McLaren GT: la supercar confortevole

La McLaren porta su strada la sua idea di Gran Turismo

McLaren GT: la supercar confortevole
McLaren GT: la supercar confortevole

McLaren Automotive ha rivelato la sua versione di Gran Turismo: la nuova McLaren GT. Elegante, e muscolosa, la nuova GT superleggera sfida le convenzioni della categoria Grand Tourer con una miscela di design accattivante, materiali innovativi di alta qualità, prestazioni da vera supercar, dinamismo e coinvolgimento in pieno stile McLaren.

Questa è una nuova McLaren per un nuovo pubblico e offre un’alternativa ai prodotti esistenti in un segmento di mercato in espansione. Nel rivisitare lo spirito delle Gran Turismo tradizionali – guidare su lunghe distanze nel comfort, alle alte velocità e con spazio per i bagagli – McLaren ha anche proposto un’auto più leggera, più veloce e più accattivante rispetto ai modelli già presentati, con maggiore spazio, comfort e versatilità.

McLaren GT: la supercar confortevole
PH: netcarshow.com

La McLaren GT ha una struttura in fibra di carbonio che possiede una resistenza e una rigidità eccezionali. Con un peso di 1.530 kg, la sportiva è più leggera di un centinaio di chili rispetto alle vetture del suo segmento. Con i suoi 620 CV erogati dal motore V8 biturbo da 4,0 litri, il rapporto peso/potenza è pari a 405 CV/tonnellata.

McLaren GT: la monoscocca e l’abitacolo

La monoscocca MonoCell II-T su misura – la T sta per ‘Touring’ – incorpora una struttura posteriore in fibra di carbonio che aggiunge peso minimo ma consente la creazione di un’area bagagliaio da 420 litri. Il portellone posteriore ha la funzione soft-close di serie e può essere azionato elettricamente.

McLaren GT: la supercar confortevole
PH: netcarshow.com

La bassa altezza del motore e il posizionamento del sistema di scarico hanno permesso di ottimizzare il volume, la forma e l’usabilità del vano bagagli. Una sacca da golf o due paia di sci e scarponi e bagaglio possono essere trasportati con facilità, mentre altri 150 litri di spazio nella parte anteriore consentono alla nuova McLaren GT di ospitare un totale di 570 litri.

McLaren GT: la supercar confortevole
PH: netcarshow.com

La robustezza della struttura del nucleo in fibra di carbonio consente di incorporare i montanti a C e i finestrini posteriori nel design, migliorando la visione posteriore e portando ancora più luce in un abitacolo intrinsecamente spazioso e senza ingombri. L’interno è uno spazio progettato per deliziare viaggi più lunghi, ma con tutto l’essenziale per una guida mirata e ad alte prestazioni; la posizione di guida, quella dei comandi e la visibilità in avanti sono importanti qui come in qualsiasi McLaren. I sedili, regolabili elettricamente e riscaldati, unici per la McLaren GT, sono stati progettati per soddisfare i requisiti delle Gran Turismo, essendo ottimizzati per il comfort a lunga distanza, con la perfetta quantità di imbottitura e supporto per spalle e schienale.

McLaren GT: la supercar confortevole
PH: netcarshow.com

La tecnologia di bordo

La tecnologia e l’artigianato moderno hanno la stessa importanza nella nuova McLaren GT, con i migliori materiali di alta qualità integrati da caratteristiche come il più sofisticato sistema di infotainment della McLaren fino ad oggi realizzato; illuminazione ambientale e possibilità di un pannello smaltato elettrocromico al posto del tetto nero lucido composito in fibra di carbonio standard, che si scurisce o schiarisce con il semplice tocco di un pulsante.  È disponibile un sistema audio premium a 12 diffusori, Bowers & Wilkins con woofer sub-bass in fibra di carbonio.

McLaren GT: la supercar confortevole
PH: netcarshow.com

Il rivestimento in pelle Nappa di serie può essere aggiornato alla pelle di lusso softgrain o Alcantara, a seconda delle specifiche del veicolo scelto. Il Cashmere diventerà disponibile come optional verso la fine del 2019 – la prima volta che questo materiale esclusivo è stato utilizzato in un veicolo di produzione.

Il sistema di infotainment, offre anche la mappatura di navigazione HERE® standard del settore e informazioni sul traffico in tempo reale. L’interfaccia del conducente funziona in modo simile a uno smartphone e il touchscreen centrale da sette pollici viene utilizzato per selezionare le funzioni del veicolo come la navigazione satellitare, la connessione Bluetooth, lo streaming multimediale e l’attivazione vocale. La radio digitale DAB è di serie. Anche i comandi di riscaldamento e ventilazione sono incorporati nel touchscreen, assicurando facilità d’uso e riducendo il numero complessivo di interruttori e comandi. Il climatizzatore a doppia zona e l’aria condizionata sono di serie, con il sistema che consente impostazioni completamente automatiche e indipendenti per guidatore e passeggero.

McLaren GT: la supercar confortevole
PH: netcarshow.com

Davanti all’automobilista c’è uno schermo TFT da 12,3″, la grafica degli strumenti è simile a quella vista sugli aerei. Le influenze del mondo dell’aeronautica offrono display chiari, nitidi e facili da leggere ed oltre alla velocità del veicolo, alla selezione delle marce e ai giri motori, il quadro strumenti può anche visualizzare la navigazione turn-by-turn, le chiamate telefoniche, l’uscita audio scelta e le temperature e le pressioni degli pneumatici.

Come è di “norma” per un’auto Grand Tourer, la raffinatezza degli ambienti è stata una priorità per la nuova McLaren GT sin dall’inizio. L’assetto che presenta una rigidità dimezzata rispetto alla McLaren 600LT che è focalizzata sulla pista, aiuta a ridurre il rumore trasmesso, mentre i suoni a bassa frequenza che sono emessi dalla struttura in fibra di carbonio sono ridotti piuttosto che amplificati nell’abitacolo in modo simile a come è stato fatto con la McLaren Senna. In modalità Comfort, la nuova McLaren GT è la McLaren più raffinata di sempre.

McLaren GT: le scelte progettuali

Gli sbalzi anteriori e posteriori si estendono ulteriormente rispetto a quelli tradizionali delle altre McLaren. In combinazione con uno spazio sottoscocca di 110 mm (130 mm con modalità lift), assicura che l’auto sia utilizzabile in tutte le condizioni. Con la modalità lift inserita, gli ammortizzatori idraulici aumentano un po’ l’altezza da terra e l’auto si comporta come una berlina tradizionale.

Come già detto il motore è il V8 biturbo da 620 cv, mentre la coppia da 630 Nm è disponibile tra i 5500 e i 6500 giri, con il 95% di essa disponibile tra i 3000 e i 7250 giri. Il cambio è a doppia frizione con 7 marce. Con l’utilizzo del launch control l’auto accelera da 0 a 100 km/h in 3.2 secondi e tocca una velocità massima di 326 km/h. 

McLaren GT: la supercar confortevole
PH: netcarshow.com

Le sospensioni sono in alluminio leggero, design a doppio braccio oscillante, abbinate alla nuova McLaren GT con ammortizzatori idraulici per fornire il controllo di smorzamento proattivo. La sospensione utilizza gli input dei sensori per “leggere” la strada, interpretando ciò che probabilmente accadrà e reagendo in soli due millisecondi. Nel complesso, ognuna delle tre modalità di gestione dinamica di guida – Comfort, Sport e Track – ha il proprio set distinto di parametri per riflettere la scelta preferenza.

McLaren GT: la supercar confortevole
PH: netcarshow.com

Con il volante idraulico è possibile scegliere anche lì diverse modalità che consentono di facilitare la guida in città e nei parcheggi, ma anche di andare in pista e scatenarsi. Ad autoadattarsi ci sono anche i freni. Pirelli ha sviluppato un modello di PZero apposito per quest’auto che può essere usato sia in condizioni estreme che di comfort. Le ruote posteriori in lega da 21 pollici, che sono le più grandi mai montate su una McLaren, sono abbinate a ruote da 20 pollici all’anteriore e disponibili nei modelli a 7 o 15 raggi.

Il prezzo di tutto ciò? Si parte da 203.000 euro, è già ordinabile e le consegne avverranno entro la fine di quest’anno.