Home » Koenigsegg CC850: l’auto che monta sia il cambio automatico che il manuale

Koenigsegg CC850: l’auto che monta sia il cambio automatico che il manuale

L'auto presenta sia il cambio manuale che l'automatico. Ecco la scheda tecnica al completo

Categorie Automotive

Vent’anni Koenigsegg presentò la CC8S e diede vita ad una nuova categoria di auto chiamata “megacar”. Per celebrare il 20° anniversario della CC8S, la Koenigsegg CC850 è stata presentata al The Quail, A Motorsports Gathering al pubblico. La CC850 è una rivisitazione contemporanea della CC8S. È anche un doppio tributo per Koenigsegg, che celebra i 20 anni di produzione di veicoli, nonché il 50° compleanno del fondatore dell’azienda, Christian Von Koenigsegg. Pertanto, la produzione della CC850 sarà limitata a sole 50 vetture in tutto il mondo.

La zona anteriore della Koenigsegg CC850
La zona anteriore della Koenigsegg CC850

Mentre visivamente l’ispirazione CC8S è evidente, la trasmissione, il motore e le capacità di questa nuova vettura sono tutt’altro che vintage. Il V8 biturbo da 5,0 litri della CC850 è stato progettato e costruito interamente internamente. Come visto sulla Jesko, questo V8 non è dotato di volano ed è quindi il motore più reattivo e veloce possibile. Le prestazioni sono assolutamente di tutto rispetto: il V8 biturbo da 5,0 litri della CC850 eroga 1.185 CV con la benzina o 1.385 CV su E85, e 1.385 nm di coppia.
Proprio come la Koenigsegg One, anche la CC850 raggiunge un rapporto peso/potenza di 1:1 con 1385 CV e un peso a vuoto di 1385 kg.

Koenigsegg CC850
Koenigsegg CC850

La trasmissione della Koenigsegg CC850

Ciò che rende la Koenigsegg CC850 davvero unica e incentrata sul guidatore è il suo rivoluzionario sistema di cambio Engage Shift (ESS) primo al mondo. L’ESS consente rapporti di trasmissione diversi a seconda della modalità di guida, fornendo esperienze su misura in base all’uso su strada o su pista. Ma non è questo ciò che distingue veramente ESS. Basato sulla trasmissione a velocità leggera (LST) di Koenigsegg, ESS, abbinato a un pedale della frizione, è un cambio manuale a 6 marce adattabile, multirapporto, che può anche funzionare come un cambio automatico a 9 marce veloce e fluido.

La trasmissione della CC850: si possono notare i binari del cambio manuale e la D in basso a destra che indica la funzione del cambio automatico
La trasmissione della CC850: si possono notare i binari del cambio manuale e la D in basso a destra che indica la funzione del cambio automatico

La possibilità per il guidatore di scegliere tra un cambio manuale genuino o un cambio automatico più rilassato è senza precedenti, considerando che il “passaggio” può essere selezionato in pochi e semplici passaggi senza dover rinunciare alla comodità dell’automatico, e al fascino al manuale. La bandiera svedese incorona il cambio manuale proprio come la leva del cambio manuale della CC8S.

Tre quarti posteriore Koenigsegg CC850
Tre quarti posteriore Koenigsegg CC850

Il design

L’esterno mostra l’elegante design nordico Koenigsegg, cerchi in stile telefono (quello a manovella) e luci posteriori triple, che traggono ispirazione dai primi modelli Koenigsegg. Gli interni vantano un design simmetrico e minimale simile a quanto visto con la CC8S venti anni fa. Questa simmetria rende pratici gli adattamenti per le versioni con guida a sinistra e a destra. Il volante rotondo, il cambio ad H aperto con componenti meccanici a vista e il cronografo analogico mostrano il lavoro di precisione alla base della Koenigsegg CC850.

Koenigsegg CC850
Koenigsegg CC850

E, naturalmente, come ogni Koenigsegg, la CC850 è dotata dell’iconico tettuccio rigido rimovibile, del sistema di porte sincronizzate, della funzione Autoskin e, naturalmente, può funzionare con combustibili rinnovabili. La Koenigsegg CC8S originale era un vero e proprio capolavoro. Non solo ha battuto vari record e vinto premi, ma ha stabilito nuovi standard del settore e ha messo Koenigsegg, una piccola e determinata azienda svedese di Megacar, sul difficile mercato delle auto ad alte prestazioni. La Koenigsegg CC850 non è stata creata per battere i record della pista di Jesko o stabilire nuovi record di velocità massima, ma per offrire il massimo livello di soddisfazione e divertimento del guidatore con le prestazioni esaltanti per le quali Koenigsegg è rinomato.

Gli interni della CC850
Gli interni della CC850

FONTI VERIFICATE

Ufficio stampa Koenigsegg

Lascia un commento