Home » Tragedia nel Rally: muore Laura Salvo, co-pilota di 21 anni

Tragedia nel Rally: muore Laura Salvo, co-pilota di 21 anni

Categorie Motorsport

La co-pilota Laura Salvo, 21 anni, è morta questo sabato in un incidente durante i test ufficiali del Rally Vidreiro 2020, a Marinha Grande. Il navigatore stava gareggiando su una Peugeot 208 con il pilota Miquel Socias. Il Rally è stato annullato dopo la morte della ragazza. Diverse squadre in gara avevano già annunciato il loro ritiro prima che le gare fossero annullate in onore di Laura Salvo.

Alle ore 10 è stato diramato l’avviso di un incidente tra i veicoli in gara, che ha costretto all’attivazione l’elicottero dell’Istituto Nazionale per l’Emergenza Medica (INEM). Sul posto c’erano ben 27 operatori, supportati da otto veicoli, da vigili del fuoco e autorità varie. Secondo quanto riportato dai media locali si sono verificati due incidenti in un breve periodo di tempo. Due auto hanno urtato lo stesso pino.

Un noto personaggio presente sulla scena ha spiegato che “è passata una Peugeot che ha urtato un pino, poi un’altra auto ha urtato contro lo stesso pino. La prima non ha provocato lesioni agli occupanti e nella seconda il navigatore ha perso subito conoscenza“.

Le immagini dei resti della Peugeot 208
Le immagini dei resti della Peugeot 208 su cui c’era Laura Salvo

Muore Laura Salvo: la ricostruzione dell’incidente

L’incidente è avvenuto nel primo turno di qualificazione, proprio all’inizio del tratto, in una zona nemmeno molto veloce, ma c’erano molti pini. Purtroppo è morta. La nostra azione è stata efficace e veloce. In due o tre minuti eravamo lì, ma non siamo riusciti a evitare la tragedia. Abbiamo comunque tentato di rianimarla sul posto. L’atmosfera è dolorosa, stiamo pensando a cosa fare in relazione alla continuità della gara“, ha dichiarato Nuno Jorge, presidente del Clube Automóvel da Marinha Grande.

C’è stato un incidente con due veicoli. La prima auto ha avuto un problema ed è andata a scontrarsi contro un pino di medie dimensioni. Gli occupanti sono stati successivamente trasportati e assistiti. Il più grave è avvenuto al secondo impatto. Il duo spagnolo sulla vettura marcata Peugeot è andato a colpire lo stesso pino e, purtroppo, questo ha causato la morte del navigatore. I mezzi di soccorso sono stati immediatamente attivati. Hanno fatto un primo intervento dove si sono resi conto che la vittima era in arresto cardiaco e hanno tentato la rianimazione. La morte, però, è avvenuta sul posto, e non è stato più necessario l’intervento dell’elicottero.

Si sono svolte questo venerdì le gare di qualificazione del Rally Vidreiro Centro de Portugal, 6a gara del Campionato portoghese di rally. L’organizzazione del Rally ha annunciato la morte del copilota e si rammarica dell’accaduto: “Laura Salvo, copilota spagnola di 21 anni, è morta questa mattina durante la prima speciale del Rallye Vidreiro Centro de Portugal – Marinha Grande”, si legge nel comunicato.

Da sempre a fianco di Socias nelle corse, la neo-laureata in legge e aspirante poliziotta aveva corso lo scorso anno nella Suzuki Swift Cup e quest’anno aveva preso il via alla Peugeot Rally Cup Iberica con una vittoria al Rally del Bierzo. Il mondo del motorsport si stringe al dolore della famiglia, dei conoscenti e dei colleghi in questo triste momento. Se n’è andata mentre faceva ciò che le piaceva di più: fare la copilota.

Lascia un commento