SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Tutte le ultime tecnologie Bosch a bordo della Ducati XDiavel

– Il motorcycle stability control MSC può evitare due terzi degli incidenti in moto in curva dovuti all’errore del guidatore
– La centralina elettronica di controllo motore Bosch acquisisce e rielabora tutte le informazioni provenienti dal motore
– Dual ride-by-wire, variable valve timing (VVT) e anti-knocking control forni-scono un miglior regime al motore e una maggiore efficienza

Milano, 23 febbraio 2016 – Tipicamente i motociclisti di cruiser amano godersi il viaggio in relax, ma sono allo stesso tempo a caccia di eccitazione e adrenalina, ogni qual volta richiedo-no prestazioni in più dalla loro motocicletta.  A velocità ridotte o elevate, i siste-mi elettronici Bosch come l’MSC (motorcycle stability control) aiutano il motoci-clista a rimanere in sicurezza in tutte le situazioni di guida, anche in curva. “Le tecnologie Bosch forniscono alle moto maggiore sicurezza, efficienza e piace-volezza di guida” ha commentato Geoff Liersch, Responsabile della business unit Two-Wheeler e Powersports di Bosch.

Bosch equipaggia la nuova Ducati XDiavel con le ultime tecnologie in termini di powertrain e sicurezza. La centralina di calcolo inerziale (IMU) Bosch fornisce le funzioni necessarie attraverso i dati dinamici del veicolo. In base alla posizio-ne d’installazione del sensore, questo misura l’accelerazione verticale, longitu-dinale e laterale del veicolo e i valori di imbardata, beccheggio e rollio quando la moto è in movimento. Tutti i segnali 6D, inclusi quelli d’imbardata e d’angolo di piega, sono acquisiti attraverso installazioni in posizioni definite e una comu-nicazione via CAN bus. I dati raccolti sono processati e rielaborati per il control-lo di frenata in piega, una delle funzioni del Bosch motorcycle stability control MSC.

Bosch fornisce alla nuova Ducati XDiavel l’MSC base, a bordo anche sulla nuo-va Ducati Panigale 1299. Studi condotti dal GIDAS (German In-Depth Accident Study) evidenziano il fatto che l’MSC può evitare due terzi degli incidenti in mo-to in curva dovuti all’errore del guidatore. Il sistema di sicurezza MSC di Bosch non compromette l’handling, l’esperienza e il piacere di guida sulle due ruote.

La nuova Ducati XDiavel è equipaggiata con il Bosch motor management mo-tronic ME17, il cuore del sistema di gestione motore. Questo piccolo computer analizza tutti i dati provenienti dal powertrain per gestire varie funzioni come i tempi di iniezione e l’iniezione stessa di carburante. Inoltre, il Bosch dual ride-by-wire, il variable valve timing (VVT) e l’anti-knocking control forniscono una maggiore efficienza e un miglior regime al motore.

Tutte le tecnologie di gestione motore (EMS) Bosch rispettano le emissioni legi-slative EU-RO4 e US, presto standard di riferimento globale. La tecnologia EMS di Bosch contribuisce a rendere le due ruote più pulite e più economiche. Se paragonati a motori con carburatore le moto equipaggiate con EMS consuma-no il 7 percento in meno di carburante nel World Motorcycle Test Cycle (WMTC). Nei cicli di guida reale, tipicamente nel traffico urbano, il risparmio ar-riva fino al 16 percento. Queste cifre si traducono in una riduzione dal 7 al 16 percento anche per le emissioni di CO2. Bosch sta continuando a lavorare per migliorare ulteriormente la tecnologia EMS in modo da offrire una soluzione di sistema centralizzata pronta a rispettare le stringenti emissioni delle due ruote come l’EURO5, previsto per il 2020.

Maggiori informazioni: www.bosch-motorcycle.com

Il settore di business Mobility Solutions è il più importante del Gruppo Bosch. Secondo i dati previsionali, nel 2015 ha registrato un fatturato di 41,7 miliardi di Euro, equivalenti al 60 per-cento dei ricavi totali Gruppo. Questi risultati rendono il Gruppo Bosch uno dei fornitori leader nel campo automotive. Il settore di business Mobility Solutions opera a livello mondiale nelle seguenti aree di business: sistemi di iniezione per motori a combustione interna, mobilità e propulsioni alternative, sistemi di sicurezza attiva e passiva, comfort e assistenza, informa-zione e comunica-zione a bordo veicolo come car-to-car e Car2X e tecnologie, concept e servizi per l’aftermarket. Bosch ha contribuito con importanti innovazioni all’evoluzione dell’auto come, per esem-pio, la gestione elettronica del motore, il sistema elettronico di sta-bilità ESP e la tecnologia common-rail per i motori diesel.

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Secondo i dati prelimina-ri, grazie ai circa 375.000 collaboratori (al 31 dicembre 2015) impiegati nelle aree di busi-ness Mobility Solutions, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di oltre 70 miliardi di euro nel 2015. Il Gruppo è costituto dall’azienda Robert Bosch GmbH e da circa 440 tra consociate e filiali in oltre 60 Paesi, 150 se si includono i partner commerciali. Le attività internazionali di sviluppo, di produzione e di vendita sono alla base della continua crescita. Nel 2015 Bosch ha regi-strato 5.400 brevetti in tutto il mondo. Seguendo lo slogan “Tecnologia per la vita” Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo.

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here