Home » MG4 Electric: ecco la nuova crossover cinese di segmento C elettrica

MG4 Electric: ecco la nuova crossover cinese di segmento C elettrica

Continua l'arrivo di auto elettriche cinesi in Europa. L'ultima arrivata è lei, la MG4 Electric, una crossover dalle linee accattivanti che sarà disponibile con tre tagli di potenza.

Categorie Automotive · Autoveicoli

Al listino della MG, marchio di automobili inglese acquisito dal colosso cinese Saic, si aggiungerà a breve una nuova crossover, la MG4 Electric. Come potete intuire, si tratta di un veicolo elettrico, ed è il primo modello della MG progettato sulla base della nuova piattaforma modulare MSP (Modular Scalable Platform) di Saic Motor. Questa piattaforma è pensata appositamente per veicoli elettrici e ha un passo variabile da un minimo di 2,65 a un massimo di 3,10 m. Da questo dato è evidente la flessibilità di questa piattaforma, a partire dalla quale possono nascere veicoli di diverse tipologie e diversa taglia.

MG4 Electric: linee personali e sportive

Nello specifico, la MG4 Electric è una vettura di segmento C, lo stesso della Volkswagen ID.3, ed è una crossover lunga 4,29 m, larga 1,84 m, alta 1,50 m. Il dato sul passo non è dichiarato, ma è lungo in rapporto alla lunghezza del corpo vettura, come consuetudine sulle auto elettriche. Si tratta di una crossover piuttosto personale e dalle forme grintose. Colpisce l’andamento fortemente discendente della parte anteriore del veicolo, con i fari dalla forma allungata che vanno quasi a convergere verso la parte centrale della sezione. Il frontale è quasi totalmente carenato, eccezion fatta per la presa d’aria inferiore dalla forma trapezoidale. Le prese d’aria laterale hanno invece solo funzione estetica e sono contornate da un profilo a L rovesciata che integra una striscia di led.

MG4 Electric

Anche le fiancata hanno forme elaborate e sono movimentate da tre evidenti nervature. Sono presenti anche estese protezioni in plastica. Ulteriore slancio è dato dal tetto che sembra sospeso, grazie ai montanti che, verniciati di nero, quasi non appaiono alla vista. Ma dove la MG4 Electric sfoggia tutta la sua originalità è nel posteriore, davvero elaborato e sportivo. A dominare la scena un doppio spoiler e i fanali che sono a tutta larghezza e fuoriuscenti dalla carrozzeria. È molto vistoso anche il fascione nero-grigio inferiore. Ulteriore movimento è dato dalla parte centrale che è scavata.

Interni minimal

Gli interni della MG4 Electric sono estremamente minimali nelle forme e molto luminosi. A dare un senso di ampiezza e quindi ariosità dell’abitacolo è la griglia a tutta larghezza che percorre tutta la plancia e integra le quattro bocchette dell’aria condizionata. Sono pochi i tasti fisici presenti, in quanto la maggior parte dei comandi è inclusa all’interno dell’ampio display centrale montato a sbalzo. L’altro display, più piccolo, è impiegato per la strumentazione, ed è posto dietro il volante a due razze con le parti superiore e inferiore della corona appiattite.

Interni MG4 Electric

Non essendo presente il tunnel della trasmissione, lo spazio tra i due sedili è piuttosto ampio ed è sfruttato per ricavare ulteriore spazio per gli oggetti. Subito sotto le bocchette centrali è presente una sorta di ponte dove si trovano il rotore per selezionare la modalità di marcia (N, D o R), il pulsante per il freno di stazionamento elettrico e la piastra per la ricarica wireless dello smartphone.

Interni MG4 Electric

Autonomia e prestazioni della MG4 Electric

Con la piattaforma modulare MSP, la MG4 Electric può beneficiare del nuovo pacco batterie chiamato dall’azienda “One Pack”. Questo pacco batterie è molto sottile, appena 11 cm, ed è il più sottile della sua categoria, grazie a un posizionamento orizzontale delle celle. È posto tra i due assi liberando così un’ingente quantità di spazio e abbassando il baricentro del corpo vettura. Inizialmente la MG4 Electric sarà disponibile con batteria dalla capacità di 51 kWh o 64 kWh , con un’autonomia massima dichiarata che è di rispettivamente arriva 350 e 450 km (ciclo WLTP). In 35 minuti è possibile ricaricare la batteria fino all’80% della capacità.

Il motore elettrico è posto sull’asse posteriore, al quale trasmette la coppia. La potenza è di 125 kW per la versione con batteria di 51 kWh e di 150 kW per la versione con batteria di 64 kWh. Più avanti sarà presente anche una versione con la trazione integrale. E le prestazioni? La casa dichiara una velocità massima di 160 km/h e uno scatto da 0 a 100 km/h in meno di otto secondi per entrambe le versioni.

Quando arriverà in Italia

La MG4 Electric è già pre-ordinabile ed il suo arrivo è previsto nel corso di questo autunno. Il prezzo della MG4 Electric partirà da 30.000 euro per la versione con batterie dalla capacità di 51 kWh. Se si preordina la vettura entro il 12 settembre sul sito ufficiale di MG e l’acquisto viene effettuato entro il 30 novembre si avrà la possibilità di avere la vernice metallizzata senza pagare un sovrapprezzo.

Lascia un commento