SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

Maserati Ghibli MY 2021 è mild-hybrid!

La Maserati Ghibli MY 2021 presenta minimi cambiamenti fuori e dentro. La novità più succosa sta sotto il cofano anteriore, ed è un nuovo motore mild-hybrid che va a rimpiazzare il vecchio V6 diesel

Era attesa da un po’ di tempo, ora è arrivata: stiamo parlando della Maserati Ghibli Hybrid MY 2021, che oltre a un restyling di estetica e dotazioni porta in dote una nuova motorizzazione ibrida di tipo leggero. Si tratta della prima Maserati elettrificata, che dà il via a un percorso che porterà all’ingresso nel listino del Tridente di modelli completamente elettrici.

La nuova versione della Ghibli sarà disponibile da settembre 2020; i prezzi non sono ancora stati comunicati.

Un powertrain inedito per la Maserati Ghibli Hybrid MY 2021

Sulla Maserati Ghibli Hybrid MY 2021 esordisce una nuova motorizzazione ibrida: si tratta di un quattro cilindri 2.0 benzina (già utilizzato in FCA) abbinato a un compressore elettrico eBooster collegato da un alternatore a 48 V ad una batteria avente capacità pari a 0,5 kWh. Quest’ultima è stata collocata nella zona posteriore della vettura e si ricarica in fase di frenata, con l’alternatore che recupera l’energia cinetica e la converte in energia elettrica. La potenza risultante di questo sistema mild hybrid è pari a 330 CV a 5750 rpm.

Il quattro cilindri 2.0 è dotato di un turbocompressore Mono-scroll. Il compressore elettrico lavora in simbiosi con il turbocompressore, che viene alimentato dai gas di scarico, migliorando così l’erogazione della potenza (il turbo-lag si riduce). Questa soluzione permette di ottenere delle prestazioni di tutto rispetto con, allo stesso tempo, un occhio di riguardo ai consumi. La coppia massima è di 450 Nm a soli 1500 rpm.

L’obiettivo dei tecnici Maserati con l’introduzione di questa nuova motorizzazione mild hybrid è la riduzione delle emissioni di anidride carbonica, rispetto ai V6 benzina e diesel, cercando però di ottenere un’elevata potenza specifica. Rispetto al V6 a benzina le emissioni dovrebbero subire un calo che si aggira tra il 25 e il 30 %. Maserati dichiara che nel ciclo Wltp si sono ottenute percorrenze che sono comprese tra 11,7 e 10,4 km/l, per emissioni di CO2 che vanno da 192 a 216 g/km.

L’adozione di un quattro cilindri abbinato a un sistema ibrido leggero ha permesso anche di risparmiare del peso rispetto alle Maserati Ghibli V6: il peso dichiarato in fase di omologazione è di 1878 kg, ben 80 kg in meno rispetto alla Ghibli V6 diesel.

Prestazioni pari alle Maserati Ghibli V6

La nuova Maserati Ghibli Hybrid MY 2021 dotata del quattro cilindri mild-hybrid promette prestazioni paragonabili a quelle che si possono ottenere con un V6: la Casa dichiara uno 0-100 km/h coperto in 5,8 secondi e una velocità massima di 255 km/h.

Il cambio è un automatico ZF a otto rapporti, mentre la trazione può essere posteriore oppure integrale Q4.

Non è al momento prevista una Maserati Ghibli plug-in hybrid, in quanto l’aggravio di peso sarebbe tale, secondo i tecnici del Tridente, da alterare il piacere di guida.

Estetica: debutta una nuova calandra

Sulla Maserati Ghibli Hybrid MY 2021 si è intervenuti anche per quanto riguarda lo stile, anche se si tratta perlopiù di dettagli. Potete notare che abbondano i dettagli blu: pinze freno, finiture nelle tre aperture laterali e nel logo Maserati posto sul montante C.

Partiamo dal frontale, nel quale la calandra è stata aggiornata: è di dimensioni più generose, ma sempre trapezoidale e con dieci listelli verticali e gli elementi che compongono la griglia a forma di diapason. Le prese d’aria laterali sono rimaste pressoché invariate, così come i fari.

La sinuosa fiancata è rimasta pressoché inalterata, mentre in coda debutta una nuova firma luminosa a led per i fanali che richiama fortemente la Maserati 3200 GT di Giugiaro.

Maserati Ghibli Hybrid MY 2021: gli interni

Gli interni della Maserati Ghibli Hybrid MY 2021 mantengono uno stile sportivo e classico (vedi l’orologio analogico con quadrante ovale al centro della plancia), ma fanno un passo in avanti dal punto di vista delle tecnologie di bordo.
Debutta un nuovo sistema multimediale il cui schermo è da ben 10.1 pollici: è basato su Android Automotive ed è di tipo end-to-end. Inaugura uno standard nuovo che sarà seguito da tutte le nuove Maserati che usciranno nei prossimi anni. Con questo nuovo sistema la Ghibli sarà connessa per tutta la durata della sua vita. Il sistema sarà aggiornabile via OTA.

Interni della Maserati Ghibli MY 2021

La Maserati Ghibli Hybrid MY 2021 ha una connettività più che completa: è dotata di GPS, Wi-Fi (si possono connettere fino a 5 dispositivi) e connettività GSM. Ovviamente vi è poi la compatibilità con Android Auto e Apple Car Play.

Ritornando allo stile, abbondano i dettagli blu, almeno nell’esemplare presentato (il che è abbastanza ricorrente nei modelli elettrificati, vedi la BMW iX3 appena presentata), come le cuciture a contrasto nei sedili (tutti con il logo del Tridente integrato nel poggiatesta).

Rimane invariato lo spazio a bordo: sulla Maserati Ghibli viaggiano comode quattro persone. Una quinta persona risulterebbe un po’ sacrificata, vuoi per la seduta centrale un po’ rialzata, vuoi per il tunnel della trasmissione ingombrante, che toglie spazio alle gambe.

CUE FACT CHECKING

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Mattia Martishttps://vehiclecue.it
Mi chiamo Mattia, e studio ingegneria meccanica presso l'Università degli studi di Cagliari. Mi appassionano in generale tutti i mezzi di trasporto e in particolare le automobili.