SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Valentino Rossi è positivo al coronavirus: lo annuncia il Dottore sui social

Alla vigilia del Gran Premio di Aragon arriva una notizia bomba: Valentino Rossi è risultato positivo al test per il coronavirus. Lo ha annunciato lo stesso Valentino Rossi sui suoi profili social. Queste le sue parole:

Purtroppo questa mattina mi sono svegliato e non mi sentivo bene. Mi sentivo particolare debole e avevo una leggera febbre, quindi ho chiamato subito il medico che mi ha fatto due test. Il risultato del ‘test rapido PCR’ è stato negativo, proprio come il test che avevo già fatto martedì. Ma il secondo, di cui mi è stato inviato il risultato alle 16:00 di questo pomeriggio, è stato purtroppo positivo. Sono chiaramente molto deluso per il fatto che dovrò saltare la gara di Aragon. Mi piacerebbe essere ottimista e fiducioso, ma mi aspetto che il secondo round ad Aragon sia un ‘no go’ anche per me…
Sono triste e arrabbiato perché ho fatto del mio meglio per rispettare il protocollo e anche se il test che ho fatto martedì è stato negativo, mi sono isolato già dal mio arrivo da Le Mans. Comunque, è così, e non posso fare nulla per cambiare la situazione. Ora seguirò il consiglio medico, e spero solo di guarire al più presto.

Con la positività al coronavirus Valentino Rossi perde ogni speranza per il 10° titolo

Come avete letto, Valentino Rossi essendo positivo al coronavirus dovrà rinunciare al GP di Aragon, previsto per questo fine settimana sul tracciato spagnolo (18 ottobre), ma probabilmente anche alla seconda gara che si svolgerà sempre sul medesimo tracciato il prossimo fine settimana (25 ottobre). Questo significa che svaniscono le poche speranze che il Dottore aveva di rientrare in corsa per il Campionato Piloti. Valentino Rossi veniva infatti da un triplo zero in classifica dovuto alle cadute nel GP dell’Emilia Romagna, nel GP di Catalogna (quando era in seconda posizione all’inseguimento di Fabio Quartararo, che avrebbe poi vinto la gara) e nell’ultimo GP di Le Mans (caduta avvenuta già nel corso del primo giro). A questa si aggiunge la caduta nel secondo GP della stagione 2020, il GP di Andalusia.

La caduta di Valentino Rossi a Le Mans (ph: Eurosport)

Al momento Valentino Rossi nella classifica piloti occupa la tredicesima posizione, staccato di 57 punti dal leader del mondiale Fabio Quartararo (che l’anno prossimo prenderà il suo posto nel team ufficiale). Fino al trittico di cadute la stagione di Rossi era stata buona, con un podio ottenuto nel GP di Andalusia (secondo del mondiale 2020) e altri quattro piazzamenti a punti. Una regolarità che gli aveva permesso comunque di rimanere nella lotta per il titolo piloti in una stagione anomala, oltre che per la pandemia da Covid 19, per l’assenza di Marc Marquez, vero mattatore nelle ultime stagioni. Una stagione nella quale il solo Fabio Quartararo è riuscito a vincere più di una gara (ha vinto le due gare di Jerez e la gara del Montmelò), e che ha visto vincere per la prima volta Quartararo, Binder, Morbidelli e Oliveira.

Con Valentino Rossi positivo al coronavirus perdiamo, si spera solo per due gare, un altro protagonista del motomondiale, che da domani sarà impegnato per due fine settimana consecutivi ad Aragon.

CUE FACT CHECKING

CloseupEngineering.it si impegna contro la divulgazione di fake news, perciò l’attendibilità delle informazioni riportate su vehiclecue.it viene preventivamente verificata tramite ricerca di altre fonti.

  • Ansa – https://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2020/10/15/covid-valentino-rossi-positivo-niente-aragon_b27f7212-9bca-4e01-b5af-243451d53c2d.html

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Mattia Martishttps://vehiclecue.it
Mi chiamo Mattia, e studio ingegneria meccanica presso l'Università degli studi di Cagliari. Mi appassionano in generale tutti i mezzi di trasporto e in particolare le automobili.