Una vera e propria follia ingegneristica: Pogea Racing, azienda tedesca che si occupa di tuning, ha deciso di modificare la versione sportiva della Fiat 500 creando una vettura davvero monstre. La base del progetto è infatti la Abarth 595, già definita “Best Car 2017” nel settore mini-car dalla rivista Auto Motor und Sport. Il progetto ha partorito la mostruosa Ares 500 con un motore capace di erogare ben 404 CV.

Pogea Racing Ares 500: un capolavoro del tuning

Pogea Racing ha già elaborato in passato un’Alfa Romeo 4C ma, per festeggiare i 20 anni di attività, si è davvero superata. La piccola compatta di casa Fiat è diventata una vera è propria supercar, stravolgendola a livello meccanico. Il progetto è nato ben 4 anni fa ed ha visto la collaborazione anche di un ingegnere italiano, Enrico Scaravelli, che si è occupato dello sviluppo della trasmissione.

La rivoluzione si può intuire già dalla carrozzeria che è stata allargata di 5 centimetri. Inoltre, vi è stato un ampio uso della fibra di carbonio. Il cofano motore è stato arricchito di numerose feritoie supplementari. Queste ultime sono state collocate per migliorare sia il raffreddamento ma anche l’aerodinamica. Infatti, è stato modificato anche il paraurti, oltre ad un nuovissimo e più aerodinamico spoiler integrato. A impreziosire la vettura a livello estetico ci pensano i cerchi in lega da 18”. Gli interni sono completamente in alcantara, con sedili e volante in pelle e numerosi innesti in fibra di carbonio.

Pogea Racing, Fiat 500, Abarth 595, Ares 500
PH: motori.it

Lo stesso motore ma completamente “nuovo”

Le modifiche più evidenti sono a livello estetico, ma è sotto il cofano che i quatto anni di sviluppo hanno prodotti i risultati più importanti. Dimenticate i 180 CV della Abarth 595, la Ares 500 riesce ad erogarne ben 404! Il motore è sempre 4 cilindri T-Jet da 1,4 litri ma è stato completamente rielaborato. Infatti, è stato rinforzato il blocco motore come anche le molle valvole, sono stati maggiorati gli iniettori e i canali di raffreddamento e sono stati adottati dei nuovi pistoni forgiati e un albero a camme con profili spinti. Inoltre, sono stati rinforzati frizione e volano, mentre il cambio manuale e il differenziale sono stati completamente rivisti.

Ares 500, Pogea Racing, motore
PH: motori.it

I 404 CV e soprattutto i 445 Nm di coppia vengono scaricati completamente sull’asse anteriore. Per sopperire agli evidenti limiti fisici che ciò comporta, Pogea Racing ha adottato per la Ares 500 un impianto frenante maggiorato con pinze a 6 pistoncini e dischi da 322 mm con pastiglie racing. Tutto questo garantisce una velocità massima di 288 km/h con l’accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi. Nonostante tutte queste modifiche, il peso non supera la tonnellata fermandosi a 970 kg. Pogea Racing ha deciso di produrre soltanto 5 esemplari della Ares 500 con un prezzo che parte da 58.950 euro. Chi possiede già la Abarth 595 potrà richiedere, comunque, le modifiche sul propulsore 1.4 T-Jet spendendo “soltanto” circa 21.000 euro.