Home » Emissioni, ecco la classifica delle auto che consumano di meno

Emissioni, ecco la classifica delle auto che consumano di meno

Fra il declino dei Diesel, la crescita di elettriche e ibride, i motori a benzina che continuano a dominare incontrastati il mercato e quelli a metano che arrancano, facciamo il punto della situazione su quali sono le auto che nel 2021 si sono distinte per le basse emissioni e i consumi contenuti

Categorie Automotive

Il 2021 è giunto al termine, ed è tempo di riflessioni su quello che è stato uno degli anni più difficili degli ultimi tempi per il mondo dell’automotive. Fra pandemia e crisi dei semiconduttori, infatti, l’industria automobilistica è stata messa a dura prova. Una delle sfide più difficili è quella di ridurre l’impatto ambientale e quindi le emissioni inquinanti. A questo riguardo, la rivista specializzata Motor1, che da anni prova e recensisce veicoli di ogni tipo, ha stilato una classifica delle auto più green fra tutte quelle provate, tutte testate su un tragitto standard di 360 km e divise per tipo di alimentazione.

I modelli che consumano  meno per ogni alimentazione.
I modelli che consumano meno per ogni alimentazione. Credit: Motori1.com

Classifica delle emissioni: auto a benzina

Per quanto riguarda le auto a benzina, c’è da segnalare che sei delle prime dieci posizioni sono occupate da motorizzazioni mild hybrid, ovvero quei motori ibridi che non possono viaggiare in elettrico, ma in cui il motore elettrico serve solo ad assistere quello termico. I primi due posti sono di Hyundai. A vincere è la Hyundai Bayon, che con il suo 1.0 T-GDI 100 CV 48 V fa registrare un consumo medio record di 3.75 l/100 km, ovvero 23.21 euro di carburante per i 360 km della prova. Seconda classificata la Hyundai i30 con il 1.0 T-GDI 120 CV 48 V (3.90 l/100 km). Terza la sorprendente (considerate le sue dimensioni) Skoda Octavia Wagon con il 1.0 e-TEC (4.05 l/km). Due le italiane nella Top 10: la Fiat Panda 1.0 70 CV (quinta con 4,20 l/100 km) e la Fiat Tipo Cross 1.0 100 CV (settima con 4,75 l/100 km).

La Hyundai Bayon, migliore per consumi fra le auto a benzina
La Hyundai Bayon, migliore per consumi fra le auto a benzina. Credit: Hyundai Media Newsroom

Classifica delle emissioni: auto Diesel

Il crollo delle vendite delle auto a gasolio si riflette nel fatto che le auto testate da Motor1 quest’anno siano state solo cinque. La migliore si è rivelata essere la Citroen C4 con il suo BlueHDi 130 CV, che entra tra le migliori in assoluto con l’incredibile dato di 3.35 l/100 km, ovvero 18.68 euro per 360 km. Completano il podio la Opel Grandland X 1.5 130 CV (3.75 l/100 km) e la Ford Kuga 2.0 EcoBlue Hybrid 150 CV (4.30 l/100 km).

La Citroen C4, prima nella classifica delle emissioni per i Diesel
La Citroen C4, prima nella classifica delle emissioni per i Diesel. Credit: media.stellantis.com

Classifica delle emissioni: auto a metano

Anche per le auto a metano non è un momento felice, nonostante l’economicità e il basso impatto inquinante di questo carburante rispetto alla benzina e al gasolio. Di fatto si prevede un incremento notevole delle vendite nei prossimi anni. Per quest’anno però le auto a metano vendute sono davvero pochissime, così come quelle provate dalle varie testate. Delle tre provate da Motor1, stravince la Skoda Octavia Wagon 1.5 G-TEC, con un consumo strepitoso di appena 2.65 kg/100 km, cioè soltanto 9.24 euro di gas per 360 km! Questo, se escludiamo le elettriche, è il dato migliore in assoluto. A seguire troviamo la Volkswagen Polo 1.0 TGI 90 CV (3.40 kg/100 km) e la Skoda Scala con lo stesso motore della Polo (3.45 kg/100 km).

La Skoda Octavia Wagon, migliore per consumi fra le auto a metano
La Skoda Octavia Wagon, migliore per consumi fra le auto a metano. Credit: Skoda Media Storyboard

Classifica delle emissioni: auto full hybrid

Per quanto riguarda le full hybrid, cioè le ibride che possono viaggiare in elettrico ma senza la possibilità di ricarica ad una presa esterna, a vincere è la Toyota Yaris Cross in versione 1.5 Hybrid 4×2 Premiere, che registra un consumo di 3.55 l/100 km. A completamento del podio troviamo la Suzuki Swace Hybrid 1.8 2WD (3.70 l/100 km) e, unica europea della classifica, la Renault Captur E-Tech Hybrid (4,20 l/100 km)

La Yaris Cross Hybrid, migliore per consumi fra le full hybrid
La Yaris Cross Hybrid, migliore per consumi fra le full hybrid. Credit: Newsroom Toyota Italia

Classifica delle emissioni: auto plug-in hybrid

Il segmento delle plug-in hybrid, cioè le ibride ricaricabili da alimentazione esterna, è quello in maggior crescita per quanto riguarda le vendite, e anche quello con la classifica più affollata. Lo scettro di regina dei consumi lo conquista l’intramontabile Toyota RAV4 Plug-in Hybrid, con appena 3.25 l/100 km. Completa il podio la casa che ultimamente si sta affermando come regina dell’elettrificazione, cioè Mercedes, con le sue CLA 250 EQ Power Shooting Brake (3.80 l/100 km) e GLC 300 4Matic EQ Power (4.00 l/100 km).

Toyota RAV4, regina dei consumi fra le plug-in hybrid
Toyota RAV4, regina dei consumi fra le plug-in hybrid. Credit: Newsroom Toyota Italia

Classifica dei consumi per le elettriche

Anche se quando si parla di auto elettriche non si parla di emissioni, ma più propriamente di consumi, è sempre interessante confrontare le percorrenze delle auto a batteria con quelle delle corrispondenti auto termiche. Regina dei consumi in questo settore è la piccola Renault Zoe R135 con un consumo record di 11 kWh/100 km e una spesa di appena 8.53 euro di ricarica per un viaggio di 360 km, miglior dato in assoluto. A seguire la BMW iX3 con 13.8 kWh/100 km. Delude Tesla: la sua Model Y Long Range, soltanto terza con 15.8 kWh/100 km è l’unica full electric nella Top 10.

La piccola utilitaria Renault Zoe, regina assoluta dei consumi per il 2021
La piccola utilitaria Renault Zoe, regina assoluta dei consumi per il 2021. Credit: Media Renault Italia

Lascia un commento