Opel GT X Experimental, l’auto del futuro è già qui?

La Opel presenta la Opel GT X Experimental. Si tratta di un concept che mostra come dovrebbe essere l'auto tra alcuni anni.

Opel GT X Experimental, l'auto del futuro è già qui?
PH: netcarshow.com

Opel sta dando un’anteprima dell’emozionante futuro del marchio con un nuovo Brand Concept. Il suo nome è Opel GT X Experimental, un SUV compatto audace, lungo 4,66 metri, a 5 porte, completamente elettrico, dall’appeal coupé e ricco di idee innovative. La GT X Experimental incarna i valori e la visione di Opel insieme a dare un’idea di ciò che riserva il futuro per i modelli della casa tedesca.

La società aveva già annunciato che avrebbe ulteriormente affinato il suo profilo durante la presentazione del piano PACE! pianificato lo scorso novembre. GT X Experimental è il primo risultato tangibile di questo processo. “Con il nostro piano PACE!, abbiamo una visione molto chiara di come vogliamo creare un futuro di successo per Opel. Concentrarsi su una forte identità di marchio definita dai nostri valori – tedesco, accessibile, eccitante – gioca un ruolo fondamentale nel nostro ritorno a successo sostenibile Il nostro Brand mostra come questi valori prenderanno vita nei nostri prodotti in futuro. I nostri team di ingegneri e progettisti hanno reso brillante questo aspetto nella Opel GT X Experimental, dando un’idea chiara di come noi di Opel vediamo la mobilità del futuro“, ha dichiarato il CEO di Opel Michael Lohscheller.

Opel GT X Experimental, l'auto del futuro è già qui?
PH: netcarshow.com

Durante la fase “concept”, Opel ha avviato un ampio e intenso processo di riflessione su se stessa e sui suoi valori. la casa costruttrice vanta oltre 156 anni di esperienza industriale, a partire da meccanica di precisione e quasi 120 anni di ingegneria automobilistica, alimentata dal costante impegno a rendere accessibili a tutti tecnologie innovative interessanti e pertinenti. Nel corso della sua storia, la strategia di Opel può essere riassunta con questi tre valori: tedesco, accessibile ed eccitante.

Per quanto riguarda il suo futuro, il marchio vuole rimanere ancorato all’espressione più moderna e positiva delle sue radici tedesche: la “New Germanness” di Opel prende il meglio dei valori tradizionali della Germania: l’eccellenza ingegneristica, un autentico fascino per le macchine ben eseguite, un intenso concentrarsi su funzionalità, qualità e affidabilità e arricchirli con calore e apertura mentale. Ispirata allo spirito innovativo di Opel, la nuova GT X Experimental cattura l’essenza del ricco patrimonio dell’azienda e promette un futuro entusiasmante. Unisce l’ingegneria tedesca, la precisione e la qualità con innovazioni visionarie per dare un’anteprima di ciò che le auto Opel saranno a metà del 2020: audaci, pure nell’aspetto ma estremamente accessibili e incentrate sul cliente.

 

Opel GT X Experimental, l'auto del futuro è già qui?
PH: netcarshow.com

Opel GT X Experimental: design puro e audace

La Opel GT X Experimental presenta una tecnologia innovativa con una sofisticata semplicità. Il design del vicepresidente Mark Adams e il suo team hanno sviluppato un’intera filosofia per il design tedesco specifico di Opel, fondendo la purezza con l’audacia emotiva. Nella GT X Experimental, ogni funzione abituale, ogni modulo di un’automobile è stato messo in discussione con l’obiettivo di raggiungere la purezza del design rimuovendo tutti gli elementi non necessari. Questo è qualcosa che il team di progettazione chiama “visual detox”. La potenza viene generata da una compatta batteria agli ioni di litio di ultima generazione da 50 kWh con ricarica induttiva.

Opel GT X Experimental, l'auto del futuro è già qui?
PH: netcarshow.com

Il “corpo” dell’auto mostra proporzioni audaci accoppiate con superfici splendidamente strutturate e scorrevoli. La sua forte silhouette è accentuata dall’audace identità grafica che separa l’area superiore da quella inferiore. Quest’ultima è dipinta in un luminoso grigio chiaro, e l’intera parte superiore con cofano, vetro e tetto sono di un blu notte, quasi nero. Tra questi c’è il giallo che scorre attraverso l’auto per darle struttura e dinamismo. Questa combinazione di colori ri-visita il tradizionale colore grigio/nero/giallo di Opel, ma la riconfigura per creare un aspetto moderno e fresco.

L’Opel GT X Experimental dà il benvenuto ai passeggeri con un accesso ampio e senza ostacoli grazie alle porte posteriori con cerniere posteriori e tutte e quattro le porte che si aprono fino a 90 gradi per conferire un carattere accessibile. Il parabrezza/tetto panoramico ampio arriva fino ai sedili posteriori, migliorando la luminosità del SUV e il senso di spaziosità.

Opel GT X Experimental, l'auto del futuro è già qui?
PH: netcarshow.com

I progettisti Opel hanno anche ridotto le tradizionali cosiddette “linee di taglio” nella carrozzeria – rese necessarie dalle diverse aperture, come porte e cofano motore – ad un minimo assoluto. La linea superiore di tutte le porte è nascosta dal colore giallo e quella delle porte posteriori coincide con l’apertura dello stivale. Rinunciando a elementi convenzionali come maniglie delle porte e specchietti retrovisori esterni, il corpo è una tela liscia che avvolge dettagli sorprendenti come piccole videocamere incorporate nel rivestimento grafico giallo che fiancheggia i lati del cofano, sostituendo gli specchi esterni.

I triangoli ritagliati sono incisi sul davanzale sotto la portiera posteriore del guidatore: uno di questi contiene un piccolo schermo esagonale a LED che mostra il livello di carica della batteria. Le ruote da 17 pollici sembrano molto più grandi grazie alle robuste coperture in gomma che scorrono sul cerchio per allargare visivamente le dimensioni delle gomme blu scuro. Le linee grafiche gialle sul cerchio richiamano l’accento giallo del corpo e circondano l’emblema elettronico Blitz che si ferma quando le ruote girano. E per sottolineare il carattere SUV della vettura, il rivestimento protettivo avvolge la parte inferiore del corpo, conferendo alla GT X Experimental un aspetto solido e robusto.