Home » Honda Jazz 2023 eHEV, le novità: ibrido aggiornato e nuovo allestimento

Honda Jazz 2023 eHEV, le novità: ibrido aggiornato e nuovo allestimento

È tempo di un restyling di metà carriera per la quarta generazione della Honda Jazz, che porta in dote un'estetica aggiornata e un powertrain ibrido più efficiente.

Categorie Automotive · Autoveicoli
Vuoi leggere tutti gli articoli del network (oltre 10.000) senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

Honda Jazz si rinnova per il 2023, a tre anni dal suo debutto in Europa (in Giappone è in vendita dal 2019 col nome Fit. La monovolume di segmento B della casa giapponese presenta novità per quanto riguarda l’estetica, gli allestimenti e il powertrain ibrido e:HEV che associa a migliori prestazioni consumi più bassi rispetto al passato. Quella attuale è la Honda Jazz di quarta generazione. Si tratta di un modello ormai storico per la casa alata – il suo debutto risale al lontano 2001 – che fa della sua versatilità e dell’ampio spazio a bordo nonostante le dimensioni contenute il suo punto di forza. La Jazz attuale è infatti lunga appena 4,04 m, larga 1,69 m, alta 1,53 m e ha un passo di 2,52 m.

Honda Jazz 2023: le modifiche estetiche e il nuovo allestimento Advance Sport

Le modifiche apportate alla Honda Jazz 2023 variano in base all’allestimento scelto. Uno di questi è nuovo e prende il nome di Advance Sport. Come si evince dal nome, rispetto alle altre Jazz ha un tocco di sportività in più. A caratterizzarla sono una calandra reticolare che raccorda i fari e un paraurti specifico che integra una grande presa d’aria a listelli orizzontali e degli accenni di minigonne laterali neri. Non solo: anche i cerchi in lega da 16″ hanno un disegno specifico e le calotte dei finestrini sono neri. La colorazione delle immagini è inedita e si chiama Urban Gray.

Le altre tre versioni di Honda Jazz 2023 sono la Crosstar, la Advance e la Elegance. La Honda Jazz Crosstar 2023 si distingue per una nuova calandra con finitura a nido d’ape e paraurti rivisti con inserti argentati, studiati per assumere l’aspetto di una protezione sottoscocca, e da nuove minigonne laterali in tinta. A completare l’aggiornamento, la nuova finitura dei cerchi in lega e il nuovo colore della carrozzeria Fjord Mist blue. Per quanto riguarda Advance ed Elegance, i fari hanno un fondo più scuro e sono stati ridisegnati mascherina e paraurti.

Cosa cambia dentro

Il design della plancia rimane invariato, così come la praticità e lo spazio ai vertici della categoria, veri punti di forza della Honda Jazz. Il serbatoio è inconsuetamente posizionato sotto i sedili anteriori, il che permette di utilizzare la soluzione dei Magic Seats (in italiano sedili magici) con le configurazioni “fold-flat” o “flip-up” (rispettivamente, a sedili abbattuti o sollevati) a seconda dello spazio di carico richiesto.

Which cars have Magic Seats? | heycar
I Magic Seats della Honda Jazz

Le novità riguardano, per le versioni Advance ed Elegance, colori, materiali e finiture rinnovati, mentre la Crosstar propone nuovi rivestimenti per i sedili, nuovi dettagli per la plancia e le portiere, e nuove finiture per il cruscotto e la console centrale, oltre a un volante minimalista a due razze.

La versione Advance Sport presenta alcune dotazioni interne esclusive. I sedili sono rifiniti con una combinazione di pelle scamosciata sintetica nera e pelle sintetica grigia, mentre il nuovo volante a tre razze (le altre versioni lo hanno a due razze), il bracciolo centrale e i pannelli delle portiere sono decorati con cuciture gialle a contrasto.

I miglioramenti del sistema e:HEV

Il sistema e:HEV, rivisto sotto tutti gli aspetti, vanta un’efficienza, una guidabilità e una potenza in uscita maggiori. Il motore elettrico di trazione, ora con 10 kW (14 CV) in più, offre una potenza totale in uscita di 90 kW (122 CV), mentre la potenza del motore del generatore è aumentato di 8 kW, raggiungendo così un picco di 78 kW (106 CV). Il motore benzina da 1,5 litri di cilindrata ha guadagnato 10 CV e ora produce fino a 107 CV. La coppia invece rimane pari a 131 Nm. Il sistema ibrido a bassi consumi Honda produce emissioni di CO2 da 102 g/km, o 106 g/km per la variante Advance Sport.

Anche la trasmissione è stata rivista e ora offre a Jazz e:HEV una fluidità e una guidabilità migliorate. Per differenziare ulteriormente l’Advance Sport dal resto della gamma, la mappatura del pedale dell’acceleratore è stata rivista per offrire una maggiore potenza e migliorare le caratteristiche della risposta. Il punto di cambiata del motore termico è stato spostato a 6.300 rpm.

La Advance Sport beneficia anche di diverse modifiche all’assetto. La rigidità della molla anteriore è stata ridotta dell’8% mentre quella posteriore aumentata del 20%. Questo nuovo bilanciamento ha ridotto le forze longitudinali per una guida più dinamica e precisa. Sono inoltre stati aggiunti ammortizzatori più rigidi per aumentare la trazione e la velocità in curva.

Le vendite della Honda Jazz 2023 partiranno nei prossimi mesi.

Lascia un commento