Lamborghini Huracan GT3 EVO: la nuova bestia da pista

Lamborghini Huracan GT3 Evo è l'ultima nata in casa Lamborghini ed è pronta a mettersi in gioco con una versione più potente della classica Huracan da pista

Lamborghini Huracan GT3 EVO: la nuova bestia da pista
PH: netcarshow.com

Lamborghini Squadra Corse presenta la nuova Huracan GT3 EVO al round del Nürburgring del Lamborghini Super Trofeo Europe. La nuova EVO è l’evoluzione della Huracan GT3, vincitrice di 12 titoli internazionali e della prestigiosa Rolex 24 di Daytona e della 12 Ore di Sebring.

Giorgio Sanna, responsabile della Lamborghini Motorsport, ha commentato: “La nuova Lamborghini Huracan GT3 EVO è il risultato dell’esperienza acquisita negli ultimi tre anni di gare su circuiti di tutto il mondo. L’obiettivo principale durante lo sviluppo è stato migliorare la guidabilità, rendendo l’auto più facile e più prevedibile per i piloti, con bassi costi di gestione per i team. Per le squadre che hanno investito in Lamborghini nelle competizioni GT del passato, offriamo l’opportunità di aggiornare le attuali Huracan GT3 con un kit EVO omologato per i prossimi tre anni di gare Come sempre, possono usufruire del nostro supporto tecnico e dei servizi di ricambi in pista nei campionati nazionali e internazionali“.

Lamborghini Huracan GT3 EVO: la nuova bestia da pista
PH: netcarshow.com

La Lamborghini Huracan GT3 EVO è sviluppata interamente a Sant’Agata Bolognese da Squadra Corse, la divisione motorsport Lamborghini, che nel 2018 celebra il decimo anniversario della serie monomarca Lamborghini Super Trofeo.

Lamborghini Huracan GT3 Evo: l’aerodinamica

Il lavoro di progettazione è stato svolto in più di un anno con una particolare attenzione all’aerodinamica, concepita in collaborazione con Dallara, l’azienda parmense con oltre 40 anni di esperienza nel motorsport. Nuove soluzioni hanno notevolmente aumentato il carico aerodinamico per migliorare ulteriormente la stabilità e ridurre la sensibilità del passo.
Il frontale presenta importanti modifiche allo splitter, con un bordo d’attacco pronunciato. Il cofano è stata anche modificata con la fibra di carbonio che sostituisce la fibra di vetro, e grazie alla grande nervatura centrale presa in prestito dall’Huracan Super Trofeo Evo, migliora ulteriormente la capacità di raffreddamento del radiatore. La parte posteriore è dominata dalla grande ala in fibra di carbonio, con estremità modellate in due torsioni che ottimizzano l’efficienza aerodinamica, aiutate dal diffusore con alette ridisegnate.

Lamborghini Huracan GT3 EVO: la nuova bestia da pista
PH: netcarshow.com

Meccanica, elettronica e motore

Lo sviluppo della meccanica ha portato ad una modifica della cinematica delle sospensioni anteriori, supportata da bracci non più in acciaio ma in lega di alluminio, migliorando la fase di rollio e il collegamento tra i due assi. Anche l’asse posteriore ha ricevuto importanti aggiornamenti: nuovi mozzi, cuscinetti e semiassi con l’uso di treppiedi anziché giunti omocinetici per una maggiore efficienza di trasmissione e una facile manutenzione. Anche gli ammortizzatori Öhlins sono stati cambiati per diventare a quattro vie, garantendo un controllo ottimale durante la fase di rollio, consentendo di affrontare i cordoli alle alte velocità.

L’elettronica di EVO beneficia dell’introduzione dell’Electro Hydraulic Power Steering (EHPS), già collaudato con successo sull’Huracan Super Trofeo Evo, con un interruttore per regolare il livello dell’assistenza del servosterzo durante la corsa. Anche l’ABS è nuovo, con l’adozione del recente Bosch ABS M5 per il controllo assoluto durante la frenata.

Lamborghini Huracan GT3 EVO: la nuova bestia da pista
PH: netcarshow.com

La propulsione è affidata al V10 aspirato da 5,2 litri derivato dall’ultima generazione di Huracan da strada, che adotta nuovi alberi a camme e valvole in titanio per ottimizzare la guidabilità e fornire maggiore affidabilità nelle gare di durata.

La Lamborghini Huracan GT3 EVO è un nuovo punto di riferimento per “vivibilità” e sicurezza nel panorama delle vetture GT3. I roll bar dell’abitacolo sono riprogettati per facilitare l’accesso e offre un comfort ottimale anche per i piloti più alti.

La nuova auto può essere ordinata e tutte le attuali GT3 possono essere aggiornate con un kit EVO dedicato. La Lamborghini Huracan GT3 EVO farà il suo debutto in pista alla 24 Ore di Daytona nel gennaio 2019.