Home » Audi R8 Green Hell edition: 50 esemplari dedicati al Nordschleife

Audi R8 Green Hell edition: 50 esemplari dedicati al Nordschleife

Categorie Automotive

Gli appassionati di automobili conosceranno il circuito Nurburgring Nordschleife. Soprannominato anche Inferno Verde, è lungo circa 20 chilometri, si snoda su un asfalto abbastanza dissestato, con dossi e cunette. Tutti i tipi di curve esistenti sul pianeta, sono tutti racchiusi in quei 20 chilometri che si snodano, per l’appunto, in mezzo al verde. È una pista molto pericolosa, ed è al centro di storie meravigliose, ma anche di altrettante tragedie. Per omaggiare questo particolare circuito, Audi ha realizzato la R8 Green Hell Edition, in soli 50 esemplari. Dal 2012 ad oggi, la R8 LMS ha vinto per 5 volte la 24 Ore del Nurburgring.

Il nostro brand è sinonimo di prestazioni straordinarie, tanto per i modellidi serie, quanto in ambito sportivo“, ha affermato Julius Seebach, amministratore delegato di Audi Sport GmbH. “La supersportiva Audi R8 e la racing car Audi R8 LMS sono state concepite e sviluppate congiuntamente: oltre il 50% dei componenti sono identici. La versione celebrativa green hell sottolinea ulteriormente la vicinanza di Audi R8 al motorsport e allo stesso tempo costituisce un omaggio alle vittorie Audi al Nurburgring“. La vicinanza tra le due vetture è rimarcata dalla verniciatura verde scura riportata sulla R8 Green Hell edition.

Dettagli della nuova R8
Dettagli della nuova R8

Audi R8 Green Hell edition: l’estetica

Come già anticipato, la R8 Green Hell edition è stata realizzata in soli 50 esemplari. La risconoscerai subito per strada se la incontri: ha un’esclusiva verniciatura con variante scura del verde Tioman. In alternativa, se ai clienti non piace, possono scegliere anche tra il bianco Ibis, grigio Daytona e nero Mythos. Su cofano, montanti anteriori, tetto, e coda sono state montate delle pellicole nere opache ispirate alle vetture da corsa. Sulla portiera è riportato il numero identificativo dell’auto. L’auto è dotata di cerchi in lega da 20 pollici a 5 doppie razze. Hanno un aspetto aggressivo grazie anche agli inserti in rosso.

Gli interni della R8 Green Hell Edition
Gli interni della R8 Green Hell Edition

Passando agli interni, non si possono non evidenziare i sedili a guscio con poggiatesta rivestiti in pelle Nappa nera con cuciture in contrasto verde Kailash sull’esterno, mentre al centro troviamo delle fasce centrali in Alcantara nero. Anche il volante, la plancia e altri dettagli hanno il giusto contrasto tra i colori già citati.

La meccanica della sportiva tedesca

La base di questa sportiva in edizione limitata è chiaramente la R8 Coupe V10 Performance. Il motore, come dice stesso il nome, è un V10, 5.2 litri FSI in posizione centrale che eroga una potenza massima di 620 cv. La trasmissione è S-Tronic, doppia frizione, con 7 marce. L’accelerazione 0-100 km/h viene coperta in 3,1 secondi e tocca una velocità massima 331 km/h. Questi valori sono possibili anche grazie all’adozione, come ormai da tradizione, della trazione integrale quattro con frizione a lamelle ad azionamento elettroidraulico e gestione elettronica. Essa distribuisce la coppia su avantreno e retrotreno. Al posteriore troviamo il differenziale autobloccante meccanico.

Audi R8 Green Hell edition
Audi R8 Green Hell edition

La scocca della vettura pesa 200 kg ed è composta da alluminio e materiale plastico rinforzato con l’ausilio della fibra di carbonio. Essendo il sottoscocca carenato, in abbinamento all’estrattore, è possibile pulire maggiormente i flussi e favorire l’effetto suolo. Le sospensioni sono a triangoli sovrapposti, tipici delle vetture da corsa, e sono abbinati ai freni carboceramici, anch’essi largamente utilizzati nelle competizioni. Grazie ad un selettore specifico, è possibile scegliere tra tre modalità di guida: wet, snow e dry. Principalmente, il sistema influisce sul controllo elettronico della stabilità ESC.

FONTI VERIFICATE

  • Ufficio Stampa Audi Italia

Lascia un commento