SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Hyundai i20 N, le foto spia del prototipo in azione al Nurburgring

Prosegue lo sviluppo della segmento B più pepata mai prodotta da Hyundai, la i20 N

La Hyundai i20 N è stata avvistata al Nurburgring, ancora pesantemente camuffata. Dopo i30 N e Veloster N (quest’ultima non è in vendita in Italia), la Casa coreana amplierà ulteriormente la sua gamma di modelli sportivi proprio con la i20 N. Questa nuova sportivetta di segmento B andrà a rivaleggiare con, tra le altre, Ford Fiesta ST, Volkswagen Polo GTI, Toyota GR Yaris (e più avanti anche con le nuove Renault Clio RS e Peugeot 208 Gti).

La base su cui nasce la nuova Hyundai i20 N è l’ultima generazione di i20 (la terza), presentata online a marzo (data la cancellazione del Salone di Ginevra). Rispetto alla seconda generazione rinuncia alle tre porte, seguendo la strada tracciata dalla maggioranza delle sue concorrenti (ad eccezione della Ford Fiesta, che ancora offre una variante a tre porte). La nuova Hyundai i20 N arriverà a fine 2020 o inizio 2021.

Due parole sulla base di partenza, la terza generazione di Hyundai i20

Esterni

Si parte da linee già abbastanza sportiveggianti, allineate all’ultimo corso stilistico di Hyundai. Il frontale si caratterizza per un’ampia bocca trapezoidale (che potrebbe vagamente ricordare la Single Frame dell’Audi…), che integra anche il logo Hyundai. Dai due lati superiori si estendono i fari (con firma luminosa a led a forma di boomerang), anch’essi dalla forma trapeziodali e allungati verso la fiancata. Nella parte bassa del paraurti è stata ricavata un’ulteriore presa d’aria al di sotto della quale è accennato uno splitter. Agli estremi del paraurti vi sono due ulteriori prese d’aria (finte) che integrano i fari fendinebbia.

La fiancata è abbastanza tormentata. La linea di cintura sale verso la parte posteriore, evidenziata da una cromatura che avvolge la cornice inferiore dei finestrini, estendendosi fino al montante C. Si possono notare chiaramente almeno tre nervature, di cui una subito al di sotto della finestratura, che percorre tutta la fiancata fino alla maniglia della porta posteriore, avvolta anche da un’altra nervatura che parte dai fanali posteriori.

Anche la parte posteriore è molto elaborata. Al di sotto del lunotto piccolo e inclinato spicca la fanaleria posteriore con una fascia che unisce i due fanali, realizzati con tecnologia a led e dal design molto accattivante.

Interni

Anche dentro si ha una sensazione di maggior ricercatezza rispetto alla vecchia generazione di Hyundai i20. Immancabile il doppio schermo da 10,25 pollici: uno centrale da cui gestire il sistema infotelematico, posto in posizione abbastanza rialzata, e uno che funge da quadro strumenti. Belle la griglia che attraversa tutta la plancia integrando le bocchette del climatizzatore e l’illuminazione a led soffusa dell’abitacolo.

Le foto spia della Hyundai i20 N: si intravedono già dei dettagli sportiveggianti

Le foto spia scattate al Nurburgring ritraggono una Hyundai i20 N ancora camuffata pesantemente. Rispetto alle versioni più tranquille si intravedono già dei dettagli estetici di discreto interesse:

  • alettone posteriore con quattro piloncini di supporto
  • scarico singolo di generose dimensioni
  • assetto ribassato
  • minigonne che terminano con una piccola pinna
  • cerchi bruniti da 18/19 pollici

Non si sa molto della meccanica di questa nuova Hyundai i20 N. Si ipotizza una potenza di circa 200 CV, in linea con le rivali, ma non si sa che motore ci sarà sotto il cofano: sarà un quattro cilindri turbo, e potrebbe essere il 2.0 della Hyundai i30 N depotenziato o il 1.6 della Kia Ceed GT. In abbinamento al quattro cilindri turbo potrebbero essere previsti un cambio manuale a 6 rapporti e un doppia frizione a 7 rapporti, ma anche qui siamo nel campo delle ipotesi.

L’assetto sarà più rigido, con sistema di sospensioni che dovrebbe prevedere un classico McPherson all’anteriore e ponte torcente al posteriore. L’impianto frenante, infine, sarà adeguato alle prestazioni della Hyundai i20 N, come si può intravedere dalle foto spia.

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Mattia Martishttps://vehiclecue.it
Mi chiamo Mattia, e studio ingegneria meccanica presso l'Università degli studi di Cagliari. Mi appassionano in generale tutti i mezzi di trasporto e in particolare le automobili.