Home » Stage 8 Dakar 2022: Sunderland vince con le Moto, Ekstrom al comando di una doppietta Audi

Stage 8 Dakar 2022: Sunderland vince con le Moto, Ekstrom al comando di una doppietta Audi

Cambia nuovamente la classifica generale per le "Moto". Loeb, invece, recupera su Al-Attiyah.

Categorie Motorsport

La 44a edizione della Dakar ha come tema principale la sabbia e la Stage 8 ne è stata uno degli esempi più perfetti. Gli 830 chilometri da percorrere durante la giornata hanno condotto la carovana verso sud, tra Al Dawadimi e Wadi Ad Dawasir. Il tracciato prevedeva un 24% del percorso snodarsi tra le dune, che è la percentuale più alta dall’inizio del rally-raid. Solo la penultima tappa avrà in serbo una percentuale altrettanto importante. Questo fa ben sperare per chi ama la suspense che va avanti fino al giorno prima del traguardo.

In primo luogo, però, la speciale della giornata è iniziata con abbondanti dune, al punto che alcuni concorrenti hanno dovuto tentare più volte prima di riuscire a scalarle. A volte sono state toccate altitudini anche di 1000 metri o superiori. Ciò ha richiesto una notevole abilità per attraversare le dune, in cui il pilota dell’Audi Mattias Ekström è rimasto cauto durante la sua prima esperienza alla Dakar, mentre “Mister Dakar” (alias Peterhansel) ha perso il cofano dopo essersi schiantato. Questa prima parte impegnativa contro il tempo ha poi lasciato il posto a un completo cambio di scenario. Rocce e canyon erano l’habitat più frequente e anche la competizione ha preso un’altra piega.

Variawa Shameer - Crediti foto: ASO/Charly Lopez
Variawa Shameer – Crediti foto: ASO/Charly Lopez

Stage 8 Dakar 2022: la sintesi della giornata

La tensione cresce con l’avvicinarsi delle fasi finali, soprattutto nella classifica generale della categoria “Moto”. Sam Sunderland ieri aveva perso la leadership della classifica generale, ma in neanche un giorno è riuscito nuovamente a riprendersela vincendo anche la Stage 8. Van Beveren, che ieri aveva surclassato Sunderland, a causa di un problema tecnico con il suo roadbook, è sceso ora in terza posizione, mentre ha chiuso la tappa in nona posizione ad oltre 10 minuti di ritardo del leader.

Occhio anche al pilota della Honda Pablo Quintanilla, arrivato secondo oggi, mentre nella generale è in quarta posizione proprio a ridosso di Van Beveren. Per quanto riguarda le auto, Nasser Al-Attiyah ha ancora un vantaggio rassicurante, in quanto è superiore ai 37 minuti. Oggi ha chiuso la Stage 8 in undicesima posizione, e il pilota che lo insegue in classifica è proprio Sebastian Loeb. Anche guidando in modo prudente dopo una foratura e poi una ruota di scorta persa, Loeb è comunque riuscito a recuperare sette minuti dal leader. Lo stesso Al-Attiyah non può dormire sogni tranquilli: l’imprevisto è sempre dietro l’angolo nella Dakar. Ad esempio, proprio oggi, ha rotto il differenziale posteriore ed è stato costretto a finire la tappa con sole due ruote motrici anziché tutte e quattro.

Sunderland Sam - Crediti foto: Horacio Cabilla
Sunderland Sam – Crediti foto: Horacio Cabilla

Audi ha mostrato una performance degna di stima: ha piazzato tre auto nelle prime quattro posizioni segnando un’incredibile doppietta. Le tre RS Q e-tron non possono più infastidirlo in classifica generale ma oggi hanno dato filo da torcere a tutti. La prima classificata è stata quella di Mattias Ekström. In seconda posizione, invece, troviamo Peterhansel, mentre Sainz si deve accontentare della quarta posizione.

Ordine di arrivo Stage 8

Di seguito riportiamo la top ten della Stage 8 della categoria “Auto”.

POS.DRIVE-TEAMTEAMTIMEDISTACCO
1224(SWE) MATTIAS EKSTROM
(SWE) EMIL BERGKVIST
TEAM AUDI SPORT03H43’21”
2200(FRA) STÉPHANE PETERHANSEL
(FRA) EDOUARD BOULANGER
TEAM AUDI SPORT03H44’10”+ 00H00’49”
3211(FRA) SEBASTIEN LOEB
(BEL) FABIAN LURQUIN
BAHRAIN RAID XTREME03H46’29”+ 00H03’08”
4202(ESP) CARLOS SAINZ
(ESP) LUCAS CRUZ
TEAM AUDI SPORT03H46’32”+ 00H03’11”
5225(ZAF) HENK LATEGAN
(ZAF) BRETT CUMMINGS
TOYOTA GAZOO RACING03H46’41”+ 00H03’20”
6221(ARG) ORLANDO TERRANOVA
(ESP) DANIEL OLIVERAS CARRERAS
BAHRAIN RAID XTREME03H48’14”+ 00H04’53”
7212(FRA) MATHIEU SERRADORI
(FRA) LOIC MINAUDIER
SRT RACING03H50’24”+ 00H07’03”
8203(POL) JAKUB PRZYGONSKI
(DEU) TIMO GOTTSCHALK
X-RAID MINI JCW TEAM03H51’32”+ 00H08’11”
9207(ZAF) GINIEL DE VILLIERS
(ZAF) DENNIS MURPHY
TOYOTA GAZOO RACING03H52’21”+ 00H09’00”
10205(SAU) YAZEED AL RAJHI
(GBR) MICHAEL ORR
OVERDRIVE TOYOTA03H53’12”+ 00H09’51”

Qui sotto, invece, riportiamo la top ten di giornata della categoria “Moto”.

POS.DRIVE-TEAMTEAMTIMEDISTACCO
13(GBR) SAM SUNDERLANDGASGAS FACTORY RACING03H48’02”
27(CHL) PABLO QUINTANILLAMONSTER ENERGY HONDA03H50’55”+ 00H02’53”
352(AUT) MATTHIAS WALKNERRED BULL KTM FACTORY RACING03H52’13”+ 00H04’11”
42(USA) RICKY BRABECMONSTER ENERGY HONDA03H54’46”+ 00H06’44”
543(USA) MASON KLEINBAS DAKAR KTM RACING TEAM03H56’10”+ 00H08’08”
618(AUS) TOBY PRICERED BULL KTM FACTORY RACING03H56’41”+ 00H08’39”
777(ARG) LUCIANO BENAVIDESHUSQVARNA FACTORY RACING03H57’34”+ 00H09’32”
827(PRT) JOAQUIM RODRIGUESHERO MOTOSPORTS TEAM RALLY03H58’00”+ 00H09’58”
942(FRA) ADRIEN VAN BEVERENMONSTER ENERGY YAMAHA RALLY TEAM03H58’23”+ 00H10’21”
1088(ESP) JOAN BARREDA BORTMONSTER ENERGY HONDA03H59’45”+ 00H11’43”

FONTI VERIFICATE

Ufficio stampa Dakar

Lascia un commento