Home » Toyota Yaris Cross: ecco le versioni Adventure e Premiere

Toyota Yaris Cross: ecco le versioni Adventure e Premiere

Svelata lo scorso anno, la Toyota Yaris Cross Hybrid guadagna due nuove varianti, la Adventure e la Premiere. Le prenotazioni si potranno effettuare nel corso di questa primavera

Categorie Automotive · Autoveicoli

Toyota Yaris Cross è un suv compatto di segmento B, nato espressamente (a detta di Toyota) per la clientela europea. Già in vendita dalla seconda metà del 2020 in Giappone, la Yaris Cross per il mercato europeo guadagna due nuove versioni, la Adventure e la Premiere, che come vedremo sono abbastanza differenti dalla Lounge protagonista nel lancio avvenuto nell’aprile 2020.

Toyota Yaris Cross Adventure

La variante Adventure della Toyota Yaris Cross Hybrid si caratterizza per un look più vistoso rispetto alla Lounge. Nell’esemplare immortalato in queste immagini, che ha carrozzeria bianca con tetto e montanti anteriori neri, si possono notare immediatamente i cerchi da 18 pollici in colorazione grigio scuro. Non è però l’unico dettaglio che distingue la Adventure dalla Lounge. Frontalmente, sono nuove le protezioni grigie che circondano la presa d’aria inferiore. Anche al posteriore lo scudo paraurti guadagna una nuova finitura satinata, che contribuisce a rendere l’estetica più “avventurosa”. Sono state introdotte poi barre sul tetto argentate, per un tocco di praticità in più che non guasta.

All’interno troviamo diverse finiture in piano black (come ad esempio le cornici delle bocchette del clima), il rivestimento nero del cielo e sedili sportivi in pelle e tessuto. In pelle sono anche la corona del volante e il pomello del cambio automatico. Una ulteriore finezza è la striscia color oro che avvolge tutta la plancia, arrivando fino ai pannelli porta.

Toyota Yaris Cross Premiere

Questa edizione limitata della Toyota Yaris Cross (sarà disponibile solo fino alla fine del 2021) esternamente si caratterizza per la verniciatura color oro e i cerchi in lega da 18 pollici dal disegno specifico. Per il resto non ci sono differenze rispetto alla Adventure, abitacolo compreso. Il vero pezzo forte della Toyota Yaris Cross Premiere sarà la ricca dotazione di serie, che comprenderà il portellone posteriore motorizzato con sensore per l’apertura con i piedi, head-up display e la verniciatura Brass Gold bicolore per la carrozzeria.

Tecnica della Toyota Yaris Cross 2021

La Toyota Yaris Cross è costruita sulla base della piattaforma TNGA-B, la stessa della Yaris standard. Rispetto a quest’ultima la posizione di guida è più alta, così come il baricentro, ma Toyota assicura che comunque a dispetto del suo essere una suv quest’ultimo rimane basso. E ciò, assieme a una elevata rigidità del telaio, dovrebbe assicurare una buona dinamica di guida.

Il powertrain è il solito Toyota HSD (Hybrid Sinergy Drive), che abbina un motore termico a un motore elettrico (e con il cambio che è il solito CVT). L’unità termica è a 3 cilindri e ha una cubatura di 1500 cc. Nell’ottica di una ottimizzazione dei consumi di combustibile, funziona secondo il ciclo Atkinson. Il rendimento del 1.5 dichiarato dalla Toyota si attesta intorno al 40 %. La potenza combinata del sistema ibrido dichiarata è di 116 CV. I consumi medi dichiarati dalla casa sul sito giapponese (la Yaris Cross è in vendita nel mercato interno dall’ottobre scorso) sono piuttosto interessanti, compresi tra 30.8 e 27.8 km/l per le versioni a trazione anteriore e tra 18.5 e 17.4 km/l per le versioni a trazione integrale. A questi risultati contribuisce anche la cura dell’aerodinamica del veicolo, che tra l’altro vanta un buon coefficiente cX di 0,35.

La Toyota Yaris Cross Hybrid dispone di un sistema di trazione integrale intelligente denominato AWD-i, che passa automaticamente dalla trazione anteriore alla trazione integrale a seconda delle condizioni stradali. La ripartizione della coppia può passare dal 100 % all’anteriore fino a un 20 % – 80 %. Fa il suo debutto poi un sistema di controllo della trazione che prevede diverse modalità, quali Mud & Sand (fango e sabbia), Rock & Dirt (rocce e terra), Snow (neve), indubbiamente una comodità.

Toyota Yaris Cross Hybrid: gli interni

Spazio a bordo

Partiamo dalle dimensioni della Toyota Yaris Cross Hybrid:

  • lunghezza: 4,180 m
  • larghezza: 1,765 m
  • altezza: 1,560 m
  • passo: 2,560 m

Rispetto alla Yaris crescono un po’ la lunghezza e la larghezza. È inoltre più alta, ma il passo rimane invariato. Toyota promette una vettura spaziosa per i passeggeri e allo stesso tempo con un vano di carico abbastanza capiente. La vettura è omologata per cinque passeggeri, e i tre sedili posteriori hanno un pratico frazionamento 40:20:40. La capacità massima di carico è pari a 1102 litri. Con i sedili in uso invece sono 390 i litri disponibili.

La plancia e le principali dotazioni di bordo

La plancia della Toyota Yaris Cross è la medesima della Yaris standard. È quindi moderna e con forme morbide, impostata su due livelli. Spicca il display dell’infotainment da 9 pollici in posizione rialzata compatibile con Android Auto e Apple Car Play. È presente inoltre il nuovo Toyota Smart Connect, che permette un rapido collegamento dei dispositivi in modalità wireless e rende più agevole la navigazione con aggiornamenti delle mappe in tempo reale basati su cloud, informazioni sul traffico in tempo reale, aggiornamenti stradali e ricerche di punti di interesse online.

Come si può vedere nell’immagine 2 sottostante, è piuttosto pratico lo spazio ricavato davanti alle bocchette del climatizzatore (grazie alla parte superiore “scavata”). Un altro spazio per gli oggetti è stato ricavato poco sotto, davanti alla leva del cambio. Nel tunnel troviamo anche un doppio portabicchieri a vista (niente bracciolo purtroppo). Tutti i vani portaoggetti (comprese le tasche nelle porte e il cassetto davanti al passeggero) sembrano sprovvisti di rivestimento antirumore.

Toyota Yaris Cross: quando arriverà

La Toyota Yaris Cross 2021 uscirà in Italia (e nel resto dell’Europa) nel corso della primavera, con le prime consegne che arriveranno più avanti nel corso del 2021. La produzione del modello (stimata in 150.000 esemplari all’anno) avviene a Valenciennes, in Francia, nello stabilimento dal quale già esce la Yaris.

FONTI VERIFICATE

Lascia un commento