Lamborghini Sian: l’ibrida con V12 e supercondensatore

Lamborghini Sian: l'ibrida con V12 e supercondensatore
PH: netcarshow.com

Il Salone di Francoforte si prepara ad accogliere le novità in campo automobilistico. Una delle hot news è proprio la Lamborghini Sian, la prima hypercar ibrida proveniente da Sant’Agata Bolognese. In questo modo si fornisce il supporto dell’unità elettrica al già potente V12. Il nome Sian non è un caso: infatti, in dialetto bolognese Siàn significa “fulmine”. La produzione è limitata a soli 63 esemplari, e prima che possiate anche lontanamente fare il pensiero di acquistarne una, sono già tutte vendute.

Lamborghini Sian: l'ibrida con V12 e supercondensatore
PH: netcarshow.com

Viene definita dalla casa automobilistica come la Lamborghini più veloce e potente di sempre. Il design sembra arrivare dal futuro e gli spigoli vivi danno l’idea di un’auto scolpita dal vento mentre viaggia ad oltre 300 km/h. L’auto si ispira contemporaneamente alla leggendaria Countach proiettandosi, però, verso il futuro.

Lamborghini Sian: l'ibrida con V12 e supercondensatore
PH: netcarshow.com

Lamborghini Sian e il richiamo alla Countach

Qualche purista del marchio potrebbe storcere il naso, ma ci sono alcune caratteristiche che effettivamente somigliano proprio alla Countach. Ad esempio sul cofano anteriore non si possono notare quelle “linee” diagonali. Contemporaneamente la forma iconica a Y è tipica delle vetture più recenti. Anche le prese d’aria NACA sono riprese dalla Countach e un po’ anche i fari esagonali. I deflettori, invece, sono completamente inediti.

Lamborghini Sian: l'ibrida con V12 e supercondensatore
PH: netcarshow.com

L’aerodinamica ha subito delle profonde modifiche ed è stata soggetta di uno studio serrato. Il tetto ad esempio è il fulcro centrale dell’aerodinamica della hypercar italiana con il tunnel Periscopio che nella Countach includeva lo specchietto retrovisore. Questo tunnel prosegue al posteriore con le lamelle del cofano trasparenti che lasciano ammirare in tutto il suo splendore il motore V12. La novità vera e propria è l’adozione di materiali a memoria di forma. Si utilizza una tecnologia speciale che consente ai materiali metallici di cambiare forma e le proprietà meccaniche esclusivamente variando la temperatura. Con questa tecnologia sono state utilizzate delle lamelle aerodinamiche che si chiudono ed aprono in base al calore sviluppato dai gas di scarico. Presenta un funzionamento esclusivamente meccanico, senza l’utilizzo di elettronica.

Lamborghini Sian: l'ibrida con V12 e supercondensatore
PH: netcarshow.com

Lamborghini Sian: il motore

Passiamo ora al cuore della hypercar di Sant’Agata Bolognese. La componente termica è sempre il noto e leggendario V12 ma viene abbinato ad un piccolo motore elettrico che eroga 34 CV. L’impianto elettrico lo alimenta a 48 V ed è stato inserito nella scatola del cambio. Il motore elettrico può essere utilizzato nelle manovre di città e in retromarcia. 

Lamborghini Sian: l'ibrida con V12 e supercondensatore
PH: netcarshow.com

Per accumulare energia è stato utilizzato un supercondensatore al posto delle classiche batterie agli ioni di litio. Il supercondensatore è tre volte più potente delle batterie considerando lo stesso peso. A pari di potenza, però, il supercondensatore presenta solo 1/3 del peso delle batterie. La batteria viene ricaricata completamente ad ogni frenata e l’aiuto del motore elettrico fornisce un boost all’accelerazione fino ai 130 km/h, oltre la quale il motore elettrico si “stacca” automaticamente.

Lamborghini Sian: l'ibrida con V12 e supercondensatore
PH: netcarshow.com

La potenza erogata dal solo motore termico è di 785 cv, che insieme ai 34 cavalli del motore elettrico, è possibile raggiungere gli 819 cv. L’accelerazione da 0 a 100 km/h viene coperta in meno di 2.8 secondi (anche questo è un record) e la velocità massima è di 350 km/h. La trazione è migliorata del 10%, e le riprese sono migliorate di alcuni decimi. Con l’ausilio del motore elettrico, la trazione migliora addirittura del 20%. Si tratta di un’auto, come ben saprete, per chi ha il portafogli (e non solo) pieno. A dare maggior prestigio al tutto ci pensano gli inserti in oro e alcuni elementi stampati in 3D. Nonostante siano già state tutte vendute, il prezzo è ancora oggi sconosciuto.

Lamborghini Sian: l'ibrida con V12 e supercondensatore
PH: netcarshow.com