Home » Nuova BMW Serie 2 Coupé 2021: torna la due porte compatta di Monaco

Nuova BMW Serie 2 Coupé 2021: torna la due porte compatta di Monaco

La coupé di Monaco arriva alla terza generazione evolvendo ma rimanendo sempre riconoscibile, proseguendo la tradizione delle piccole coupé sportive che avuto inizio 55 anni fa con la BMW 02

Categorie Automotive · Autoveicoli

È stata ufficialmente presentata l’ultima generazione della BMW Serie 2 Coupé, la terza. A differenza della Serie 1, che con il passaggio dalla seconda generazione alla terza è decisamente cambiata nella filosofia di base, la BMW Serie 2 Coupé 2021 mantiene i suoi tratti distintivi, su tutti la trazione posteriore, per la gioia degli appassionati. Prodotta in Messico, la BMW Serie 2 Coupé si può già ordinare tramite il sito ufficiale di BMW..

Nuova BMW Serie 2 Coupé 2021: nata per divertirsi

Rispetto al passato gli ingredienti di base per divertirsi sono rimasti: dimensioni compatte, una distribuzione ottimale dei pesi, un peso contenuto. BMW dichiara di aver migliorato la Serie 2 Coupé 2021 per quanto riguarda i seguenti aspetti: agilità, precisione di sterzata e dinamica in curva. Questo anche grazie a un irrigidimento della rigidità torsionale statica per la carrozzeria del 12 % e all’utilizzo di componenti pensate inizialmente per le BMW Serie 3 e Serie 4. Nonostante le prestazioni migliorate, la vettura sarà in grado di essere più confortevole nella guida di tutti i giorni.

Sulla BMW Serie 2 Coupé 2021 le sospensioni sono raffinate: all’anteriore troviamo uno schema a doppio braccio e al posteriore uno schema multilink a cinque bracci. Sull’asse posteriore l’utilizzo di elementi in acciaio e in alluminio permette una riduzione delle masse non sospese, a vantaggio dell’handling. Sono stati poi aggiornati i cuscinetti ruota, più leggeri (il risparmio di peso complessivo è di 2,7 kg) e con un attrito ridotto fino al 45 %, a vantaggio dell’efficienza.

In opzione si possono avere le sospensioni adattive, che prevedono ammortizzatori a controllo elettronico. Le valvole agiscono su ogni singola ruota in funzione del carico così da applicare la giusta forza di smorzamento. Le regolazioni possibili vanno dalla più turistica Comfort alla più sportiva Sport Plus. Ma esiste un’ulteriore modalità che si adatta allo stile di guida del conducente, da cui il nome Adaptive, attivabile attraverso un apposito pulsante. Nelle varie modalità, oltre alla risposta delle sospensioni, vengono regolate anche le risposte di acceleratore, sterzo (che può contare sul rapporto di sterzo variabile) e cambio.

L’impianto frenante è ovviamente adeguato per le prestazioni che questa coupé è in grado di garantire, in particolare l’impianto opzionale M Sport, che include pinze fisse a quattro pistoncini all’anteriore e pinze flottanti a un pistoncino al posteriore. Le pinze riportano il logo M e sono verniciate di blu, sebbene i clienti possano anche specificare una finitura verniciata di rosso.

Le versioni: al vertice la M240i

La BMW Serie 2 Coupé 2021 è disponibile con tre motorizzazioni, due a benzina e una a gasolio (tutte e tre osservanti lo standard di inquinamento Euro 6D):

  • 220i: il motore è un quattro cilindri in linea, che ha la particolarità di avere il collettore di scarico integrato nella testa del cilindro per ridurre ulteriormente le emissioni. Con una potenza di 184 CV e una coppia massima di 300 Nm, la 220i Coupé scatta da 0 a 100 km/h in 7,5 secondi. La trazione è sulle ruote posteriori
  • M240i xDrive: il propulsore è l’iconico sei cilindri in linea da 3000 cc di BMW. Rispetto alla precedente Serie 2 guadagna 34 CV, per un totale di ben 374 CV. Lo scatto 0-100 km/h è coperto in 4,8 secondi mentre la velocità massima è autolimitata a 250 km/h. Il cambio è l’automatico Steptronic a 8 rapporti e la trazione è l’integrale intelligente xDrive. Su questa variante sono di serie i cerchi in lega M da 19 pollici, mentre gli pneumatici ad alte prestazioni si possono avere su richiesta.
  • 220d: con un quattro cilindri da 190 CV e una coppia di 400 Nm tra 1750 e 2500 giri, la variante a gasolio della BMW Serie 2 Coupé 2021, che si avvale anche di un sistema microibrido a 48 V, ha prestazioni analoghe alla 220i a benzina (0-100 km/h in 6,9 secondi e 237 km/h di velocità massima), garantendo consumi più contenuti.

L’unico cambio disponibile per la BMW Serie 2 Coupé 2021, indipendentemente dalla motorizzazione, è l’automatico Steptronic a 8 rapporti, che sulla top di gamma M240i xDrive include anche le palette al volante per poter utilizzare il cambio in modalità manuale. Su quest’ultima versione è incluso anche il Launch Control, per partenze da fermo al fulmicotone.

Un’estetica di impatto

La BMW Serie 2 Coupé 2021 si fa subito notare per la sua personalità. Pur conservando le classiche proporzioni da piccola coupé con motore longitudinale e trazione sulle ruote posteriori si differenzia nettamente dalla progenitrice, rispetto alla quale cresce leggermente in dimensioni:

  • lunghezza: 4.537 mm (+105 mm)
  • larghezza: 1.838 mm (+64 mm)
  • altezza: 1.390 mm (-28 mm)
  • passo: 2.741 mm (+51 mm)
  • carreggiata anteriore: 1.575 mm (+54 mm)
  • carreggiata posteriore: 1.587 mm (+31 mm)

Il cofano motore è piuttosto lungo, di conseguenza l’abitacolo è “proiettato” all’indietro (come sulle vecchie Serie 1 a trazione posteriore), con la parte posteriore che poggia su passaruota svasati. La coda è di dimensioni contenute e termina con uno spoiler integrato, che migliora l’aerodinamica del veicolo.

Nuova BMW Serie 2 Coupé 2021

Cattivo il frontale, caratterizzato da linee elaborate e da un doppio rene di dimensioni contenute rispetto a quelli delle ultime produzioni della casa bavarese. Le alette contenute al suo interno sono attive, aprendosi quando è necessaria una certa portata di aria di raffreddamento per il propulsore. Normalmente, infatti, sono chiuse, il che è vantaggioso dal punto di vista aerodinamico. Abbondante utilizzo di superfici tridimensionali è stato fatto per la parte bassa del frontale, col paraurti leggermente incavato che ospita una presa d’aria trapezoidale e due prese d’aria triangolari (finte) ai lati. I fari, che adottano la tecnologia full led, sono ispirati nel disegno a quelli delle vecchie 02 e si prolungano lateralmente fino ai muscolosi passaruota. Infine, è presente una vistosa gobba sul cofano che dà ancora più grinta alla Serie 2 Coupé.

Nuova BMW Serie 2 Coupé 2021

La parte posteriore si contraddistingue per delle scelte stilistiche che la differenziano dagli ultimi modelli del marchio tedesco. I fanali, ad esempio, non hanno una forma allungata come ad esempio sulla Serie 4, e al loro interno hanno un disegno tridimensionale (tecnologia full led). Nel cofano è integrato uno spoiler, a cui si aggiunge sulla M240i un alettoncino. Differenti scelte estetiche caratterizzano le versioni M240i e 220i. Oltre alla presenza dell’alettone, cambia la parte inferiore, con il finto estrattore nero lucido che integra scarichi trapezoidali sulla M240i a cui si contrappongono gli scarichi circolari presenti sulla 240i. Da notare anche le cornici dei vetri cromate, presenti solo sulla 220i.

BMW Serie 2 Coupé 2021: interni mutuati dalla Serie 1

Il design degli interni della nuova BMW Serie 2 Coupé 2021 non riserva particolari sorprese. Questi sono infatti esattamente identici a quelli della Serie 1. L’impronta è sportiva, con la parte centrale della plancia orientata verso il guidatore, che si troverà tra le mani il bel volante sportivo M a tre razze dotato anche di palette per cambiare manualmente le marce (solo sulla M240i).

Dietro il volante è collocato il pannello strumenti. Questo di base è da 5,1″ ed è abbinato a uno schermo centrale da 8,8″ (Live Cockpit). Se si opta per il Live Cockpit Professional il pannello della strumentazione è da 12,3″ mentre lo schermo centrale è da 10,25″. In entrambi i casi lo schermo centrale si può gestire tramite il sistema iDrive, che è collocato nel tunnel centrale. Dallo schermo centrale è possibile gestire una serie di servizi digitali avanzati, tra cui BMW Intelligent Personal Assistant, BMW Digital Key, Connected Music e Remote Software Upgrades.

Interni nuova BMW Serie 2 Coupé 2021

I rivestimenti di serie sono in tessuto e Sensatec. Se si aggiunge il pacchetto M Sport o si acquista la M240i i rivestimenti sono in pelle/Sensatec, e in più la parte bassa del tunnel è imbottita e il volante è quello M Sport con la corona rivestita in pelle. Sempre a richiesta si possono avere:

  • rivestimenti in pelle perforata Sensatec e Vernasca
  • sedili sportivi regolabili elettricamente (compresa una funzione di memoria sul lato del conducente)
  • sedili M Sport con poggiatesta integrati
  • riscaldamento dei sedili
  • riscaldamento del volante

La BMW Serie 2 Coupé 2021 include nella dotazione di serie vetri ad isolamento acustico per il parabrezza e il controllo automatico della climatizzazione a tre zone, mentre l’illuminazione ambientale e un sistema audio surround Harman Kardon sono presenti tra gli optional. Il tetto apribile/inclinabile in vetro, anch’esso opzionale, ha una superficie trasparente che è quasi il 20 per cento più grande rispetto al modello uscente.

Il bagagliaio della nuova BMW Serie 2 Coupé offre una capacità di 390 litri con tutti i sedili in uso. L’altezza del bordo di carico è stata ridotta di 35 millimetri rispetto al modello precedente. E un’ulteriore versatilità è fornita dallo schienale dei sedili posteriori con frazionamento 40:20:40. Un gancio di traino rimovibile è anche disponibile come optional, con un carico rimorchio consentito di 1.600 chilogrammi.

Prezzi della BMW Serie 2 Coupé 2021: si parte da 42.450 euro per la 220i

Già configurabile e ordinabile anche in Italia, come detto in apertura, la nuova BMW Serie 2 Coupé 2021 ha un listino prezzi con una base di 42.450 euro per la versione meno potente 220i. Come scritto nelle sezioni precedenti, le motorizzazioni sono tre, due a benzina e una a gasolio. I rispettivi prezzi base sono i seguenti:

  • 220i: a partire da 42.450 euro
  • M240i xDrive: a partire da 58.750 euro
  • 220d: a partire da 46.100 euro

FONTI VERIFICATE

Lascia un commento