Renault EZ-Ultimo Concept: l’auto per chi va in vacanza

La Renault EZ-Ultimo punta a diventare un'auto destinata ai clienti di hotel e agenzie di viaggio. Farà da servizio premium nel pacchetto.

Renault EZ-Ultimo Concept: l'auto per chi va in vacanza
PH: netcarshow.com

Renault EZ-ULTIMO è un veicolo elettrico, connesso e autonomo. È concepita per essere offerta come servizio per un singolo viaggio, un circuito o una prenotazione giornaliera. Disponibile su richiesta, EZ-ULTIMO è ideale per ampliare le offerte premium di compagnie di viaggio e resort, per migliorare un momento speciale attraverso un viaggio privato in città o un’esperienza turistica premium.

Renault EZ-ULTIMO incarna appieno i principi francesi del design della casa automobilistica. Il suo design è un elemento che la contraddistingue senza sacrificare la funzionalità.

Realizzata nello spirito di un “coach 2.0”, questo veicolo è un accogliente bozzolo in cui fino a tre passeggeri vedono la città o la strada da una prospettiva nuova.
Il suo spazio privato è una sorta di salotto contemporaneo di prima classe accessibile a tutti.
I suoi interni raffinati sono fatti su misura da materiali di lusso come legno pregiato, marmo e pelle, permettendo ai passeggeri di godere di una guida rilassante e immersiva, approfittando dei servizi a bordo e di contenuti specifici per un’esperienza di alto livello.
Renault EZ-ULTIMO è un robo-veicolo dotato di capacità di guida autonoma di livello 4. Può connettersi agli ambienti urbani e alle infrastrutture autostradali, come andare in un aeroporto o da un hotel a un sito turistico.

Renault EZ-Ultimo Concept: l'auto per chi va in vacanza
PH: netcarshow.com

Dopo EZ-GO, che incarna la mobilità urbana condivisa per tutti, e EZ-PRO, EZ-ULTIMO è la terza della famiglia dei concept di Renault che si occupa di servizi di mobilità urbana autonomi, elettrici, connessi e condivisi. Ispirata dalla stessa ambizione di portare la mobilità sostenibile a tutti, questa trilogia di soluzioni al 100% elettriche e di mobilità condivisa amplia e completa la visione di Renault per un sistema di mobilità a misura di futuro.

Renault EZ-Ultimo Concept: l'auto per chi va in vacanza
PH: netcarshow.com

Renault EZ-Ultimo: l’auto delle vacanze

Società specializzate come hotel a cinque stelle o compagnie aeree potrebbero offrire questo servizio in aggiunta a un servizio premium già esistente. EZ-ULTIMO può essere utilizzata occasionalmente da chiunque per un’occasione speciale (proposta di matrimonio, anniversario o compleanno, prenotazione presso un ristorante con stelle Michelin, ecc.) o se semplicemente desiderano un’esperienza di mobilità premium.
L’elegante e accogliente concept Renault EZ-ULTIMO di Renault sedurrà gli appassionati di auto. Incarna completamente i principi francesi del design e della vita facile di Renault.

L’auto attinge al suo design, alla sua piattaforma elettrica e silenziosa e ai suoi interni spaziosi e raffinati per offrire una visione nuova e premium della mobilità condivisa, il meglio di un’esperienza di mobilità di mercato.

Renault EZ-Ultimo Concept: l'auto per chi va in vacanza
PH: netcarshow.com

Le sue caratteristiche futuristiche e materiali lussuosi aggiungono l’aspetto emotivo cruciale che definisce il lato premium dell’esperienza.
Con un’altezza di 1,35 metri, si adatta facilmente alla città. Inoltre, richiama pesantemente i riferimenti architettonici come i blocchi di appartamenti parigini “Haussmanien”, tra gli altri. I passeggeri, come già detto, vedono dall’interno in maniera diversa ma non possono essere visti dall’esterno. Una volta a bordo dovrebbero sentirsi “a casa” e osservare il cielo sopra attraverso il tetto di vetro panoramico come potrebbero dalla loro finestra.

Renault EZ-Ultimo Concept: l'auto per chi va in vacanza
PH: netcarshow.com

A prima vista l’auto sembra di colore nero. Avvicinandosi, la luce emette dei luccichii luminosi e scintillanti di verde. L’aspetto del veicolo cambia man mano che si muove.

L’auto può essere prenotata su smartphone e tablet tramite l’applicazione EZ Ultimo e all’interno del software, che ha un tema molto simile agli interni del veicolo, è possibile pianificare il percorso. Un orologio altrettanto elegante, inoltre, mostra il tempo rimanente per l’arrivo a destinazione.

Renault EZ-Ultimo Concept: l'auto per chi va in vacanza
PH: netcarshow.com

Onboard: come risulta l’auto una volta a bordo

La EZ-ULTIMO è come se fosse controllata da un maggiordomo virtuale: la maestosa porta laterale si apre automaticamente mentre la sezione superiore del vetro si apre come una farfalla.
Senza il montante centrale in macchina, questa ampia apertura è un ovvio invito a salire a bordo.
La salita a bordo è resa ancora più facile da un sedile girevole che arriva al passeggero in modo che lui/lei possa entrare con facilità.
Un tocco finale è aggiunto da un segno luminoso sul pavimento davanti alla porta, accogliendo i passeggeri.

Renault EZ-Ultimo Concept: l'auto per chi va in vacanza
PH: netcarshow.com

Una volta dentro, i passeggeri possono godere di uno spazio vasto, accogliente e confortevole che è stato allestito come un vero salotto. In un ambiente neo-retro altamente efficace, si godono i servizi a bordo per un’esperienza premium.

Con una grande poltrona per un passeggero rivolta all’indietro e una panchina profonda per due passeggeri di fronte alla direzione di viaggio, la Renault EZ-ULTIMO dà il benvenuto ai suoi passeggeri come se fossero “a casa” e gli consente di parla faccia a faccia in modo più naturale.

Renault EZ-Ultimo Concept: l'auto per chi va in vacanza
PH: netcarshow.com

Utilizzando una speciale piattaforma di guida elettrica, localizzando le batterie sotto il pavimento, il suo ampio interasse di 3,888 metri lascia uno spazio enorme a bordo con un pavimento piatto per i passeggeri. I bagagli sono conservati in uno scomparto speciale sul retro, accessibile dall’esterno del veicolo.
Sebbene siano colorati per proteggere la privacy degli occupanti, il parabrezza e, cosa più importante, il tetto in vetro aiutano a portare all’interno la luce per una maggiore chiarezza a bordo.
La luce e il suono sono controllati da manopole rotanti ispirate a quelle degli amplificatori audio high-end. Sono collocati in due console discrete che appaiono quando richiesto.
L’ambiente retro non impedisce la presenza della tecnologia. Oltre al Wi-Fi permanente, gli utenti dispongono di pad, di ricarica wireless per i loro smartphone e un tablet in stile iPad per l’accesso ai vari servizi di bordo. Questa tecnologia scompare alla vista quando non è più necessaria, con uno speciale alloggiamento per il tablet e i supporti di ricarica che appaiono solo quando si preme un pulsante.