Home » Radical SR3 XXR: 1.5 litri da 232 CV con soli 660 chili di peso

Radical SR3 XXR: 1.5 litri da 232 CV con soli 660 chili di peso

Radical è sinonimo di leggerezza e dinamismo in pista: ecco la sua ultima creazione

Categorie Motorsport
Vuoi leggere tutti gli articoli del network (oltre 10.000) senza pubblicità?
ABBONATI A 0,96€/SETTIMANA

Radical Motorsport ha svelato tutti i dati tecnici della sua nuovissima SR3 XXR. Migliorando la SR3, l’azienda con sede nel Regno Unito si è concentrata su prestazioni, usabilità e durata, pur mantenendo l’essenza di ciò che rende la SR3 l’auto da corsa più iconica di sempre: la leggerezza e la dinamica di guida. I modelli SR3 costituiscono attualmente la maggior parte delle vetture in griglia nei 12 campionati Radical Cup in tutto il mondo, con oltre 1.500 esemplari venduti fino ad oggi. In questi giorni, il team dietro la rinomata SR3 ha confermato di aver rinnovato il modello, ed è ora disponibile su ordinazione nella versione SR3 XXR, per essere più emozionante e fornire ai piloti la potenza per girare in pista più a lungo, con maggiore agilità e velocità.

La novità principale riguarda il nuovissimo motore di Radical Performance Engines. Con 232 CV estrapolati dal propulsore 1,5 litri, la leggerissima SR3 XXR dovrebbe mantenere il suo impressionante rapporto peso/potenza superiore a 350 CV per tonnellata. Con la capacità di funzionare con i biocarburanti, l’uso del motore di quinta generazione rende questo modello la prima Radical che può essere alimentata a biocarburante.

Radical SR3 XXR: 1.5 litri da 232 CV con soli 660 chili di peso

Facendo seguito al feedback dei clienti, la SR3 XXR è stata rivista per essere più agile in pista, soprattutto nelle fasi cruciali della pitlane in cui risparmiare tempo, pur non essendo penalizzato dalla velocità, è fondamentale: è il momento in cui i millimetri possono far guadagnare o perdere secondi preziosi. Con un nuovo limitatore montato di serie, viene eliminata la possibilità di essere penalizzati dalla direzione gara per eccesso di velocità nella corsia dei box. La “pinna di squalo” centrale al posteriore ispirata alle vetture LMP (montata in passato anche dalle monoposto di Formula 1) offre un notevole miglioramento aerodinamico in ingresso curva e in termini di stabilità a metà curva (si occupa principalmente di “pulire” il flusso aerodinamico disturbato dalla presenza delle ruote scoperte e dal corpo vettura prima di arrivare all’ala posteriore e ottimizzare, così, il carico aerodinamico). La SR3 XXR si differenzia chiaramente anche per i suoi cerchi leggeri con nuovo design e per le luci DRL ad alta intensità. Uno splitter in fibra di carbonio e un diffusore posteriore saranno offerti come optional per migliorare l’aerodinamica in pista.

Radical SR3 XXR: 1.5 litri da 232 CV con soli 660 chili di peso

Radical SR3 XXR: possibilità di utilizzare anche l’E85

Joe Anwyll, CEO di Radical Motorsport, ha dichiarato: “’Facciamo piloti’. È il nostro nuovo slogan, ma è vero e si riflette nell’etica della nuova SR3 XXR. Questa nuova vettura è stata sviluppata con il prezioso contributo dei nostri concessionari partner e dei clienti attuali e passati. Ad esempio, è ascoltando le loro esperienze che abbiamo capito che volevano un limitatore ai box per non avere problemi di eccesso di velocità accidentale attraverso la corsia dei box, nonché la nuova configurazione di raffreddamento che riduce significativamente i tempi di warmup. Questi fattori sono solo esempi di come continuiamo a migliorare il divertimento della SR3, probabilmente l’auto da corsa più amata al mondo”.

Con l’aumento delle prestazioni, gli ingegneri di Radical Motorsport hanno stretto una nuova collaborazione tecnica per la SR3 XXR con AP Racing. Grazie ad essa è stato possibile sviluppare un impianto frenante aggiornato. La nuova soluzione ha migliorato le prestazioni attraverso una riduzione delle masse non sospese e una migliore sensibilità del pedale.

James Pinkerton, Head of Research and Development di Radical Motorsport e due volte campione della Radical Cup UK, ha dichiarato: “La manovrabilità della SR3 è rinomata come un capolavoro, quindi per la SR3 XXR abbiamo adottato l’approccio dei miglioramenti evolutivi in più aree. Abbiamo esaminato il feedback dei clienti e un elenco di elementi che vorremmo personalmente come piloti. Abbiamo quindi iniziato a esaminare ogni sistema del veicolo per vedere dove potevano essere apportati miglioramenti, pur rimanendo fedeli alla SR3 originale. Abbiamo ripreso il profilo del sidepod dall’SR10 per migliorare il flusso d’aria e ridurre la resistenza turbolenta e, naturalmente, il nuovo motore RPE di quinta generazione è senza dubbio il protagonista dello spettacolo”.

Nonostante sia già al centro di ciò che rende la SR3 così vincente, ci sono una serie di ulteriori ottimizzazioni del gruppo powertrain della SR3 XXR. Notevoli migliorie includono aggiornamenti della durata e sensori di posizione del cambio esterni per il cambio, un nuovo design della pompa di lavaggio con flusso migliorato per il sistema di lubrificazione e un sensore di composizione del carburante che consente l’uso di biocarburanti E85.

Radical SR3 XXR: 1.5 litri da 232 CV con soli 660 chili di peso

C’è stata anche una completa ricalibrazione del motore e del cambio, nonché miglioramenti alla portata e all’uniformità del flusso della testata. Altri miglioramenti includono una riduzione della massa per le bielle, i perni dell’albero motore e il sistema di accensione. Mentre questi miglioramenti aumentano la potenza di picco e le uscite di coppia senza compromettere la durata, i miglioramenti possono essere percepiti da 6.500 giri/min fino a 10.000 giri/min. L’auto può essere già ordinata ora attraverso i concessionari di Radical Motorsport, ma la produzione della SR3 XXR dovrebbe partire a febbraio 2023 con consegne previste entro lo stesso mese.

FONTI VERIFICATE

Ufficio stampa Radical Motorsport

Lascia un commento