Home » Nissan Z: la sportiva da 400 cv che NON arriverà in Europa

Nissan Z: la sportiva da 400 cv che NON arriverà in Europa

Ecco nel dettaglio la nuovissima Nissan Z, completa di scheda tecnica

Categorie Automotive

La Nissan ha presentato in anteprima la versione per il mercato statunitense della nuovissima sportiva Nissan Z in occasione di un evento speciale a New York. La nuovissima Z di settima generazione, che rappresenta oltre 50 anni di continua passione e dedizione verso l’eccitazione di guida, sarà in vendita presso i concessionari Nissan negli Stati Uniti nella primavera del 2022. L’auto sarà disponibile, chiaramente, anche per il mercato giapponese, mentre al momento non sembra possa arrivare nei concessionari Europei. L’unica soluzione per possederne una sarebbe quella di importarla (come si faceva con le JDM).

Nissan Z - Crediti foto: ufficio stampa Nissan
Nissan Z – Crediti foto: ufficio stampa Nissan

La nuovissima Z offre uno stile accattivante, tecnologia avanzata e il brivido di esplorare la strada aperta alle generazioni passate e future di automobilisti e fan della ‘Z’. “Per noi di Nissan, la Z è una parte di ciò che siamo e rappresenta anni del nostro impegno nei confronti dei clienti. Attraverso la Z, portiamo l’ultimo design, le prestazioni e l’entusiasmo delle auto sportive a quante più persone possibile“, ha affermato Ashwani Gupta, chief operating officer/chief performance officer, Nissan Motor Co.

Nissan Z - Crediti foto: ufficio stampa Nissan
Nissan Z – Crediti foto: ufficio stampa Nissan

Nissan Z: la scheda tecnica

La Nissan Z originale, che ha debuttato nel 1969, è stata costruita per portare la gioia e l’eccitazione di possedere un’auto sportiva a quante più persone possibile. Era un’auto costruita per appassionati, da appassionati, e quello spirito e quell’eredità continuano con il lancio dell’ultima reincarnazione.

Uno dei tratti distintivi di Z è sempre stato il suo legame tra l’auto e il guidatore: una connessione fisica e viscerale, indipendentemente dalla strada da percorrere. Quel legame uomo-macchina domina la nuova Z, soprattutto in presenza del cambio manuale a 6 marce di serie. È disponibile anche un cambio automatico a 9 velocità avanzato e a risposta rapida.

Nissan Z - Crediti foto: ufficio stampa Nissan
Nissan Z – Crediti foto: ufficio stampa Nissan

In parole povere, il nostro obiettivo è rendere questa la migliore Z mai vista. Con ogni generazione, alziamo l’asticella, spingendoci oltre i limiti e continuando ad attingere all’istinto umano per il prossimo viaggio elettrizzante“, ha affermato Hiroshi Tamura, capo specialista di prodotto della nuova Z. “Più che essere solo potente e agile, la nuova Nissan Z è progettata per essere tutt’uno con il guidatore, affinché l’auto sia un “partner di ballo” per le sue avventure su strada“.

Il nuovissimo motore V6 biturbo da 3,0 litri aggiunge un significativo aumento della potenza in uscita rispetto alla 370Z. È progettato per fornire una risposta nitida ma fluida all’input del conducente. Con un aumento di 68 CV ​​e un aumento del 30% della coppia, quest’ultima Z non ha precedenti.

Il motore eroga 400 cavalli e 475 Nm di coppia a 5.600 giri/min. Con l’aumento della potenza, il team di ingegneri ha messo a punto il telaio, il raffreddamento, le sospensioni e lo sterzo per garantire che la Z continuasse a supportare le intenzioni del guidatore. Mettendosi al volante, la Z si sente nuova e moderna, ma ancora familiare.

Nissan Z - Crediti foto: ufficio stampa Nissan
Nissan Z – Crediti foto: ufficio stampa Nissan

Come migliora la dinamica di guida

Per la prima volta su un veicolo Nissan a trazione posteriore, il cambio manuale a 6 marce include un avanzato sistema di controllo della partenza che aiuta a fornire un’accelerazione graduale partendo da fermi. Tutti i modelli dotati di cambio automatico sono dotati del launch control. I modelli dotati di cambio manuale sono inoltre dotati di un albero di trasmissione composito in fibra di carbonio e Downshift Rev Matching.

Ma che dire sulla dinamica di guida? Anche qui troviamo importanti migliorie: il team di ingegneri ha adottato un approccio su più fronti, in particolare per la guida ad alta velocità e in curva. La rigidità della carrozzeria migliorata, un servosterzo elettronico con assistenza a cremagliera e pneumatici anteriori più larghi aiutano ad aumentare le prestazioni in curva fino al 13%.

 Nissan Z - Crediti foto: ufficio stampa Nissan
Nissan Z – Crediti foto: ufficio stampa Nissan

Sia gli ammortizzatori anteriori che quelli posteriori utilizzano un nuovo design dell’ammortizzatore monotubo con un diametro maggiore rispetto al precedente 370Z, con una riduzione di circa il 20% della forza di smorzamento per ridurre al minimo gli urti su superfici irregolari, migliorare le prestazioni su strada e migliorare la stabilità di guida. La sospensione anteriore in alluminio a doppio braccio oscillante presenta una nuova geometria, incluso l’angolo di incidenza che è stato aumentato, favorendo la stabilità in rettilineo.

Con il cambio automatico vengono offerte due modalità di guida, standard e sportiva. La modalità standard è più adatta per l’uso quotidiano dell’auto e i lunghi viaggi in autostrada per una guida piacevole e senza stress. La modalità Sport sblocca il potenziale prestazionale della Z, offrendo un controllo dell’accelerazione più rapido, una miglior reattività dello sterzo e miglioramento del suono, oltre che una maggior stabilità e rigidità in curva. I modelli Nissan Z Performance utilizzano un differenziale a slittamento limitato del tipo a frizione meccanica.

L’estetica

La nuovissima Nissan Z vanta un design esterno elegante con un aspetto che può “comunicare”. Il lungo cofano e il passo corto sono fondamentalmente di derivazione della generazione Z, con un look fresco che è amore a prima vista. Il tema del design per gli esterni e gli interni della nuova Z è “tradizione con tecnologia moderna“.

 Nissan Z - Crediti foto: ufficio stampa Nissan
Nissan Z – Crediti foto: ufficio stampa Nissan

Per l’esterno, la nuova Z riprende il tradizionale design di un’auto sportiva a trazione posteriore, con un cofano lungo, una posizione posteriore più bassa e una silhouette che rende omaggio alla prima generazione Z. I designer hanno utilizzato le ultime tecnologie per snellire la design e illuminazione a LED incorporata per dare dimensione senza elementi inutili. I fari a LED hanno due semicerchi che richiamano la Fairlady 240ZG degli anni ’70, disponibile solo sul mercato giapponese, che si adatta all’identità della nuova Z.

Nissan Z - Crediti foto: ufficio stampa Nissan
Nissan Z – Crediti foto: ufficio stampa Nissan

Il collegamento alla Z originale è più evidente quando si osserva la nuovissima Nissan Z di lato. La linea del tetto scorre dal muso alla parte posteriore squadrata per creare un caratteristico profilo a Z di prima generazione, il cui bordo posteriore era leggermente più basso dell’altezza del parafango anteriore, conferendo alla Z la sua postura unica.

Nissan Z - Crediti foto: ufficio stampa Nissan
Nissan Z e Nissan 300ZX a confronto – Crediti foto: ufficio stampa Nissan

Le luci posteriori combinate incorporano la tecnologia moderna nello stile che ricorda la Z32 300ZX, comprese le nuove luci posteriori a LED 3D che sono distintamente Z. Troviamo poi uno spoiler posteriore che crea una pressione positiva nel punto in cui si incontrano il portello posteriore e lo spoiler, mitigando il sollevamento posteriore. Lo spoiler anteriore sfrutta le conoscenze acquisite attraverso lo sviluppo della Nissan GT-R per utilizzare le zone di pressione negativa.

Gli interni della Nissan Z

Progettato per adattarsi al guidatore e al passeggero come un guanto, l’abitacolo fonde perfettamente la tecnologia moderna con i tocchi Z vintage. La console centrale si ispira alle generazioni precedenti, con tre indicatori analogici sul cruscotto, display audio touchscreen da 8,0 pollici al centro e interruttori del climatizzatore vicino al cambio.

Gli interni della Nissan Z - Crediti foto: ufficio stampa Nissan
Gli interni della Nissan Z – Crediti foto: ufficio stampa Nissan

La consolle centrale della nuova Z utilizza un approccio a tre zone, posizionando tre indicatori analogici sul cruscotto (boost, velocità turbo, volt) alla vista del guidatore. Entrambe le leve del cambio manuale e automatico sono nuove, ognuna delle quali progettata su misura per una presa e un comfort ottimizzati.

Gli interni della Nissan Z - Crediti foto: ufficio stampa Nissan
Gli interni della Nissan Z – Crediti foto: ufficio stampa Nissan

Il nuovo volante a razze profonde offre al guidatore controlli di accesso rapido senza perdere l’estetica vintage. Il design dei sedili utilizza il know-how dello sviluppo della GT-R per migliorare sia la tenuta che la vestibilità. L’uso esteso della pelle scamosciata sullo schienale sopprime le vibrazioni laterali iniziali del corpo, creando una guida più confortevole e riducendo il movimento del corpo quando il veicolo sta affrontando in modo aggressivo la curva.

Gli interni della Nissan Z - Crediti foto: ufficio stampa Nissan
Gli interni della Nissan Z – Crediti foto: ufficio stampa Nissan

FONTI VERIFICATE

Ufficio stampa Nissan: All-new Nissan Z premieres in New York

Lascia un commento