PH: dmove.it

Da tempo ormai si percepiva e pensava che la nuova Tesla Roadster non fosse più una priorità per la casa automobilistica americana.
Il CEO di Tesla, Elon Musk, ha infatti dichiarato che il nuovo modello arriverà non prima del 2021, a fronte del precedente obiettivo del 2020.
D’altra parte non sarà una “semplice” Tesla: si tratterà probabilmente del modello che batterà il record di sempre al Nürburgring per auto di produzione. Per lo meno questo è ciò che ritiene Musk:

 

Tesla Roadster: una vera supercar

La promessa di Elon Musk è tutt’altro che azzardata. Stiamo parlando di Tesla Roadster, il modello “lanciato” nello spazio nel febbraio del 2018 a bordo del Falcon Heavy.

La nuova Roadster sarà in grado di passare da 0 a 60 miglia orarie (circa il nostro 0-100 km/h) in soli 1.9 secondi. A fare invidia sarà anche l’autonomia chilometrica di massima percorrenza: si parla di quasi 620 miglia, ossia circa 1000 km. Ma non solo, la velocità massima sarà superiore ai 400 km/h, tutti numeri resi possibili grazie alla tecnologia di cui sarà dotata.

Saranno presenti infatti tre motori elettrici e un enorme pacco batterie da 200 kWh (per intenderci, le citycar elettriche si aggirano tipicamente tra i 20 e i 50 kWh).

Questa nuova configurazione di tre motori elettrici rientra nel cosiddetto “Plaid Powertrain“, che per primo sarà equipaggiato da Tesla Model S. D’altra parte, appena possibile, anche gli altri modelli ne potranno usufruire:

Le vendite delle Model S si stanno risollevando ed è forse per questo motivo che si vuole cavalcare l’onda rilanciando con il nuovo Plaid Powertrain, piuttosto che spostare l’attenzione sul nuovo modello di Roadster.

Una supercar “spaziale”

Le straordinarie performance della Tesla Roadster saranno garantite anche da un particolare aggiuntivo, il “Pacchetto SpaceX” che includerà propulsori ad aria.

Tesla Roadster
PH: dmove.it

Il CEO ha affermato che questi propulsori, che sostanzialmente equivalgono a piccoli razzi, saranno in grado di << migliorare drasticamente l’accelerazione, la velocità massima, la frenata e in parte la manovrabilità >>. Scherzosamente si è anche permesso di aggiungere che << forse permetterebbero ad una Tesla di volare >>, ma questo sarà tutto da vedere.