SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Swincar e-Spider, il fuoristrada a forma di ragno per ogni occasione

Un semplice veicolo elettrico a quattro ruote? No. Swincar e-Spider è molto di più. O meglio, deve essere pensato come un fuoristrada adatto ad ogni condizione di terreno. Per poterli affrontare con determinazione e sicurezza ha però bisogno di qualche accorgimento e dettaglio costruttivo.

Swincar e-Spider è progettato e realizzato dall’industria francese Mecanroc. Si tratta di un veicolo elettrico dotato di quattro ruote motrici, ognuna alimentata da un proprio motore elettrico dalla potenza di 1.5 kW che permette di raggiungere i 25 km/h di velocità. Attualmente l’autonomia delle batterie garantisce un funzionamento di circa 4 ore, ma con versioni e aggiornamenti futuri si prevede di incrementarla anche del 50%.

Il sofisticato sistema cinematico e la presenza di quattro sospensioni indipendenti rendono ogni ostacolo tranquillamente affrontabile. Swincar e-Spider è in grado di oltrepassare pendenze del 70% lungo l’asse principale e del 50% lungo quello laterale. Scavalca ruscelli, entra ed esce da buche, affronta ripidi pendii come se nulla fosse, per un sano divertimento.
Al centro è presente un seggiolino sospeso, sempre in asse con terreno sottostante dato che le principali rotazioni sono delegate alle gambe meccaniche e alle ruote.
Per sensazioni e avventure ancora più intense è disponibile anche una versione tandem biposto, un modello di Swincar con rinforzi aggiuntivi.

Un prototipo simile è stato presentato al CES 2019 da Hyundai, con un obiettivo ben diverso. L’idea di Elevate infatti è al di fuori del trasporto privato, piuttosto si basa sul concentrare le possibilità dei propri bracci robotizzati per intervenire in caso di calamità naturali. In questo caso le complesse sospensioni possono essere regolate direttamente dal conducente, mentre le gambe, oltre a possedere un sistema retrattile, godono di una configurazione a sei gradi di libertà, in modo da oltrepassare agilmente qualsiasi difficoltà.

Swincar e-Spider
PH: swincar.net

La meccanica dietro al progetto Swincar e-Spider

Il seggiolino, le gambe e le ruote sono globalmente articolati su assi longitudinali, permettendo di fatto rotazioni ampie e inclinazioni in curva o in pendenza. Tale caratteristica permette anche una maggiore stabilità in quando in ogni situazione lo scopo è avere comunque le quattro ruote a contatto con il terreno, e questo è permesso dal lavoro individuale di ognuna delle lunghe gambe.

Swincar e-Spider
PH: swincar.net

Ricordiamo che Swincar e-Spider non ha attuatori o sistemi di gestione elettronici. Sfruttare le naturali leggi della fisica permette quindi un’esperienza di guida sicura ed emozionate. In aggiunta, l’utilizzo di attuatori attivi può portare a problemi di sicurezza in condizioni di emergenza a causa della lenta risposta del sistema.

Quanto costa e dove poter acquistare la Swincar?

Iniziamo subito col dire che non è disponibile ovunque, purtroppo nemmeno in Italia al momento esiste una vendita diretta del mezzo fuoristrada. Tuttavia in Europa possiamo trovare auto-rivendite autorizzate in Spagna, Portogallo, Germania, Regno Unito, oltre che nella casa madre francese.

Il prezzo di listino della versione base è fissato ad un valore di 12 500 €, mentre serviranno 15 000 € per la versione tandem. Sono da includere nel prezzo finale anche opzioni extra scelte e selezionate al momento dell’acquisto. Non si tratta quindi di un “giocattolo” a basso prezzo, ma sicuramente di un mezzo per veri appassionati di enduro e off-road.

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Marco Ferrazzohttps://vehiclecue.it
Laureato in Ingegneria Aerospaziale presso il Politecnico di Milano e attualmente studente di Ingegneria Aeronautica con indirizzo Aerodinamica. Entrato a far parte del team di Vehicle da dicembre 2018. Mi piace la natura e l'avventura, per questo amo il trekking in montagna, praticare arrampicata e immergermi in apnea.