SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

F1 il campionato 2020 inizia a Luglio

Il campionato mondiale di F1 2020 partirà a Luglio. Dopo lo stop forzato in Australia per l’epidemia COVID 19, le autorità Austriache hanno reso pubblico l’accordo per le prime due gare del campionato.

Si inizirà quindi in Austria al Red Bull ring il 5 ed il 12 Luglio. infatti per mantenere un sufficiente numero di gare ma evitare piu spostamenti molti week-end di gara vedranno disputare due gare. Le prime due saranno appunto in Austria.
Notizia molto attesa da tutti gli appasionati di F1, finalmente il ritorno alla normalità arriva anche nel mondo del motorsport.
Dopo una lunga trattativa l’ultimo ostacolo burocratico era rappresentato dall’ok delle autorità della Stiria.

Lo scorso Venerdì Orf.at aveva annunciato per oggi il termine ultimo per la decisione definitiva del ministero della salute e il governo federale, che oggi hanno dato l’ok.
Le ultime 24 ore sono però state decisive quando Liberty Media ha accettato gli accordi sanitari per lo svolgimento del Grand Prix di F1. Gli accordi riguardano il protocollo per l’ingresso nel paese e lo svolgimento in sicurezza della manifestazione.

Le misure prese sono senz’altro nuove al mondo della F1. Infatti ogni membro del paddock dovrà essere testato negativo ai test per COVID 19 e presentare un certificato sanitario. Inoltre le squadre non saranno autorizzate a muoversi dagli alberghi al di fuori delle attività di F1.

Contrariamente a quanto affermato qualche giorno fa da Chase Carey e Ross Brawn riguardo la presenza in autodromo dei tifosi, sarà possibile l’accesso in tribuna di soli 500 spettatori per garantire le distanze di sicurezza. Certamente un record negativo di presenze ad una gara di F1, ma assolutamente necessario per garantire la salute degli appassionati e degli addetti ai lavori.
Si attende quindi solo l’annuncio ufficiale nelle prossime ore.

I successivi GP di F1

Dopo l’annuncio dell’annullamento del GP d’Olanda, al momento sembra che il terzo round di F1 si terrà in Ungheria, mentre si attendono notizie riguardo Silverstone.
Dalla Gran Bretagna, il premier Boris Johnson, ha aperto alla possibilità di risolvere la limitazione di 15 giorni di quarantena imposti a tutti i non residenti in UK per entrare nel paese.Rimane prevista la possibilità di saltare al GP di Germania in caso negativo, con la possibilità di correre ad Hockenheim una doppia gara come inizialmente previsto anche per la Gran Bretagna, o di recuperare in seguito il week-end.

Certo è che gli ingranaggi organizzativi, della F1, si sono mossi velocemente ed efficientemente ma riscontrano difficoltà burocratiche con i governi locali. Speriamo che il pacchetto di misure sanitarie per per gli addetti ai lavori si dimostrino efficaci e soddisfacenti per avviare una stagione che potrebbe altrimenti rivelarsi un problema finanziario insormonatbile per i team più piccoli. Dopo l’annuncio della messa in vendita dello storico Team Williams di F1, molti team hanno reso ancor più forti le preoccupazioni per la loro situazione economica. Sarebbe certamente disastroso perdere la partecipazione di gia rarissimi team di F1, che sono sempre in minor numero per i costi di sviluppo astronomici necessari per essere competitivi.

VIDEO superpole 2019

Vi lascio come sempre con un video della pole del 2019 al Red Bull Ring di Charles Leclerc.

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Alessandro Melonehttps://vehiclecue.it
Da tutta la vita un appassionato di cose con ruote ed ali.