SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Shell Eco-marathon: il team del Politecnico H2polito a Londra

Nuova sfida per il Team studentesco del Politecnico di Torino H2politO, impegnato da oggi a Londra, dove parteciperà alla Shell Ecomarathon. Una competizione in cui vince chi consuma di meno e non chi arriva primo. Una vera e propria Formula Uno dei consumi, in cui gli studenti si confrontano con le migliori università europee. Prima una serie di check tecnici per “abilitare” i veicoli a correre, poi “practice run” e quindi dal 30 giugno al 3 luglio la competizione che vedrà quest’anno più di 200 Team delle migliori Università Europee confrontarsi e sfidarsi su una tematica importante a livello globale: sostenibilità ambientale, bassi consumi e riduzione delle emissioni. Il Team, costituito da un gruppo di circa 60 ragazzi di diversi corsi di laurea dell’Ateneo (di cui 24 saranno a Londra per la competizione), è alla nona partecipazione alla competizione; quest’anno correrà per la sesta volta nella categoria Urban Concept con il veicolo ibrido XAM (eXtreme Automotive Mobility) e nella categoria Prototipi con il veicolo a fuel cell a idrogeno IDRAkronos. La gara, giunta alla 31 edizione, si svolgerà all’interno del Queen Elizabeth Olympic Park di Londra su un tracciato particolarmente impegnativo, ricco di curve e pendenze che potranno mettere a dura prova i Team, i cui veicoli si muovono con alcune centinaia di watt e raggiungono velocità massime di 25-30 km/h. Sarà una nuova doppia sfida per il Team: per XAM l’obiettivo è quello di migliorare il record di consumi ottenuto nel 2015 sul circuito cittadino di Rotterdam (147 km con l’equivalente di un litro di benzina); IDRAkronos partecipa invece per la prima volta, cercando la conferma in pista dei consumi ottenuti a calcolo (che il team vuole per ora tenere ancora riservati).

Nel corso della competizione vengono assegnati anche degli off track award e il Team spera di confermare (o migliorare!) anche in questo i brillanti risultati del passato: Design Award con IDRA nel 2010, Design Award con XAM nel 2011, Communication & Marketing Award nel 2009 e 2010, Communication Award nel 2012 e 2014.

I PROTOTIPI

XAM: unico city vehicle due posti alla competizione, massa di 200 kg, telaio in alluminio e carrozzeria in fibra di lino, motore ibrido parallelo con supercap alimentato a bioetanolo.

politocomunica.polito.it

 

IDRAkronos: monoscocca in fibra di carbonio, massa di 39 kg, motore elettrico da 200 W e fuel cell a idrogeno da 500 W, aerodinamica efficiente e Cx=0,09.

politocomunica.polito.it

Il prototipo IDRAkronos sarà presentato al pubblico e a tutti gli interessati il 7 luglio alle 17.00 al Museo dell’Automobile di Torino (dove attualmente sono esposti 2 prototipi realizzati precedentemente dal Team). Contestualmente saranno consegnate agli studenti più meritevoli del Team delle Borse di studio finanziate da Michelin, partner e sponsor del Tema da anni. Tutte le informazioni sul Team e i veicoli anche su Facebook: H2politO

CUE FACT CHECKING

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here