GP Australia F1: nei cieli di Sydney compare la scritta STOP F1 a causa del Coronavirus

GP Australia F1: nei cieli di Sydney compare la scritta STOP F1 a causa del Coronavirus
GP Australia F1: nei cieli di Sydney compare la scritta STOP F1 a causa del Coronavirus

Le parole “STOP F1” sono state scritte nei cieli sopra la città di Sydney, mercoledì, in mezzo alle crescenti richieste che il Gran Premio d’Australia di apertura della stagione di Formula 1 venisse annullato o fatto a porte chiuse, come è già successo per il GP del Bahrain a causa delle preoccupazioni legate al coronavirus. Le fotografie dello skywriting sono state ampiamente condivise online ma non era chiaro chi ne fosse il responsabile. Le foto sono state pubblicate tutte su Twitter con l’hashtag #STOPF1

Gli organizzatori della Formula 1 hanno già posticipato il Gran Premio della Cina, che era in programma ad aprile. Lunedì le autorità del Gran Premio d’Australia erano fermamente convinte che Albert Park avrebbe dato il benvenuto a migliaia di appassionati di motori a partire da giovedì, quando le sessioni di prove e le qualifiche avrebbero avuto inizio. Le autorità sanitarie australiane stanno lottando per contenere la diffusione comunitaria del coronavirus, con infezioni che aumentano di giorno in giorno e diverse scuole sono costrette a chiudere a Melbourne e Sydney.

STOP F1: la protesta a causa del Coronavirus

L’Australia aveva registrato 112 casi di coronavirus alle 11 ora locale mercoledì, in aumento rispetto alle 100 del giorno precedente, ha riferito il dipartimento della salute. Tre persone sono morte per la malattia nel paese. Il nuovo coronavirus ha infettato oltre 116.000 persone e ne ha uccise oltre 4.000 in tutto il mondo da quando è emerso in Cina alla fine dell’anno scorso.

Più di 300.000 sono stati i presenti nel Gran Premio d’Australia lo scorso anno, secondo le stime degli organizzatori. Gli esperti dei media australiani hanno messo in dubbio la sicurezza di migliaia di fan che affollano Albert Park. L’ultimo caso, inoltre, registrato all’hotel all’Albert Park, potrebbe far cambiare la decisione di correre il Gran Premio in condizioni “normali”. Nelle prossime ore, dovrebbero arrivare importanti novità, visto che proprio dopodomani le vetture da Formula 1 inizieranno a scendere in pista per le prime due sessioni di prove libere, mentre nella giornata di domani, saranno tenute le conferenze stampa con alcuni dei piloti e staff del mondiale.