Renault EZ-Flex: la rivoluzione delle consegne in città?

Renault pensa al futuro con il furgone commerciale elettrico EZ-Flex

Renault EZ-Flex: la rivoluzione delle consegne in città?
PH: netcarshow.com

Renault EZ-FLEX è un veicolo compatto e maneggevole progettato per muoversi senza problemi in città, anche quelle più trafficate. Offre un ingombro ottimale in relazione al suo spazio di carico: le dimensioni (lunghezza 3,86 m, larghezza 1,65 m e l’altezza 1,88 m) sono abbastanza compatte da consentire l’accesso ai parcheggi. La sua capacità di carico di 3 metri cubi è eccezionale per le sue dimensioni e resa possibile da un’abitacolo compatto che offre l’intera gamma di risorse di un vero LCV (veicoli commerciali leggeri). Il raggio di sterzata di 4,5 m offre un’eccellente manovrabilità nelle strade dei centri urbani.

Renault EZ-Flex: la rivoluzione delle consegne in città?
PH: netcarshow.com

Tutto è stato progettato per soddisfare le esigenze di un corriere: l’ampio accesso al cockpit, una plancia centrale chiara per un accesso rapido e facile alle informazioni di guida, visibilità eccellente e comandi semplici ed efficienti. L’interfaccia è moderna e scova la funzionalità che gli utenti sperimentano con i loro smartphone. Offre servizi, applicazioni e software legati al veicolo e può integrare ulteriori applicazioni legate alle varie attività dei professionisti.

Renault EZ-Flex: la rivoluzione delle consegne in città?
PH: netcarshow.com

Renault EZ-FLEX: operazioni di carico semplificate

Il vano posteriore è ottimizzato tramite un’altezza di carico ergonomica (760 mm dal suolo) e un’apertura che consente un facile accesso all’intero vano di carico. Il veicolo è stato inoltre progettato per consentire un’ampia varietà di configurazioni per il vano di carico. Queste configurazioni dello spazio posteriore sono adattabili, progettate per soddisfare le diverse esigenze dei professionisti assortiti ai quali verrà prestato il veicolo.

Come veicolo elettrico, Renault EZ-FLEX può accedere ai centri cittadini, offrendo un’autonomia tra i 100 e i 150 km km adattata alle esigenze di consegna urbana (le consegne urbane richiedono in media 50 km al giorno di guida).
Una dozzina di veicoli Renault EZ-FLEX saranno prestati a vari professionisti, aziende, città e comuni in Europa. L’esperimento dovrebbe durare circa 2 anni.

Renault EZ-Flex: la rivoluzione delle consegne in città?
PH: netcarshow.com

Il veicolo è dotato di sensori per comprenderne meglio l’utilizzo. Gli utenti professionali arricchiranno ulteriormente questi dati con il loro feedback durante l’esperimento. Verranno raccolti diversi tipi di dati, tra cui, a titolo esemplificativo: geolocalizzazione, chilometraggio, autonomia, utilizzo dell’apertura del carico, velocità, fermate, ecc. Questi dati saranno quindi trasferiti tramite il sistema connesso del veicolo, in tempo reale o una volta al giorno, per capire la realtà dell’uso quotidiano.

L’analisi dei dati, abbinata al feedback degli utenti, consentirà a Renault di progettare veicoli più adatti all’evoluzione della logistica urbana. Attraverso questo esperimento, Renault ha un nuovo approccio per preparare e progettare le innovazioni di domani. Questo metodo flessibile, che rappresenta una svolta nell’industria automobilistica, è molto vicino alle pratiche utilizzate in altri settori, come i giochi.

Renault EZ-Flex: preparare la mobilità del domani

In un mondo in cui l’aumento dell’urbanizzazione porterà a oltre il 60% della popolazione che vive nelle città entro il 2030, la mobilità delle persone non è l’unico aspetto da ripensare. Inizia anche una nuova era per il trasporto merci; rapidità, flessibilità e affidabilità sono ancora più importanti in un’era che ha visto una rapida crescita degli acquisti online. La richiesta di tempi di consegna sempre più rapidi e accurati è accompagnata da crescenti vincoli normativi nelle città e nei centri urbani.

La mobilità sostenibile per tutti, ora e in futuro” è il credo del gruppo Renault. Seguendo la concept car Renault EZ-PRO, Renault EZ-FLEX ci consente di continuare il nostro lavoro esplorativo sulla mobilità di domani.