Home » Porsche 911 GT3 2022: il 6 cilindri più veloce che c’è

Porsche 911 GT3 2022: il 6 cilindri più veloce che c’è

Categorie Automotive

Porsche ha presentato la nuova 911 GT3, giungendo alla settima generazione. Grazie alla collaborazione con Porsche Motorsport, troviamo questa nuova sportiva ad alte prestazioni che eredita tutta la tecnologia di derivazione corsaiola. Ad esempio all’anteriore troviamo l’asse anteriore a doppio braccio oscillante, mentre al posteriore l’ala posteriore a collo di cigno e diffusore derivano direttamente dalla Porsche 919 RSR. Per quanto riguarda, invece, il motore boxer sei cilindri da 4.0 litri sfrutta la trasmissione derivata dalla 911 GT3 R già collaudata in questi anni nelle gare di endurance. L’auto è omologata per l’uso stradale, tuttavia come ci si può aspettare, è perfetta anche per andare in pista, magari ai track-day o sui circuiti in cui si può portare la propria auto.

Porsche 911 GT3 2022
Porsche 911 GT3 2022

La nuova 911 GT3 può vantare una velocità massima di 320 km/h, che diventano 318 con l’utilizzo del cambio PDK. L’auto di fatto risulta più veloce anche della 911 GT3 RS. L’accelerazione da 0 a 100 km/h viene coperta in 3.4 secondi. In alternativa al cambio PDK con doppia frizione, i clienti possono richiedere come optional il cambio manuale a sei marce, per i puristi della guida che vogliono godersi la propria auto appieno. La sofisticata aerodinamica beneficia delle esperienze acquisite dalle corse automobilistiche. Troviamo una deportanza significativamente maggiore senza influire in modo sensibile sul coefficiente di resistenza all’avanzamento. Nella posizione di prestazione, gli elementi dell’ala e del diffusore impostati manualmente aumentano significativamente la pressione aerodinamica per le alte velocità in curva. Questa impostazione, però, è specifica per l’utilizzo in pista.

Porsche 911 GT3: 17 secondi più veloce sul Nurburgring Nordschleife

Durante i test finali, ha girato sul Nurburgring Nordschleife, tradizionalmente il banco di prova definitivo per tutte le auto sportive sviluppate da Porsche e non solo. Il cronometro ha segnato un tempo di oltre 17 secondi più veloce rispetto al suo predecessore. Il pilota dello sviluppo Lars Kern ha impiegato solo 6:59.927 minuti per un giro completo di 20,8 chilometri. Il tracciato più corto di 20,6 chilometri, che in precedenza era servito da punto di riferimento, è stato completato dalla Porsche 911 GT3 in 6:55,2 minuti. Gli pneumatici utilizzati per fare il tempo al Nurburgring sono le Michelin Pilot Sport Cup 2 R, disponibili come optional. L’ambasciatore del marchio Porsche, Jörg Bergmeister ha spiegato che è di gran lunga la migliore vettura di serie che il pilota professionista esperto abbia mai guidato all’ “Inferno Verde”.

Gli interni della nuova 911 GT3
Gli interni della nuova 911 GT3

Nonostante la carrozzeria visibilmente allargata, ruote più grandi, e caratteristiche tecniche aggiuntive, il peso della nuova Porsche 911 GT3 è praticamente identico a quello del suo predecessore. Con il cambio manuale pesa 1.418 chili, mentre con la trasmissione PDK la bilancia si ferma a 1.435 chili.

Parola chiave: “alleggerire”

Il cofano anteriore in polimero rinforzato con fibra di carbonio (CFRP), i finestrini in vetro leggero, i dischi dei freni ottimizzati e i cerchi in lega leggera forgiati assicurano un peso ridotto, così come la copertura per il vano del sedile posteriore. Il leggero sistema di scarico sportivo riduce il peso di oltre 10 chili. Con i flap di scarico regolabili elettricamente, armonizza un’esperienza sonora altamente emotiva con lo standard sulle emissioni Euro 6d ISC FCM (EU6 AP). Il consumo combinato della 911 GT3 è di 13,3 litri/100 km con il cambio manuale. Usando il PDK, invece, il consumo scende a 12.4 litri/100 km.

Una novità è quella che viene comunemente chiamata “Track screen“: al tocco di un pulsante, riduce i display digitali a sinistra e a destra del contagiri centrale, che arriva fino a 10.000 giri, a informazioni quali indicatore pressione pneumatici, pressione olio, olio temperatura, livello del serbatoio del carburante e temperatura dell’acqua, indispensabili per la guida in pista. Include anche un assistente di cambio visivo con barre colorate a sinistra e a destra del contagiri e una luce del cambio di diretta derivazione corsaiola.

I sedili anteriori della nuova Porsche 911 GT3
I sedili anteriori della nuova Porsche 911 GT3

Soprattutto per i modelli Porsche GT, i clienti richiedono sempre più vetture personalizzate. Per questo motivo, la gamma Porsche Exclusive Manufaktur è disponibile anche per la nuova 911 GT3 ed è completata da optional specifici per la GT3. Troviamo, infatti, un tetto leggero in fibra di carbonio a vista. Altri punti salienti includono la parte superiore degli specchietti esterni in carbonio, i fari principali a matrice LED oscurati e le luci posteriori con un nuovo design. I cerchi verniciati Red o Shark Blue valorizzano ancora di più la sportiva tedesca. La nuova Porsche 911 GT3 ha un prezzo di partenza di 152.416 euro IVA inclusa. La consegna è prevista per maggio 2021.

FONTI VERIFICATE

Ufficio Stampa Porsche Italia

Lascia un commento