Home » Model 3 da record: la piccola di Tesla batte anche i giganti tedeschi

Model 3 da record: la piccola di Tesla batte anche i giganti tedeschi

La crisi che ha colpito il settore dei semiconduttori e dei chip non spaventa Tesla, che continua a veder crescere i suoi volumi di vendita, confermandosi leader mondiale nel settore delle auto elettriche, con numeri da record in Europa, mercato che assorbe il 14% delle vendite globali nel settore.

Categorie Automotive

Sono impressionanti i dati che emergono dalle ultime analisi di mercato, che vedono le auto elettriche prendersi fette sempre più grosse del mercato. La crisi dei semiconduttori non sembra scalfire Tesla, che con la sua Model 3 ha battuto anche le tedesche in Germania, e si conferma primo costruttore al mondo di veicoli elettrici per volumi di vendita, seguito dai gruppi Volkswagen e General Motors. In totale le vendite di auto elettriche in Europa Occidentale e Regno Unito sono più che raddoppiate in un anno.

La Tesla Model 3 al Salone di Bruxelles del 2020
La Tesla Model 3 al Salone di Bruxelles del 2020. Credit: Adobe Stock

La Model 3 di Tesla regna in terra tedesca

Uno dei dati più sbalorditivi è sicuramente quello riguardante le vendite della Model 3 in Germania. Nel solo mese di settembre in Germania sono state vendute ben 6800 Model 3, dato che impressiona se confrontato con quelli delle rivali premium tedesche. Nello stesso mese Mercedes, Audi e Bmw hanno venduto complessivamente 6100 unità dei loro modelli di segmento C. Tesla quindi ha fatto meglio dei tre giganti teutonici messi insieme. Nemmeno le elettriche prodotte in Germania da Mercedes o dal gruppo Volkswagen reggono il confronto. L’elettrica tedesca più venduta è la ID.3, seguita dalla e-Up!, entrambe marchiate Volkswagen, ferme rispettivamente a 2694 e 1452 unità vendute (fonte: KBA Autorità federale per i trasporti automobilistici).

Tesla Model 3
Tesla Model 3. Credit: Adobe Stock

Non solo Model 3; Tesla è regina del mercato

Stando ai dati del primo semestre del 2021, riportati da EV-Volumes.com, le vendite di auto elettriche sono cresciute esponenzialmente rispetto al periodo Gennaio-Giugno dello scorso anno. E non soltanto perché nel 2020 la vendita di auto è crollata a causa della pandemia. Dopo la lieve ripresa di fine 2020, il primo semestre del 2021 ha prodotto, sì, un’ulteriore crescita del mercato dell’auto in generale. Ma, mentre la vendita di auto termiche è aumentata in maniera molto contenuta, quella di auto elettriche o plug-in hybrid è cresciuta addirittura del 168%. A dominare il mercato, lungo tutto il semestre, è ancora una volta Tesla, con oltre 380’000 unità vendute. Seguono Volkswagen (330’000) e General Motors (227’000). Un ultimo dato che testimonia il successo delle auto a batteria è la percentuale di modelli elettrici rispetto al totale di auto vendute a livello globale, 6,3%, più che raddoppiata rispetto al primo semestre del 2020, quando si fermava al 3%.

Andamento del mercato delle auto elettriche e ibride nella prima metà del 2021
Andamento del mercato delle auto elettriche e ibride nella prima metà del 2021. Credit: EV-Volumes.com

Tesla ha ancora fame, arriva anche la Model Y MIG

Se il successo registrato dalla Model 3 in Germania, e in Europa in generale, dove si conferma la nona auto più venduta in assoluto, arriverà presto anche una versione “tedesca” della Model Y. Si chiamerà Model Y MIG (dove MIG sta per Made In Germany) e sarà costruita nella nuova Gigafactory di Tesla a Berlino, attiva da Novembre 2021. Questo enorme impianto sarà in grado, una volta portato a regime, di sfornare l’impressionante numero di 700’000 vetture all’anno, cioè 45 al secondo, e da lì usciranno tutte le Model Y per il mercato europeo e britannico, con le prime consegne garantite già per la fine del 2021. La versione europea, o MIG, di Model Y in realtà non sarà molto diversa da quella americana, ma presenterà un nuovo tipo di fari a luci adattive, e nuove colorazioni, sviluppate proprio nel sofisticatissimo reparto verniciature del nuovo impianto di Berlino. Dati gli immensi volumi produttivi promessi da questo impianto, è verosimile che una parte di essi sia dedicato proprio alla Model 3, che continua ad essere richiestissima, e le cui previsioni di vendita in Europa Occidentale sono in continua crescita.

Lascia un commento