Home » Cos’è la resistenza al rotolamento degli pneumatici?

Cos’è la resistenza al rotolamento degli pneumatici?

La resistenza al rotolamento degli pneumatici per auto è un termine che è diventato man mano più comune dalla prima decade del 2000, quando sono state introdotte le normative europee sull'etichettatura degli pneumatici.

Categorie Curiosità e Consigli

La resistenza al rotolamento degli pneumatici per auto è un termine che è diventato man mano più comune dalla prima decade del 2000, quando sono state introdotte le normative europee sull’etichettatura degli pneumatici. Da quel momento i nuovi pneumatici per auto sono etichettati con diverse informazioni, tra cui:

  • Un indice di efficienza del carburante
  • Valutazione delle prestazioni sul bagnato
  • Valutazione del rumore esterno e valore in dB

Le normative europee sull’ettichettatura degli pneumatici devono essere rispettate anche quando si parla di pneumatici usati.

La resistenza al rotolamento dei pneumatici ha un impatto su tutto questo. Le gomme a bassa resistenza al rotolamento sono le migliori in termini di miglioramento dell’efficienza del carburante e di risparmio dei costi di gestione nel tempo.

Di seguito vedremo più in dettaglio cos’è la resistenza al rotolamento, perché è importante quando si acquistano nuovi pneumatici per auto e alcuni dei migliori pneumatici con resistenza al rotolamento sul mercato.

Cos’è la resistenza al rotolamento?

Gli pneumatici sono gli unici punti di contatto tra il vostro veicolo e la strada. Per fornire una buona sterzata e sicurezza, devono essere in grado di aggrappare bene la superficie stradale.

Allo stesso tempo, però, la resistenza al rotolamento è una misura di quanto lo pneumatico resista allo slancio in avanti dell’auto.

I fattori sono molteplici:

  • Attrito tra lo pneumatico e la superficie stradale
  • Attrito nelle parti mobili del veicolo
  • Energia persa quando la gomma dello pneumatico cambia forma
  • Deformazione della superficie del terreno (ad esempio, guida su terra o fango)
  • Maggiore attrito su superfici stradali ruvide/sporche

In sostanza, più resistenza al rotolamento producono gli pneumatici, più energia è necessaria per mantenere una velocità costante. Questo porta a una minore efficienza del carburante, a costi di gestione più elevati e a un aumento delle emissioni di CO2 sui veicoli con motore a combustione.

Il design dello pneumatico stesso può aiutare ad affrontare questo problema. Gli pneumatici a bassa resistenza al rotolamento sono spesso chiamati pneumatici ad alta efficienza energetica, pneumatici a basso consumo di carburante o pneumatici energy saver.

Quali sono le migliori gomme a bassa resistenza al rotolamento?

La nostra pagina di pneumatici a basso consumo di carburante può aiutarti a trovare i migliori pneumatici per auto a bassa resistenza al rotolamento per il tuo veicolo, con una facile funzione di ricerca per filtrare i migliori.

Fra i migliori pneumatici a bassa resistenza al rotolamento delle principali marche, troviamo:

  • Bridgestone T005
  • Dunlop Blu Response
  • Michelin Energy Saver

Il grado di efficienza del carburante di uno pneumatico dipende dalle sue caratteristiche, come la dimensione del cerchio.

Quali sono i peggiori pneumatici a bassa resistenza al rotolamento?

A causa del modo in cui sono progettati per funzionare quando sono danneggiati, i pneumatici run flat sono spesso alcuni dei peggiori classificati per l’efficienza del carburante, anche se alcune marche come i pneumatici Bridgestone run flat possono ottenere ancora un punteggio abbastanza buono.

Per i veicoli più pesanti, i pneumatici extra load possono offrire buone prestazioni sulla resistenza al rotolamento e sull’efficienza del carburante, senza un significativo rumore esterno extra.

Gli pneumatici Continental Sport Contact 5 rappresentano una buona opzione, con una buona varietà di pneumatici run flat ed extra load per cerchi di diverse dimensioni.

Ultimi consigli per pneumatici a bassa resistenza

Infine, alcune ultime raccomandazioni per ottenere il meglio dai vostri pneumatici per auto a bassa resistenza al rotolamento:

  1. Girate periodicamente i vostri pneumatici (ad esempio, scambiate le gomme anteriori e posteriori) in modo che si usurino uniformemente nel tempo.
  2. Considerate l’opportunità di investire in una ruota di scorta corrispondente e/o in una ruota antiforatura in caso di emergenza.
  3. Anche se non volete specificamente una bassa resistenza al rotolamento, controllate le informazioni sull’etichetta dello pneumatico per una guida pratica, per l’efficienza del carburante e per prestazioni di frenata sul bagnato.

Conclusioni

Gli pneumatici a bassa resistenza al rotolamento offrono una serie di vantaggi. Possono farvi risparmiare denaro, aiutarvi a ridurre le emissioni di CO2 e persino rendere la vostra auto più silenziosa sulle strade. Vale quindi la pena considerarli se state cercando di cambiare i vostri pneumatici nell’immediato.

Lascia un commento