Home » Sulle Porsche 911 Carrera arriva il cambio manuale a 7 marce

Sulle Porsche 911 Carrera arriva il cambio manuale a 7 marce

Categorie Automotive

Giù la frizione. Mano sul cambio. Innesta la prima. Togli la mano dal cambio. Accelera. Giù la frizione di nuovo. Mano sul cambio, di nuovo. Innesta la seconda e così via. Cosa c’è di più bello di guidare un’auto con cambio manuale e pedale della frizione? I puristi della guida avranno un motivo in più per essere felici. Se il cambio PDK con palette al volante non vi soddisfa, è possibile richiedere, per le Porsche 911 Carrera S e 4S un nuovo tipo di cambio: la trasmissione manuale con 7 rapporti. Esso è incluso nel pacchetto Sport Chrono, ed è incluso nel prezzo senza costi aggiuntivi.

Il cambio a 7 marce della nuova 911
Il cambio a 7 marce della nuova 911

Porsche pensa ai puristi

Insieme al pacchetto, inoltre, è incluso il Porsche Torque Vectoring (PTV) con distribuzione variabile della coppia motrice mediante interventi di frenata controllata sulle ruote posteriori e differenziale posteriore con bloccaggio asimmetrico. Questa configurazione piacerà soprattutto agli automobilisti con carattere sportivo, che apprezzeranno anche il nuovo indicatore di temperatura degli pneumatici. Quest’ultimo è combinato con l’indicatore della pressione delle gomme. Se la temperatura degli pneumatici è bassa, le barre blu avvisano della ridotta aderenza. Quando le gomme si scaldano, il colore dell’indicatore diventa blu-bianco e poi diventa bianco una volta raggiunta la temperatura di esercizio ottimale ed è disponibile la massima aderenza possibile. Il sistema è disattivato quando vengono montati gli pneumatici invernali.

Console centrale 911
Il nuovo cambio

In combinazione con il cambio manuale, il pacchetto Sport Chrono offre anche una funzione di abbinamento automatico dei giri. Quando il guidatore scala di marcia, questa funzione apre automaticamente la valvola a farfalla momentaneamente per aumentare la velocità del motore e adattarla alla velocità del cambio più alta nella marcia inferiore per cambi di marcia fluidi, evitando così gli effetti del cambio di carico. Il pacchetto include anche altre chicche sportive come supporti dinamici del motore, modalità Sport PSM, l’interruttore di modalità sul volante con le modalità Normale, Sport, Sport Plus, Wet e Individual (per un set-up individuale), nonché un cronometro e l’app Porsche Track Precision.

La 911 Carrera S con cambio manuale accelera da 0 a 100 km/h in 4,2 secondi e raggiunge una velocità massima di 308 km/h. Il peso a vuoto della 911 Carrera S Coupé con cambio manuale è di 1.480 chilogrammi, ovvero 35 chilogrammi in meno rispetto alla versione con PDK.

Cambio manuale
Cambio manuale

Come funziona Innodrive

La nuova 911 vede l’inclusione di Porsche InnoDrive. Sulle varianti con PDK, il sistema di assistenza estende le funzioni del sistema adattivo di controllo automatico della velocità ottimizzando in modo predittivo la velocità di guida fino a tre chilometri in anticipo. Utilizzando i dati di navigazione, calcola i valori ottimali di accelerazione e decelerazione per i tre chilometri successivi e li attiva tramite il motore, il PDK e il sistema frenante. Il copilota elettronico tiene automaticamente conto delle curve e, se lo desidera, imposta anche dei limiti di velocità. Il conducente ha la possibilità di definire individualmente la velocità massima in qualsiasi momento. Il sistema rileva l’attuale situazione del traffico utilizzando sensori radar e video e adatta il controllo di conseguenza. Il sistema riconosce anche le rotatorie. Come nel caso del controllo automatico della velocità adattivo convenzionale, anche InnoDrive adatta continuamente la distanza ai veicoli che precedono.

Grazie al sistema SmartLift, invece, il frontale si solleva da terra di un massimo di 4 centimetri, laddove ci fosse la possibilità di toccare con il fondo della vettura sull’asfalto.

Lascia un commento