Ufficiale, cancellato il Gran Premio d’Australia di F1!

Gran Premio d'Australia 2019

Il Gran Premio d’Australia di Formula 1 non si disputerà. Alla fine ha prevalso, tardivamente, il buon senso da parte di organizzatori e autorità.

La decisione è stata ufficializzata a poche ore dall’inizio della prima sessione di prove libere, dopo che per tutta la notte si sono susseguite voci contrastanti sul regolare svolgimento o meno della gara.

Il fattore decisivo che ha portato a questa decisione va ricercato nella positività di un membro del team McLaren al Covid-19. La scuderia di Woking aveva già annunciato il ritiro dall’evento:

L’annuncio alle 10 (ora locale)

Per diverse ore organizzatori, FIA, F1 e Dipartimento per la salute australiano hanno discusso nel cuore della notte di Melbourne sul da farsi. Poi si è arrivati a questa decisione, che pareva ormai inevitabile e invocata da più parti. Anche alcuni piloti si erano già dichiarati scettici sulla possibilità di correre in questo clima, ignorando ciò che sta succedendo a livello globale. Stiamo parlando in particolare di Sebastian Vettel, Lewis Hamilton e Kimi Raikkonen.

Lewis Hamilton (Gran Premio d'Australia 2020)
PH: motorbox.com

Di seguito riportiamo il comunicato riportato sul sito della FIA:

“In seguito alla conferma che un membro del McLaren Racing Team è risultato positivo al COVID-19 e la successiva decisione del team di ritirarsi dal Gran Premio d’Australia, la FIA e la Formula 1 hanno convocato una riunione con i TP delle altre nove squadre nella serata di giovedì.

Tali discussioni si sono concluse con una visione maggioritaria delle squadre secondo cui la gara non doveva proseguire. La FIA e la Formula 1, con il pieno supporto dell’Australian Grand Prix Corporation (AGPC), hanno quindi deciso di annullare tutte le attività di Formula 1 per il Gran Premio d’Australia.

Sappiamo che questa notizia è molto deludente per le migliaia di tifosi che dovevano assistere alla gara. Tutti coloro in possesso del biglietto riceveranno un rimborso completo e un ulteriore annuncio sarà fatto a tempo debito.

Tutte le parti hanno preso in considerazione gli enormi sforzi dell’AGPC, della Motorsport Australia, dello staff e dei volontari per organizzare la gara di apertura del Mondiale di Formula 1 a Melbourne, concludendo tuttavia che tutti i membri della famiglia della Formula 1 e della sua intera comunità hanno la priorità”

La Ferrari appoggia a pieno la decisione di cancellare il Gran Premio d’Australia

Di seguito riportiamo il comunicato stampa diffuso dalla Scuderia Ferrari:

“La Scuderia Ferrari esprime il suo totale sostegno alla decisione presa da FIA e Formula 1 insieme alla Australian Grand Prix Corporation di cancellare il Gran Premio d’Australia, previsto da venerdì 13 a domenica 15 marzo al circuito dell’Albert Park di Melbourne.

La sicurezza di ogni membro della squadra rappresenta la priorità assoluta, soprattutto in questa fase di continua e rapida evoluzione della pandemia di Covid-19.

La Scuderia esprime il suo profondo dispiacere per il pubblico dell’Albert Park che si preparava ad accogliere con il consueto entusiasmo la Fornula 1 e per i tifosi che avrebbero seguito il Gran Premio in tutto il mondo.”