Home » Porsche 911 GT2 RS Clubsport 25: l’edizione speciale da pista per i 25 anni di Manthey-Racing GmbH

Porsche 911 GT2 RS Clubsport 25: l’edizione speciale da pista per i 25 anni di Manthey-Racing GmbH

Porsche celebra i 25 anni di Manthey-Racing GmbH con un modello in tiratura limitata.

Categorie Automotive

Porsche Motorsport celebra il 25° anniversario di Manthey-Racing GmbH con uno straordinario modello in edizione speciale. Con una produzione di sole 30 vetture, la Porsche 911 GT2 RS Clubsport 25 è stata progettata e sviluppata da Porsche e Manthey per i track day e le corse su circuito. Il motore adottato è un biturbo a sei cilindri da 3,8 litri che eroga 700 CV. La coppia viene trasferita alle ruote posteriori tramite un cambio a doppia frizione Porsche a sette rapporti (PDK).

Porsche Motorsport e Manthey hanno vinto molte gare e campionati da quando la squadra è stata fondata 25 anni fa, ad esempio sette volte alla 24 Ore del Nürburgring. Dal 2013, le due società sono strettamente collegate. Con l’esclusiva edizione speciale della 911 GT2 RS Clubsport 25, questa partnership di successo è passata a un livello superiore“, spiega Matthias Scholz, Direttore GT Racing Cars. “La 911 GT2 RS Clubsport 25 beneficia dell’esperienza nelle corse automobilistiche che Manthey e Porsche Motorsport hanno acquisito in tutto il mondo. È l’auto da corsa perfetta per piloti privati ​​ambiziosi ed è un impressionante esempio di abilità ingegneristica”.

 Porsche 911 GT2 RS Clubsport 25 - Crediti foto: ufficio stampa Porsche
Porsche 911 GT2 RS Clubsport 25 – Crediti foto: ufficio stampa Porsche

Porsche 911 GT2 RS Clubsport 25: il raffreddamento, un punto cruciale per le auto da corsa

Il design della 911 GT2 RS Clubsport 25 esprime la collaborazione di lunga data tra Porsche Motorsport e Manthey“, sottolinea Larson. “Unisce i rispettivi punti di forza di ciascun partner in un’auto da corsa e allo stesso tempo colma il divario tra le generazioni di modelli 991 e 992 della 911. Manthey ha contribuito al concetto di base e alle idee tecniche, con Porsche che ha fornito il design finale. Abbiamo utilizzato la caratteristica combinazione di colori del “Grello” di Manthey per evidenziare in modo specifico alcune aree funzionali del veicolo“.

“Grello” è il soprannome dato dai fans alla 911 GT3 R di Manthey, caratterizzata dalla livrea gialla e verde. Da qui si combinano i colori in inglese “GREen” e “yELLOw”, per formare il soprannome “Grello”.

 Porsche 911 GT2 RS Clubsport 25 - Crediti foto: ufficio stampa Porsche
Porsche 911 GT2 RS Clubsport 25 – Crediti foto: ufficio stampa Porsche

Come la moderna Porsche 935, la 911 GT2 RS Clubsport della generazione 991 costituisce la base per il modello in edizione speciale limitata. Il concetto di radiatore in posizione centrale è una delle sue caratteristiche distintive. Assomiglia a quello della 911 GT3 R da corsa e presenta diversi vantaggi: il suo flusso d’aria costante e ottimale mantiene stabile la temperatura del motore su un’ampia gamma di velocità, mentre il riposizionamento del radiatore garantisce una migliore protezione contro i danni da collisione.

Il paraurti anteriore completamente ridisegnato ora dispone di un ingresso centrale per garantire un flusso d’aria ottimale. Come il “Grello”, i suoi due flap all’esterno aumentano la deportanza sull’asse anteriore. Inoltre, il veicolo è dotato di un sottoscocca chiuso. Anche il cofano anteriore in fibra di carbonio è stato completamente ridisegnato. Come nella 911 GT3 R, le sue due grandi prese d’aria, separate da un divisorio centrale, convogliano l’aria calda dal tetto all’ala posteriore. Un condotto NACA posizionato centralmente, combinato con lo stemma Porsche, fornisce aria fresca all’abitacolo.

 Porsche 911 GT2 RS Clubsport 25 - Crediti foto: ufficio stampa Porsche
Porsche 911 GT2 RS Clubsport 25 – Crediti foto: ufficio stampa Porsche

Grazie al nuovo concetto di raffreddamento, è stato possibile rimuovere i radiatori nei passaruota. Ciò migliora il flusso d’aria diretto ai freni anteriori, che mantengono temperature stabili più a lungo. Come con la moderna 935, i passaruota svasati si aprono in prese d’aria verticali per l’aria calda di scarico. Una barra divisoria orizzontale nella presa d’aria risplende nei tipici colori “Grello” della 911 GT3 R di Manthey, una sottile caratteristica di stile che si ripete sui parafanghi svasati nella parte posteriore.

Le altre novità della nuova vettura da corsa

Con le sospensioni, la 911 GT2 RS Clubsport 25 presenta i componenti essenziali della moderna 935, compresi i cerchi da 18 pollici con bloccaggio monodado. In associazione con i corrispondenti offset, ciò si traduce in una carreggiata significativamente più ampia rispetto alla 911 GT2 RS Clubsport. Anche i sistemi di controllo elettronico e lo sterzo rispecchiano quelli della moderna 935.

Anche la parte posteriore della 911 GT2 RS Clubsport 25 ha ricevuto ampie modifiche. L’ala posteriore presenta nuove piastre laterali e staffe di supporto a collo di cigno, che garantiscono un flusso ininterrotto. Lo spoiler posteriore particolarmente ampio forma un tutt’uno con la carrozzeria. Le nuove aperture di ventilazione nel cofano posteriore sotto il lunotto accelerano la circolazione dell’aria nel vano motore. Manthey ha ottimizzato il design del diffusore funzionale, che fornisce la struttura per il sistema di scarico di nuova concezione. I terminali di scarico rappresentano un punto culminante visivo. I fanali posteriori da pioggia soddisfano gli attuali requisiti normativi e sono utilizzati anche nella nuova auto da corsa 911 GT3 Cup (992).

 Porsche 911 GT2 RS Clubsport 25 - Crediti foto: ufficio stampa Porsche
Porsche 911 GT2 RS Clubsport 25 – Crediti foto: ufficio stampa Porsche

Una delle caratteristiche della 911 GT2 RS Clubsport 25 sono i principali fari da corsa caratterizzati da un design a quattro strisce. Sebbene provengano essenzialmente dalla 911 RSR vincitrice di Le Mans, hanno subito un ulteriore sviluppo specifico per il modello speciale e sono particolarmente efficienti nell’illuminare la pista. Per risparmiare spazio, gli indicatori sono integrati. Gli interni, inclusa la gabbia di sicurezza saldata, derivano dalla 911 GT2 RS Clubsport ed è conforme agli standard FIA. Un badge esprime lo stato dell’edizione limitata.

Come già anticipato, saranno realizzati 30 esemplari. 6 di essi sono destinati al Nord America ad un prezzo di 620 mila dollari tasse escluse ognuno. Bisogna, poi, aggiungere anche il costo per la “spedizione”, visto che anche quello non è incluso nel prezzo. Nel caso, in cui qualcuno fosse interessato ad ordinarne una, può scrivere una mail a questo indirizzo: 911GT2RSClubsport25@porsche.de. Le consegne sono previste per il mese di gennaio 2022.

 Porsche 911 GT2 RS Clubsport 25 - Crediti foto: ufficio stampa Porsche
Porsche 911 GT2 RS Clubsport 25 – Crediti foto: ufficio stampa Porsche

FONTI VERIFICATE

Ufficio stampa Porsche: Limited edition racing car for exclusive circuit outings

Lascia un commento