Home » Hongqi S9: la hypercar italo-cinese di Walter De Silva da 1400 cv

Hongqi S9: la hypercar italo-cinese di Walter De Silva da 1400 cv

Ecco la hypercar italo-cinese da 1400 cv e 4 motori. Accelera da 0 a 100 km/h in 1.9 secondi.

Categorie Automotive · Eco Mobility e Self Driving

Per progettare la sua hypercar per il futuro, Silk-FAW è andata dove va chiunque abbia un occhio per il design e un gusto per l’eccessivo: l’Italia. Lo stile e il design italiano non ha paragoni e a quanto pare, anche questa volta non delude. Il risultato è un’auto che presenta tutte le prestazioni che potresti sperare. I numeri parlano chiaro: la Hongqi S9 ti porterà da 0 a 100 km/h in soli 1,9 secondi. Da lì, potrà raggiungere e superare una velocità di 400 km/h. E non abbiamo detto la cosa più importante: è una ibrida plug-in ed eroga una potenza massima di 1.400 CV. Troviamo, infatti, non due, ma ben quattro motori. Uno termico, V8, e tre motori elettrici.

Silk-FAW Hongqi S9: la hypercar ibrida da 1400 cv e 4 motori. Crediti fotografia: ufficio stampa Silk Faw
Silk-FAW Hongqi S9: la hypercar ibrida da 1400 cv e 4 motori. Crediti fotografia: ufficio stampa Silk Faw

Se tutto ciò non basta, allora lascia che ti dica chi ha curato il design: parliamo del mitico Walter De Silva. Il vicepresidente dello stile e del design di Silk-FAW ha, in passato, progettato vetture leggendarie come l’Audi R8, la Lamborghini Egoista e anche automobili più “quotidiane” come la moderna Volkswagen Scirocco. In passato, ha realizzato anche auto come le Alfa Romeo 156, 147, 146 e 166, o ancora la Lamborghini Miura Concept del 2006.

Hongqi S9: i clienti la potranno avere già nel 2022

Abbiamo progettato le forme e le superfici tecniche abilmente fino a raggiungere il punto di massimo equilibrio tra aerodinamica, proporzioni e bellezza“, ha spiegato De Silva. “Nessun dettaglio è stato lasciato al caso per completare la forma della carrozzeria della Hongqi S9 con un linguaggio estetico dalle linee essenziali e dinamiche. Il risultato finale rivela uno stile atletico e senza tempo che definisce l’Essenza della Bellezza“.

Silk-FAW Hongqi S9: la hypercar ibrida da 1400 cv e 4 motori. Crediti fotografia: ufficio stampa Silk Faw
Silk-FAW Hongqi S9: la hypercar ibrida da 1400 cv e 4 motori. Crediti fotografia: ufficio stampa Silk Faw

Presentata per la prima volta al Salone dell’Auto di Francoforte nel 2019, la Hongqi S9 ha subito alcuni cambiamenti dalla sua prima presentazione pubblica. Il design complessivo è stato completamente semplificato e la vernice rossa ha sostituito la vernice blu dell’originale.

Ciò è logico, dal momento che Hongqi significa bandiera rossa. Il marchio Hongqi è uno dei più affermati in Cina ed esiste dal 1958. Silk-FAW, nel frattempo, è stato sviluppato con l’obiettivo specifico di realizzare veicoli sportivi ad alte prestazioni e nuove alimentazioni alternative e pulite.

La Hongqi S9 rappresenta un risveglio dell’innovazione dalla Cina. Non solo migliorando ciò che è stato fatto prima, ma spingendo i limiti dell’aerodinamica e dell’architettura per creare un’hypercar ben oltre la precedente versione utilizzando l’aeroDESIGN.

Silk-FAW Hongqi S9: la hypercar ibrida da 1400 cv e 4 motori. Crediti fotografia: ufficio stampa Silk Faw
Silk-FAW Hongqi S9: la hypercar ibrida da 1400 cv e 4 motori. Visuale tre quarti posteriore, leggermente rialzata. Crediti fotografia: ufficio stampa Silk Faw

Coda lunga, abitacolo avanzato, telaio spaziale sotto il vetro, spoiler a geometria variabile, diffusore posteriore per l’estrazione dell’aria e innovative prese d’aria in fibra di carbonio, perfettamente integrate nella carrozzeria, conducono l’aria di raffreddamento al motore per la massima efficienza aerodinamica. Silk-FAW prevede di lanciare i nuovi modelli di lusso completamente elettrici e ibridi della serie Hongqi “S”.

Apparentemente saranno anche piuttosto speciali, dal momento che si prevede che solo 99 di queste hypercar lasceranno la fabbrica. Il primo lotto, al prezzo di 1,45 milioni di dollari per ogni auto, dovrebbe essere consegnato ai clienti nel 2022. Al momento non si hanno notizie riguardo la possibilità di personalizzare i modelli. Sui social, il parere è diviso a metà: alcuni lamentano l’eccessiva somiglianza con la Maserati MC20. Altri, invece, apprezzano lo stile e l’eleganza della nuova hypercar italo cinese.

Silk-FAW Hongqi S9: la hypercar ibrida da 1400 cv e 4 motori. Crediti fotografia: ufficio stampa Silk Faw
Silk-FAW Hongqi S9: la hypercar ibrida da 1400 cv e 4 motori. Crediti fotografia: ufficio stampa Silk Faw

Di seguito riportiamo il video ufficiale rilasciato dalla casa automobilistica in occasione della presentazione della nuova versione.

FONTI VERIFICATE

Sito ufficiale Silk-Faw

Lascia un commento