SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Porsche 718 GTS 2020: su Boxster e Cayman torna l’aspirato

Porsche 718 GTS – Il 2020 di Porsche si apre con un gran ritorno, quello del sei cilindri boxer aspirato sulle 718 Cayman e Boxster GTS.

718 GTS: un ritorno al (recente) passato

Nel 2016 Porsche aveva presentato le 718 Cayman e Boxster dotate di un motore 4 cilindri boxer 2.0 turbo, e nel 2018 le rispettive versioni GTS. Anche per le GTS era stato adottato il 4 cilindri turbo ma con cilindrata di 2.5 litri, in grado di erogare 365 CV a 6500 giri. L’adozione di questo propulsore ha fatto storcere il naso a molti, per via del sound (poco entusiasmante se paragonato al flat six aspirato) e dell’erogazione, giudicata poco “cattiva”.

Per il 2020 quindi la Casa di Zuffenhausen ha optato per un ritorno al passato: sulle rinnovate 718 Cayman e Boxster GTS trova posto il flat six 4.0, che è stato portato a 400 CV (un salto in avanti di 35 CV rispetto ai modelli 2018). La coppia massima si sviluppa tra i 5000 e i 6500 giri/minuto ed è pari a 420 Nm, e il regime massimo che raggiunge è di 7800 giri/minuto. La posizione del propulsore rimane centrale, subito dietro l’abitacolo (omologato per due).

Questo motore è sì cattivo, ma con un occhio di riguardo anche per i consumi: è infatti dotato di soluzioni che permettono di ridurli sensibilmente, come la disattivazione di tre cilindri quando si procede a bassa velocità (utile ad esempio in città).

L’unico cambio disponibile è un 6 marce manuale, e da qui si capisce quanto Porsche abbia pensato agli amanti della guida “dura e pura”.

Porsche 718 GTS Cayman: interni
PH: autodius.com

Lo scatto da 0 a 100 km/h viene coperto in 4,5 secondi mentre la velocità massima è di 293 km/h. In accelerazione la GTS paga 3 decimi alla più prestazionale GT4, che dispone però di 20 CV in più.

Parola d’ordine: divertimento

Per migliorare la dinamica di guida è presente il sistema Porsche Torque Vectoring (PTV). Di cosa si tratta? Il sistema Torque Vectoring (controllo dinamico della trazione) ripartisce dinamicamente la coppia tra le ruote posteriori avvalendosi anche del differenziale meccanico in base alle condizioni di guida. Ne deriva una migliore agilità e una migliore risposta dello sterzo, che diventa più diretto e preciso.

Porsche 718 GTS 4.0 Cayman
Porsche 718 GTS 4.0 Cayman

Di serie è presente anche il sistema PASM (Porsche Active Suspension Management) con un assetto ribassato di 10 mm, che va ad agire continuamente sulle sospensioni in base alle condizioni di guida. Le sospensioni possiedono due regolazioni di base, Normal e Sport.

Porsche 718 Boxter GTS
Porsche 718 Boxster GTS in azione al Col de Turini
PH: autodius.com

L’impianto frenante può contare su pinze monoblocco in alluminio a 6 pistoncini e generosi dischi freno dal diametro di 350 mm, che assicurano degli adeguati spazi di frenata. A richiesta si possono avere anche i freni carboceramici.

Estetica: i dettagli neri come segni distintivi

Porsche ha lavorato di fino sull’estetica delle nuove 718 GTS, che cambiano in pochi dettagli rispetto al 2018. Citiamo gli inserti neri disseminati qua e là sulla carrozzeria (parte esterna dello spoiler, fanali e fari anteriori) e un diffusore specifico che integra un doppio terminale di scarico. Anche le scritte sono nere, come quella “GTS 4.0” posta sulla parte inferiore delle portiere. Specifici sono poi i cerchi con finitura nera satinata ( 235/35 ZR 20 all’anteriore e 265/35 ZR 20 al posteriore) abbinati alle pinze dei freni rosse.

I fari full led, a richiesta (quelli di serie sono bi-xenon) danno un ulteriore tocco di cattiveria al frontale.

Porsche 718 GTS Boxster
Porsche 718 GTS Boxster

Gli interni presentano pregiati rivestimenti in alcantara nera per alcune parti, come volante, leva del cambio, sedili. Ciò, in abbinamento alle modanature in fibra di carbonio, conferisce un ulteriore tocco di sportività ad un abitacolo che per il resto rimane sostanzialmente invariato. Al di sopra delle due bocchette centrali del clima è posizionato il cronometro, che fa parte del pacchetto Sport Chrono, che per le GTS è di serie. Al centro della plancia spicca poi lo schermo touch da 7 pollici del sistema multimediale Porsche Communication Management, da cui si può gestire il sistema di navigazione Porsche Connect. Questo è connesso alla rete LTE grazie alla sim integrata, quest’ultima disponibile in alcuni paesi.

Interni della Porsche 718 GTS Boxster
Interni della Porsche 718 GTS Boxster

Disponibilità e prezzi delle 718 GTS 4.0

Porsche 718 GTS Boxster e Cayman
PH: autoevolution.com

Le 718 GTS si collocano tra le versione S e le più estrema Cayman GT4 e 718 Spyder.

In Italia i prezzi partiranno da una base di 84.883 euro per la Cayman e 86.957 euro per la Boxster e le vetture saranno disponibili dal mese di Marzo.

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Mattia Martishttps://vehiclecue.it
Mi chiamo Mattia, e studio ingegneria meccanica presso l'Università degli studi di Cagliari. Mi appassionano in generale tutti i mezzi di trasporto e in particolare le automobili.