SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Nuova BMW M4 Coupe Competition: la sportiva da 510 cv

BMW ha presentato le nuove M3 ed M4 Coupe Competition. La BMW M3 è stata già ampiamente trattata in un articolo specifico, mentre qui ci dedichiamo principalmente alla nuova BMW M4 Coupe Competition. Sarà disponibile dall’estate del 2021. I motori che alimentano i nuovi modelli ad alte prestazioni stabiliscono un nuovo punto di riferimento in termini di potenza e coppia per i motori a benzina a sei cilindri in linea di BMW. I progressi fatti rispetto alla generazione precedente sono evidenti. PParliamo di un incremento di potenza di 60 cv e un miglioramento della coppia di 100 Nm.

Il motore della BMW M4 Competition eroga 510 cv di potenza massima a 6.250 giri/min e una coppia massima di 650 Nm costante tra 2.750 e 5.500 giri/min. L’accelerazione da 0 a 100 km/h viene coperta in 4,2 secondi con una velocità massima limitata elettronicamente a 250 km/h. Acquistando il pacchetto M optional, il limitatore elettronico sale a 290 km/h. Il motore deve la sua potenza e l’efficacia ad una costruzione nata dalla pluriennale esperienza di BMW M GmbH nelle corse automobilistiche e all’uso di componenti M specifici sviluppati per fornire le massime prestazioni. Il tutto è abbinato ad un cambio automatico a 8 rapporti e alla trazione integrale.

Nuova BMW M4 Coupe Competition: la berlina da 510 cv
Nuova BMW M4 Coupe Competition: la berlina da 510 cv

Una costruzione Closed Deck conferisce al carter una rigidità estremamente elevata. Ciò consente una pressione di combustione eccezionale, che ottimizza la resa. Un rivestimento in ferro spruzzato ad arco per le pareti del cilindro riduce sia le perdite per attrito, che il peso. La trasmissione dell’albero motore ha un’eccezionale resistenza alla torsione, aprendo la strada a valori di potenza e coppia elevati.

Nuova BMW M4 Competition: il motore

La testata del motore a sei cilindri in linea ha un’anima prodotta utilizzando la stampa 3D. Questo processo additivo consente di creare forme geometriche che vanno oltre la capacità delle tecniche convenzionali di fusione del metallo. La tecnologia di stampa 3D ha ridotto il peso del nucleo della testata del nuovo motore e ha consentito di instradare i condotti del refrigerante in modo da ottimizzare la gestione della temperatura.

Una versione su misura della tecnologia M TwinPower Turbo contribuisce a conferire al motore il suo profilo sportivo. Troviamo un intercooler indiretto alimentato da un circuito a bassa temperatura e speciali compressori che ottimizzano la potenza erogata. La wastegate controllata elettronicamente contribuisce a dare ai turbocompressori una reattività istantanea.

Le qualità dell’iniezione diretta di benzina sono particolarmente evidenti quando il motore funziona con carichi elevati, ad esempio quando il guidatore accelera o mantiene il motore a regimi elevati. L’ultima versione di High Precision Injection invia il carburante nelle camere di combustione ad una pressione massima di 350 bar.

Ciò consente tempi di iniezione più brevi e si traduce in una preparazione efficiente della miscela. La nebulizzazione finale del carburante garantisce inoltre un processo di combustione pulito e riduce le emissioni del motore. Altri elementi della tecnologia M TwinPower Turbo includono la fasatura variabile delle valvole VALVETRONIC e la fasatura variabile dell’albero a camme Double-VANOS. Un filtro antiparticolato della benzina viene utilizzato per ridurre al minimo le emissioni del motore a sei cilindri in linea. L’auto rispetta le normative europee sulle emissioni Euro 6d.

Gli interni della M4 Competition
Gli interni della M4 Competition

L’impianto di scarico

Il carattere ad alte prestazioni del motore a sei cilindri in linea è esaltato da un sistema di scarico specifico per la BMW M4 Coupe Competition. Con un percorso ottimale delle marmitte e ampie sezioni trasversali, il sistema di scarico a doppia diramazione riduce la contropressione e genera un sound ad elevati decibel. Le coppie di doppie marmitte sono rifinite in cromo nero.

La colonna sonora del sistema di scarico fornisce un’emozionante conferma del carattere ad alto regime del motore e dell’erogazione di potenza lineare. Stabilisce una chiara linea di comunicazione tra motore e guidatore. Le alette completamente regolabili e controllate elettricamente sopprimono le frequenze più alte, migliorando il comfort. L’esperienza acustica all’interno dell’abitacolo è influenzata anche dalla modalità motore selezionata.

La scelta della modalità SPORT o SPORT+ premendo il relativo pulsante sulla console centrale allinea il timbro e l’intensità della nota di scarico con precisione alle dinamiche accentuate del propulsore. Qualunque sia la modalità attivata, il conducente può ridurre l’impatto sonoro del motore utilizzando il pulsante M Sound Control sulla console centrale.

Gli interni della BMW M4 Competition
Gli interni della BMW M4 Competition

La dinamica di guida

Gli ammortizzatori a controllo elettronico delle sospensioni adattive M ottimizzano il contatto con la strada e la trazione in ogni situazione. La centralina del sistema utilizza sensori per monitorare costantemente i movimenti della carrozzeria, le condizioni della strada e le regolazioni dello sterzo. Le valvole a controllo elettromagnetico agiscono in pochi millisecondi per generare la forza di smorzamento richiesta.

Le caratteristiche di base degli smorzatori possono essere regolate tramite un apposito menu. L’automobilista può scegliere tra tre modalità, ciascuna con il proprio profilo. La modalità Comfort ottimizza l’utilizzo quotidiano e i viaggi lunghi attenuando le imperfezioni della strada. Le risposte degli ammortizzatori notevolmente più rigide in modalità Sport sono state messe a punto durante test approfonditi al Nurburgring Nordschleife. Infine, la modalità Sport Plus ottimizza il controllo degli ammortizzatori per massimizzare le prestazioni su circuiti da corsa.

In termini di aiuti alla guida troviamo l’ABS, il CBC (in italiano, il controllo di frenata in curva). Con quest’ultima, in particolare, la configurazione di default aiuta a massimizzare la precisione di guida evitando le condizioni di sottosterzo e sovrasterzo, anche in fase di frenata. Altri aiuti alla guida sono Automatic Differential Brake (ADB-X), Brake Assist, Dry Braking and Start-Off Assistant functions, Automatic Hold function.

CUE FACT CHECKING

CloseupEngineering.it si impegna contro la divulgazione di fake news, perciò l’attendibilità delle informazioni riportate su vehiclecue.it viene preventivamente verificata tramite ricerca di altre fonti.

Ufficio Stampa BMW

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Francesco Mennahttps://vehiclecue.it
Mi chiamo Francesco, classe 96. Laureato in Ingegneria Meccanica e studente alla magistrale di Ingegneria Meccanica per l'Energia e l'Ambiente alla Federico II di Napoli. Passione sfrenata per tutto ciò che ha un motore e va veloce. Per info e collaborazioni inviare una mail a framenna96@gmail.com