverstone 2020
George Russell in azione con la Williams Mercedes FW43 a Silverstone 2020
Credits: FormulaSpy

La chiamata dalla Mercedes per George Russell

Adesso George Russell avrà una grande opportunità al volante della Mercedes W11 EQ-Performance, la vettura più competitiva del lotto. Un’occasione che sicuramente non si aspettava potesse arrivare così presto (si parla infatti di un suo passaggio nel team della stella per la stagione 2022). Ha dichiarato su Twitter: “Poche persone sono così fortunate da poter guidare per un team di Formula 1 ogni anno. Io avrò l’opportunità di guidare per due (team, ndr). Sono incredibilmente grato alla Williams Racing e alla Mercedes AMG F1 per questa opportunità. Grazie a tutti”

Lascia un commento