Home » Hyundai Ioniq 6: l’elettrica con oltre 610 km di autonomia

Hyundai Ioniq 6: l’elettrica con oltre 610 km di autonomia

Hyundai presenta la Ioniq 6: scheda tecnica e tecnologia di bordo

Categorie Automotive

Hyundai ha presentato l’attesissima Ioniq 6, definita Electrified Streamliner, con un filmato digitale in anteprima mondiale. Il nuovo modello completamente elettrico presenta varie novità e tecnologie all’avanguardia. Tra esse troviamo anche un’elevata autonomia. Rispettando i test di omologazione WLTP la Ioniq 6 presenta un’autonomia superiore ai 610 km. Inoltre, il nuovo modello presenta quello che può essere considerato lo stile più aerodinamico espresso da Hyundai fino ad oggi, cui si aggiungono numerose caratteristiche avanzate, come il Dual Color Ambient Lighting, l’illuminazione Speed Sync, l’EV Performance Tune-up e l’Electric Active Sound Design (e-ASD), per fornire un’incredibile esperienza di mobilità elettrica.

IONIQ 6 è il nuovo ambizioso passo avanti nella strategia di Hyundai per accelerare la sua transizione verso l’elettrificazione e verso un ruolo di leader globale nell’ambito dei veicoli elettrici”, ha dichiarato Jaehoon Chang, Presidente e CEO di Hyundai Motor Company. “L’Electrified Streamliner offre un’esperienza unica e distintiva per automobilisti e passeggeri, ottimizzata sotto ogni aspetto per ridefinire la mobilità elettrica”.

Ioniq 6 - Crediti foto: ufficio stampa Hyundai
Ioniq 6 – Crediti foto: ufficio stampa Hyundai

Hyundai Ioniq 6: gli interni

L’electrified streamliner sfrutta la piattaforma E-GMP per fornire un passo più lungo, pari a 2.950 mm, con cerchi da 20 o 18 pollici. Con una lunghezza complessiva di 4.855 mm, una larghezza di 1.880 mm e un’altezza di 1.495 mm, le proporzioni della Hyundai Ioniq 6 le conferiscono un aspetto decisamente distintivo ed elegante.

Gli interni della Ioniq 6 sono stati sviluppati per essere un rifugio confortevole e personalizzato. L’illuminazione Dual Color Ambient Lighting consente al conducente di modificare la percezione dell’abitacolo in base alla sue preferenze, scegliendo tra uno spettro di 64 colori e 6 temi preselezionati. La modalità Speed Sync Lighting modifica l’illuminazione attorno ai sedili anteriori in base alla velocità del veicolo.

I sedili anteriori Relaxation Comfort Seats (opzionali) permettono il massimo rilassamento semplicemente regolando l’angolo di seduta. I sedili sono più sottili di circa il 30% rispetto alla media dei veicoli dello stesso segmento. Ciò garantisce più spazio ai passeggeri. Per garantisce ogni tipo di comodità, troviamo quattro porte USB di tipo C e una di tipo A. L’esperienza di guida personalizzata della Ioniq 6 è ulteriormente migliorata dall’EV Performance Tune-up, sistema che consente al conducente di regolare liberamente i parametri di guida come la resistenza dello sterzo, la potenza del motore, la sensibilità del pedale dell’acceleratore e, nelle versioni con due motori, la modalità di trazione (automatica, AWD, RWD). Il guidatore può creare diverse combinazioni semplicemente utilizzando i pulsanti e soddisfare appieno le proprie esigenze.

Hyundai Ioniq 6
Hyundai Ioniq 6

Hyundai Ioniq 6 è dotata anche di Electric Active Sound Design (e-ASD), una tecnologia che rende i veicoli elettrici più emozionanti e a misura d’uomo. Così un suono ottimale, simile a quello di un’astronave, viene aggiunto all’abitacolo. Il suono cambia in base alla modalità di guida del veicolo.

La scheda tecnica

La Hyundai Ioniq 6 è disponibile con una gamma di motori e pacchi batteria in grado di soddisfare le esigenze di ogni cliente. La batteria a lunga autonomia da 77,4 kWh può essere abbinata a due layout di motori elettrici, a trazione posteriore (RWD) con un singolo motore o integrale (AWD) con due motori. La configurazione top di gamma AWD a doppio motore produce una potenza combinata di 239 kW e 605 Nm di coppia, capace di passare da 0 km/h a 100 km/h in 5,1 secondi.

Il consumo di energia della versione con batteria standard da 53 kWh, pneumatici da 18 pollici e configurazione RWD è stimato sotto i 14 kWh/100 km, secondo lo standard WLTP. L’architettura E-GMP della Ioniq 6 è in grado di supportare ricariche sia a 400-V sia a 800-V. Con un caricatore da 350 kW, il pacco batterie può essere ricaricato dal 10% all’80% in soli 18 minuti.

Hyundai Ioniq 6 presenta la funzione Vehicle-to-Load (V2L) che consente ai clienti di fornire energia e caricare qualsiasi dispositivo elettronico. È ideale per l’alimentazione di strumenti in casi di necessità, come durante un’interruzione di corrente, ma anche per il campeggio o attività all’aperto. La funzione V2L si attiva attraverso un adattatore accessorio da inserire nella porta di ricarica esterna, oppure utilizzando una seconda presa posizionata sotto il sedile posteriore – utile per ricaricare computer portatili, telefoni e altri dispositivi a bordo.

Tecnologia di bordo e i sistemi di assistenza alla guida

La plancia modulare integra un display touchscreen da 12 pollici per l’infotainment e un cluster digitale, anch’esso da 12 pollici, che ospita tecnologie evolute per un’esperienza digitale avanzata e personalizzabile sulla base delle esigenze dell’utente. Il sistema di infotainment fornisce in tempo reale una mappatura del raggio di percorrenza residuo in base allo stato di carica del momento e dello stile di guida.

I sistemi di connessione dell’auto aiutano anche a cercare e pianificare il percorso migliore per includere una stazione di ricarica lungo il tragitto. Il supporto per la multiconnessione Bluetooth consente di associare due dispositivi contemporaneamente, uno per le telefonate e uno per lo streaming musicale. Gli otto altoparlanti dell’impianto audio premium Bose, compreso un subwoofer, sono posizionati strategicamente per un’esperienza di ascolto di alta qualità. Il sistema di navigazione è dotato di aggiornamenti Bluelink Infotainment/Map.

La Hyundai Ioniq 6 è dotata della versione aggiornata di Hyundai SmartSense, Advanced Driver Assistance Systems, che assicurano sicurezza e comfort su strada. L’Highway Driving Assist 2 (HDA 2) aiuta a mantenere una distanza dal veicolo che precede e una velocità prestabilite durante la guida in autostrada e aiuta a centrare il veicolo nella corsia di marcia, anche in curva. Nel caso in cui un veicolo si avvicini lateralmente, il sistema aiuta a regolare la traiettoria in modo da evitare pericoli. Sopra a una certa velocità, tenendo il volante e azionando gli indicatori di direzione, la vettura cambia automaticamente corsia nella direzione indicata.

Lo Smart Cruise Control (SCC) aiuta a mantenere la distanza dal veicolo che precede e a guidare alla velocità impostata dal conducente, seguendo lo stile di guida appreso da quest’ultimo. Quando il sistema SCC è inattivo infatti, la funzione è in grado di apprendere le abitudini del conducente. Quando l’SCC è attivato, la funzione interrompe l’apprendimento e guida automaticamente secondo lo stile acquisito. Il sistema Forward Collision-Avoidance Assist (FCA) aiuta a evitare le collisioni con gli oggetti che si trovano davanti al veicolo durante la guida. Se un veicolo che precede rallenta improvvisamente o se viene rilevato un rischio di collisione anteriore, come un veicolo fermo o un pedone, il sistema emette un avviso.

Gli interni
Gli interni

Dopo l’avviso, se il rischio di collisione permane, il sistema può intervenire con una frenata di emergenza. Durante la guida, se c’è il rischio di collisione con un ciclista che precede o con un veicolo in arrivo dalla direzione opposta mentre si svolta a un incrocio, il sistema può contribuire alla frenata di emergenza. Alcuni allestimenti includono le funzioni avanzate di Junction Crossing, Lane-Changing Oncoming e Lane-Changing Side, oltre all’Evasive Steering Assist. Durante l’attraversamento di un incrocio, se c’è il rischio di collisione con veicoli provenienti da sinistra o da destra, il sistema interviene automaticamente con una frenata di emergenza. Quando si cambia corsia durante la guida, se c’è il rischio di collisione con un veicolo in arrivo o con un veicolo che precede nella corsia adiacente, il sistema fornisce assistenza automaticamente con una sterzata evasiva. Durante la guida, se c’è il rischio di collisione con un pedone che si trova parzialmente nella traiettoria prevista del veicolo, il sistema interviene in automatico con una sterzata per evitarlo.

Altre funzioni di guida semi-autonoma includono l’Intelligent Speed Limit Assist (ISLA), che regola la velocità del veicolo per adeguarla al limite di velocità, e l’High Beam Assist (HBA), che può aiutare ad accendere e spegnere le luci abbaglianti di notte per i veicoli in avvicinamento nella corsia opposta.
IONIQ 6 dispone di diverse funzioni connesse all’attenzione del conducente per garantire la sicurezza in ogni momento, rilevando se il conducente è assonnato o distratto. Il Driver Attention Warning (DAW) analizza il livello di attenzione del conducente durante la guida e lo avverte quando necessario fornendo un avviso quando vengono rilevati segni di disattenzione o, se è necessario, raccomandando una sosta. Durante una sosta invece, come ad esempio a un semaforo o in coda, il conducente viene avvisato se il veicolo che precede riparte.

Gli interni
Gli interni

Il Blind-Spot Collision-Avoidance Assist (BCA) aiuta a evitare collisioni sul fianco posteriore del veicolo quando si cambia corsia. Quando si aziona l’indicatore di direzione per cambiare corsia, se viene rilevato un rischio di collisione con un veicolo sul lato posteriore, può fornire un avviso. Se si esce da un parcheggio parallelo e viene rilevato un rischio di collisione con un veicolo, può aiutare con la frenata di emergenza.

Un’altra funzione, Blind-Spot View Monitor (BVM), consente la visualizzazione dell’angolo cieco tramite una telecamera, per un cambio di corsia sicuro. Quando si azionano gli indicatori di direzione, viene visualizzato il video dell’angolo cieco per la direzione indicata. Una serie di funzioni di assistenza facilitano il parcheggio in diverse circostanze. Il Remote Smart Parking Assist 2 (RSPA 2) aiuta a parcheggiare da remoto grazie alla funzione Remote Parking, oppure permette di uscire da un parcheggio, sempre dall’esterno del veicolo, grazie alla funzione Remote Operation. RSPA 2 può essere utilizzato per i parcheggi paralleli, perpendicolari e persino diagonali.

L’inizio della produzione di Hyundai Ioniq 6 è pianificato nel terzo trimestre del 2022. Il programma di lancio sui diversi mercati sarà annunciato successivamente. Anche i prezzi non sono stati ancora annunciati.

FONTI VERIFICATE

Ufficio stampa Hyundai

Lascia un commento