Home » Iron Dames, perchè anche le donne amano il motorsport

Iron Dames, perchè anche le donne amano il motorsport

Categorie Eventi e News

Iron Dames, letteralmente Dame di Ferro. Si tratta di un progetto nato nel 2019, e come molti avranno intuito, vede protagoniste le donne. Creato e guidato da Deborah Mayer, si pone come obiettivo quello di supportare le donne nel difficile mondo del Motorsport. Per chi non lo sapesse, la Mayer è un’imprenditrice e ambasciatrice Ferrari. Una Dama sempre al volante del Cavallino Rampante, come Pilota nel Ferrari Challenge, nel programma Ferrari XX e nelle Competizioni GT, determinata a fare del suo progetto una storia di successo.

Iron Dames: chi sono?

Il team, tutto al femminile, è composto da Manuela Gostner, Rahel Frey e Michelle Gatting. Esse hanno partecipato e parteciperanno all’intero campionato della European Le Mans Series e alle 24 Ore di Le Mans con una Ferrari 488 GTE. Quindi le Iron Dames guidano un V8 biturbo 90° 4,0l da 600 CV a 7000 giri/min e coppia massima 700 Nm disponibili a 6000 giri/min. Il V8 da corsa vede ridisegnate le componenti del nucleo centrale, come pistoni, albero, bielle e turbocompressori. L’intercooler è stato posizionato all’uscita del compressore, per garantire una risposta più immediata possibile del motore. I continui test a cui è sottoposto servono al miglioramento delle prestazioni, offrendo massima potenza, reattività e un livello superiore di guidabilità.

Il telaio è interamente realizzato in alluminio e progettato per ottenere il migliore mix tra leggerezza e rigidità. Questo garantisce un’elevata reattività e maneggevolezza, così come richiede un’auto da corsa. Pur mantenendo la stessa concezione della versione stradale, il design delle sospensioni è completamente rivisto, specificatamente per la GTE, a livello di cinematica e struttura. Vedi anche: Ferrari 488 GT Modificata.

Iron Dames e i suoi risultati

Come già accennato, Iron Dames nasce dalla passione innata di Deborah per le auto, le corse, l’equitazione e le sfide sportive. Si realizza grazie alla forza ed alla tenacia delle sue compagne di squadra, l’Italiana Manuela Gostner, la Danese Michelle Gatting e la Svizzera Rahel Frey. Grazie a questa line-up tutta al femminile, è stato possibile per Deborah, dimostrare le capacità delle Iron Dames in alcune gare di endurance come la European Le Mans Series e la Michelin Le Mans Cup, dove hanno raggiunto con successo il Podio a Monza e al Paul Ricard, e un notevole posizionamento nella Top Ten della 24 Ore di Le Mans 2020 nella categoria GT AM. Non male per un Team nato appena 2 anni fa.

Anche il Racing Team Iron Lynx contribuisce a questo nuovo capitolo «rosa» della storia del Motorsport . Iron Lynx, in continua crescita ed espansione, costruisce il suo Racing Team di professionisti di settore, pronto per affrontare i più competitivi Campionati internazionali. Il team, ha conquistato un ruolo di assoluto rispetto in alcune delle competizioni endurance più affascinanti del mondo racing. Iron Dames è un progetto ufficialmente patrocinato da FIA attraverso la commissione FIA Women in Motorsport. Vedi anche: Ferrari e FIA girls on track, l’Academy piloti di Maranello apre alle donne.

La Web Series

La Web Series nasce per divulgare il loro sogno e l’attitudine con cui affrontano l’affascinate impresa. I sei episodi, della durata di 20 minuti circa, raccontano con passione, la loro speciale presenza nel mondo del Motorsport. La narrazione si articola su più piani e punta a dare ampio spazio alle storie individuali, alla vita privata e alle emozioni delle Drivers e di tutte le figure che hanno reso possibile il progetto. Attimi rubati ai box e frammenti di quotidianità fuori dal circuito si alternano a interviste all’interno del Paddock e a momenti adrenalinici di pura gara, con una serie che ripercorre l’appassionante esperienza delle Iron Dames dal circuito Paul Ricard a Le Castellet, al circuito di Spa-Francorchamps, dalle emozionanti 24 Ore di Le Mans alla 4 Ore di Monza. Qui il link a “Racing Beyond Limits”.

FONTI VERIFICATE

  • Ufficio Stampa Iron Dames

Lascia un commento